Incontro fondamentale, quello avvenuto Giovedi 2 Marzo tra l’assessore all’agricoltura del comune di Palagiano, Mimmo Catucci, i responsabili del consorzio di bonifica Stornara e Tara ed un nutrito gruppo di agricoltori, presso l’idrovora del canale di bonifica denominato “Vega”, ubicato in agro di Palagiano.

Gli agricoltori hanno portato all’attenzione dell’assessore all’agricoltura le difficoltà all’emungimento dell’acqua sorgiva dalla falda acquifera a causa dell’idrovora che estraeva acqua anche dallo strato freatico. Ciò,  a loro dire, ha causato difficoltà nelle operazioni di irrigazione dei campi, con notevole danno alle coltivazioni.

A margine della disamina della problematica in loco, i rappresentanti del consorzio di bonifica Stornara e Tara hanno prospettato, quale soluzione al problema, quella di portare l’idrovora ad un livello superiore di emungimento delle acque in modo da permettere il rimpinguamento dei pozzi freatici, le cosiddette “ngegne”.

La soluzione proposta è  apparsa accoglibile e possibile dai presenti che hanno mostrato apprezzamento per il metodo di lavoro assunto dall’amministrazione comunale rappresentata dall’assessore di riferimento, che ha potuto constatare, valutare ed affrontare la situazione in maniera opportuna con un sopralluogo sui terreni teatro del problema- unitamente alla collaborazione preziosa e puntuale del consorzio di bonifica- che diversamente, magari dalle stanze pubbliche, non avrebbe potuto trovare sbocchi concreti di risoluzione.

Ulteriori verifiche verranno fatte dall’assessore al fine di constatare la realizzazione di quanto prospettato e dei risultati prodotti.