Con l’evento spettacolare itinerante “Intrighi”, con partenza alle ore 21.00 dal Teatro Comunale di Massafra (Piazza Garibaldi), si concluderà la rassegna di teatro dei luoghi di successo, a cura del Teatro delle Forche.

Posti limitati. Prenotazione obbligatoria. Info e prenotazioni: www.teatrodelleforche.com; 0998801932/3497291060. Ticket: 10 euro.

La rassegna “Passi segreti” ha preso il via il 6 Luglio con la serata “Inganni”, che si è svolta nei suggestivi vicoli e nelle affascinanti piazzette con affaccio sulla gravina San Marco della zona San Lorenzo del centro storico di Massafra, incentrato sui racconti de “Le mille e una notte”, a cura dell’attore Paolo Panaro della compagnia Diaghilev.

Il 10 Luglio, invece, l’evento “Incontri” si è tenuto al Molo Sant’Eligio e nel Mar Piccolo di Taranto, a bordo del catamarano della Jonian Dolphin Conservation.

L’attore Giuseppe Ciciriello ha narrato storie di Zhoran, zingari e migranti, con il musicista Piero Santoro alla fisarmonica.

Il 13 Luglio, è stata la volta di “Incanti”, a Massafra, in Piazza Santi Medici, che ha visto l’attore Fabrizio Pugliese portare in scena “Per obbedienza. Dell’incanto di Frate Giuseppe”, spettacolo vincitore de “I Teatri del Sacro 2015”, produzione URA Teatro. Drammaturgia Francesco Niccolini e Fabrizio Pugliese. Regia Fabrizio Saccomanno e Fabrizio Pugliese.

In queste tre serate, l’attore Giancarlo Luce e l’attrice Erika Grillo del Teatro delle Forche hanno accompagnato gli spettatori-viaggiatori nei percorsi artistici ed interpretato racconti e poesie. Infine, il 16 e il 17 Luglio, per “Incubi”, è andato in scena lo spettacolo “Medea per strada” del Teatro dei Borgia, su un furgoncino, per soli sette spettatori a turno. L’attrice Elena Cotugno ha interpretato la storia di una giovane migrante, scappata dal proprio paese, arrivata in Italia e finita a prostituirsi per amore di un uomo da cui si crede ricambiata e da cui ha due figli. Drammaturgia di Elena Cotugno e Fabrizio Sinisi, ideazione e regia Gianpiero Borgia.

La rassegna “Passi Segreti”, conosciuta negli anni passati come “Massafra Secret”, per la sesta edizione ha abbracciato l’arco ionico, presentando cinque differenti percorsi artistici, pensati ad hoc per i luoghi, re-interpretati attraverso lo spettacolo dal vivo con il coinvolgimento del pubblico,  che ha gremito tutti gli appuntamenti.

L’iniziativa rientra nell’ambito di “P.A.S.S.I.” (Progetto, Arte, Spettacolo, Scoperta e Innovazione nella Terra delle Gravine), progetto artistico triennale 2017/19, a cura del Teatro delle Forche, in ordine all’avviso pubblico per iniziative progettuali riguardanti lo spettacolo dal vivo e le residenze artistiche – Patto per la Puglia – FSC 2014/2020 – Area di intervento “Turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali”.