L’appuntamento con Puliamo il Mondo 2018, fissato per il 28, 29 e 30 settembre, è stato colto anche quest’anno a Palagiano.  Conosciuta a livello internazionale come Clean Up the World, nata per liberare dai rifiuti e dall’incuria i parchi, i giardini, le strade, le piazze, i fiumi e le spiagge di molte città del mondo, da 25 anni viene organizzata in Italia da Legambiente coinvolgendo giovani, anziani, italiani e non, amministrazioni locali, imprese, scuole, uniti da un obiettivo comune: rendere migliori i nostri territori.

Nel corso degli anni con Puliamo il Mondo, oltre alla gestione sostenibile dei rifiuti, sono stati affrontati tanti temi. Le innumerevoli iniziative lungo la penisola sono stati presidi di civiltà da cui opporsi ai pregiudizi e alle barriere di qualsiasi tipo, da cui denunciare l’illegalità ai danni dell’ambiente e delle persone, parlare di pace, di virtù civica, di immigrazione, di bene comune

Per questo, l’edizione 2018 vuole essere anche un “Puliamo il Mondo dai pregiudizi”.

Il Circolo Legambiente di Palagiano ha  partecipa anche quest’anno  alla campagna, coinvolgendo le scuole del territorio.  E così venerdì 28 settembre, con l’attiva partecipazione  degli alunni dell’I.C. “Giovanni XXIII”, sono state realizzate attività di pulizia e ripristino di cortili, aiuole viali interni dei plessi di della Primaria e Scuola Secondaria di 1° grado dell’Istituto.

Mentre sabato 29 settembre, con la partecipazione di studenti e docenti, si è proceduto a pulizie e ripristini delle aiuole e dei viali interni della Scuola Secondaria di 2° grado  “Bellisario – Sforza”. In questo caso, un ripristino parziale, vista l’ampiezza delle aree e lo stato di diffuso abbandono delle stesse.

 

Questi ambienti sono stati resi un po’ più accoglienti e ci si augura, ovviamente, che queste iniziative possano essere di stimolo per gli Enti Locali competenti ad una maggiore cura di questi luoghi di formazione dei nostri alunni. D’altra parte questo è uno degli obiettivi di Puliamo il Mondo, insieme a quello di sensibilizzazione dei cittadini, e delle giovani generazioni in particolare, ad avere maggior cura e rispetto per il nostro ambiente.

 

Vogliamo con l’occasione ringraziare i Dirigenti Scolastici, i Docenti e gli studenti di queste scuole, che con la loro partecipazione hanno reso possibile questa splendida manifestazione.

 

La Presidente del Circolo

Amalia Anzolin