È con estremo piacere che si apprende dell’aggiudicazione, da parte del nostro Comune, del bando “Cantieri innovativi di antimafia sociale”, mirato alla diffusione di iniziative di sensibilizzazione e di educazione all’antimafia sociale. Un passo importante verso quel cambiamento necessario alla nostra comunità. A maggior ragione, oggi, con l’adesione a tale progetto e nella piena condivisione di quanto espresso dal Primo Cittadino riguardo all’impegno quotidiano volto ai principi dell’antimafia, si pone l’urgenza di dare compimento alle promesse anticorruzione assunte in campagna elettorale con Libera e finora disattese. Siamo infatti certi che il primo e miglior passo per mettere le fondamenta proprio di quel cantiere per la legalità sia una Pubblica amministrazione che si organizza per garantire “l’impermeabilità” circa qualunque episodio criminoso, corruttivo o di stampo mafioso (ecco perché il codice etico Carta di Avviso Pubblico) e che sia in grado di rispettare gli impegni presi con la società civile in tal senso. Rinnoviamo allora l’invito a mantener fede all’impegno preso e dare concretezza all’antimafia dell’AGIRE, del PENSARE e dell’ESSERE quotidiano, perché non resti uno slogan vuoto. Poste alla base queste solide fondamenta, il Presidio Libera Palagiano “Giovanbattista TEDESCO”, si renderà disponibile a ogni eventuale richiesta di collaborazione nella costruzione di iniziative volte ai principi dell’antimafia sociale.