#MANCATOFINANZIAMENTOPULIZIASTRAORDINARIA!

Pensavo che la vicenda fosse ormai chiara e che, al di la’ di qualche sfegatato fans dell’Amministrazione, tutti avessero compreso cosa fosse accaduto… ma purtroppo devo ricredermi(?!?). Il movimento politico Palagiano in Comune, non avendo evidentemente ancora ben chiaro cosa sia accaduto (possibile?!?), invita a battere un colpo a chiunque sappia se la ormai famosa PEC sia stata inviata o meno tempestivamente per ottenere il famigerato finanziamento regionale per la pulizia straordinaria del territorio. Ebbene, mi tocca ribadire quanto scritto a suo tempo…ovvero che alla data dell’11 agosto 2017 (data di pubblicazione del decreto Ager n.70 con cui si sono stanziate le ultime somme disponibili) nessuna comunicazione/richiesta è pervenuta alla Regione Puglia da parte del Comune di Palagiano.
In data Sabato 12 Agosto alle ore 8,20 circa, tramite fb, denunciavo all’opinione pubblica l’assenza del Comune di Palagiano dall’elenco dei Comuni finanziati (e non) di cui al decreto Ager n.70 surrichiamato (allegando e pubblicando l’elenco completo sul mio profilo FB)!
I più attenti ricorderanno che prima di ricevere una qualsiasi “reazione” su fb da parte dell’Amministrazione “stranamente” abbiamo dovuto attendere diverse ore… solo nel tardo pomeriggio, infatti, il Sindaco dichiarava di aver provveduto ad inviare tempestivamente la richiesta di finanziamento (ma così non è stato!) pubblicando un documento a sua firma del “10 agosto 2017” con in alto a sinistra il numero di protocollo 13119/2017.
Dalle ulteriori verifiche effettuate nei giorni seguenti, ad ulteriore conferma di quanto avevo già dichiarato sul mio profilo fb, è emerso che il numero di protocollo 13119/2017 (in bella vista sulla nota sindacale suindicata) è stato generato dal sistema informatizzato del Comune di Palagiano SABATO 12 AGOSTO 2017 alle ore 12.13 (ovvero circa 4 ore dopo il mio post) e che la PEC è stata inviata (molto probabilmente) tramite la PEC istituzionale del Sindaco (e non tramite quella degli Uffici essendo questi chiusi il Sabato!) successivamente a quell’orario.
In pratica la PEC è partita dal Comune di Palagiano oltre 24 ore dopo l’esaurimento dei fondi (assegnati da ultimo la mattina dell’11 agosto con il decreto Ager n.70, decreto pubblicato e quindi noto a tutti già nel pomeriggio dello stesso giorno sul sito ufficiale dell’Agenzia territoriale della Regione Puglia per il servizio di gestione dei rifiuti (Ager). Ai Cittadini ogni valutazione…

Sperando di aver eliminato ogni qualsivoglia dubbio a chi di dovere, segnalo altresì un ulteriore aspetto, segno del nostro modo costruttivo di condurre l’azione politico/amministrativa:
in contemporanea alla denuncia pubblica circa l’assenza della richiesta di finanziamento da parte del Comune di Palagiano alla data utile dell’11 agosto – denuncia finalizzata a far smuovere l’Amministrazione dal torpore estivo – ci siamo preoccupati altresì di sollecitare la Regione Puglia, per il tramite di alcuni Consiglieri Regionali, allo scopo di far rimpinguare la dotazione iniziale dei fondi già ormai assegnati ai primi 59 Comuni in graduatoria e quindi allo stato attuale esauriti
(vedasi in primis la nota a firma del Consigliere Regionale Renato Perrini che nella stessa giornata di Sabato 12 agosto inviava apposita richiesta al Presidente Emiliano in tal senso, su invito del collega Francesco Mancini).
Nei giorni e settimane successive, nonostante il periodo “feriale” abbiamo ulteriormente sollecitato… ringrazio in tal senso il Consigliere Regionale Luigi Morgante per la disponibilità dimostrata. Ci auguriamo che con la ripresa delle attività istituzionali, ormai avviate, la Regione Puglia possa decidere di stanziare nuove ed ulteriori somme, finanziando non solo i 40 Comuni ammessi e non finanziati di cui al decreto Ager n.70 ma anche quelli come Palagiano che hanno presentato l’istanza dopo l’assegnazione ed esaurimento delle somme disponibili.
Noi amiamo Palagiano e qualsivoglia nostra azione politica è e sarà sempre tesa esclusivamente a difendere e tutelare l’interesse della comunità palagianese.