Nuovo importante riconoscimento per la drammaturga tarantina Mara Venuto: dopo essere stata selezionata lo scorso settembre con il corto teatrale Zitti zitti per la prima edizione del Contest Estrocorti, promosso dall’Officina Teatrale de’ Maicontenti di Bologna in collaborazione con l’Università di Bologna, questa volta è finalista con il suo nuovo monologo N.N. della seconda edizione della rassegna teatrale “Laccio Rosso” organizzata dal Teatro Antigone di Roma con il patrocinio del Municipio Roma I Centro.
La rassegna si svolgerà nell’arco di due giornate, sabato 1 e domenica 2 dicembre, presso il Teatro Antigone, nel
quartiere Testaccio. N.N. ricostruisce la tragica storia di Jessica Faoro, una ragazza in difficoltà uccisa a diciannove anni il 7 febbraio 2018 a Milano, da un tranviere che la ospitava in cambio di piccoli lavori domestici.
A interpretare il testo la giovane attrice palagianese, Carlotta Campobasso finalista del Premio Nazionale Bianca Maria Pirazzoli.

Mara Venuto, poetessa premiata e pubblicata in Polonia, Russia e Stati Uniti, ha esordito in ambito teatrale con il mo
nologo The Monster, finalista al Mario Fratti Award 2014 di New York e al Festival Urgenze 2017 promosso dal teatro Tordinona di Roma.
Recentemente l’autrice tarantina ha vinto anche il Premio Attore Artemisia – sezione testi teatrali, organizzato da
Artemisia Teatro e ResExtensa Danza- TeatroDanza, con premio di produzione e messa in scena della sua opera Faith nel gennaio 2019 presso il Teatro Anche Cinema di Bari.