Di Life

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

10 pensiero su “Mancini: “ecco la determina 162””
  1. Bene, bene, bene!!!!!!!!

    Primo atto della nuova amministrazione…ops!!!
    “BENEVOLO CONTRIBUTO ALL’ORDINE EQUESTRE DEL SANTO SEPOLCRO DI GERUSALEMME” pari ad € 500,00 per i solenni festeggiamenti in onore della Beata Vergine Maria Regina della Palestina e Patrona dell’ordine.

    Qualcuno ci spiega la “fretta” di deliberare considerando che la richiesta fosse stata fatta il 06/04/2012 per dei festeggiamenti che avranno luogo il 28/10/2012 ??? E ancora, la stessa determina, viene redatta a seguito di nota prot. N° 8515 del 23/05/2012 con la quale il sindaco (quale sindaco???) dà disposizione al responsabile del servizio di dare riscontro positivo alla richiesta. Quasi sicuramente, il nuovo sindaco non aveva ancora prestato giuramento e allora, il vecchio sindaco, pur mantenendo il mandato pro-tempore, aveva o no potere decisionale per poter disporre quanto sopra???
    Tenuto conto che il pagamento sarebbe stato fatto con i dodicesimi del bilancio,ovvero in esercizio provvisorio, perchè attuare questa forzatura? Dov’era la fretta? Cosa bisognava dimostrare?

    Non discutiamo certo sul contributo, sicuramente dato per un valido motivo, ma allora come si può trovare € 500,00 per quest’ordine e poi non trovare un solo euro per altre associazioni e per altre manifestazioni?

    Come al solito due pesi e due misure!

    Cosa che certo non torna è data dalla fretta con cui tutto è stato fatto e, continuando a leggere e rileggere l’intera determina, non si riesce proprio a trovare un benché minimo motivo per giustificare l’urgenza. Non si poteva aspettare l’approvazione del bilancio per stabilire il contributo?

    Certo ora quello che bisogna svelare è il firmatario della nota: sarà stato il vecchio sindaco, sarà stato il nuovo sindaco? Qualcuno ci illumina in merito per capire se chi ha firmato la nota, in quel preciso istante, fosse leggittimato a farlo?

    Sconcertati_____________gli indignati

  2. Ore 23 e 55 e ti tocca veder passare per la via della piazza in automobile il Sindaco (seduto sui sedili posteriori). Alle 00 e 15 ti tocca veder passare con la moto (erano in tre sulla moto) un assessore.
    Ah! dimenticavo un (insignificante per i nostri amministratori) particolare… siamo in orario Z.T.L.

    Io non sono più indignato bensì schifato.

    1. Io, invece, l’altro giorno ho visto gironzolare un consigliere con la moto senza casco e con il figlioletto in piedi davanti a lui… sempre senza casco.

  3. Perchè non postare il nome dell”assessore? Almeno sappiamo chi a palagiano invece di dare l’esempio è invece da cattivo esempio. In altri paesi un comportamento del genere avrebbe portato il politico a dimettersi immediatamente,anche se credo che in altri paesi un senso di inciviltà come il nostro non lo si vede….non so chi sia ma da cittadino chiedo le sue immediate dimissioni…

  4. Vedete amici questo é il paese del “tutto si puó fare”. Vi racconto la mia storia. Percorrevo in macchina la strada Massafra-Palagiano, mi precedeva un giovane civile professionista a bordo della sua fiammante motocicletta che guidava senza casco. Teneva nella sua mano sinistra una busta bianca semitrasparente piena di immondizia. Percirso tutto viale stazione, Giunto all’incrocio con via sansonetti si è avvicinato ai bidoni della differenziata, e dando un’occhiata intorno, ha buttato la busta indifferenziata nel bidone con su scritto vetro. ha ripreso la marcia con la sua moto continuando la sua vita! Ora dico: erano le ore 16:00 del 6 agosto scorso, lui una persona distinta, proveniva dal suo paese natio dove non fanno differenziata, ha sentito di poter fare quello che ha fatto, perchè? Perchè a Palagiano tutto si puó fare!

  5. Dunque,

    dopo aver controllato la data di insediamento del sig. Sindaco, che risale al 24/05/2012 siamo giunti alla conclusione che il giorno precedente ovvero il 23/05/2012, lui non poteva assolutamente aver firmato alcuna Nota prot. N° 8515.

    Ora quello che ci viene spontaneo chiederci è:

    CHI HA FIRMATO QUELLA NOTA?
    FORSE IL VECCHIO SINDACO?
    NE AVEVA FACOLTA’?

    Sig. Mancini, solo a lei possiamo chiedere questo ennesimo favore, considerando anche che a nessuno della maggioranza stia a cuore la legalità ma solo la “trasparenza”.
    Controlli la Nota in questione e la pubblichi. Qui bisogna proprio capire fino a che punto si sia disposti ad arrivare!

    Restiamo in attesa__________gli indignati

  6. Ci chiedevamo anche, come mai, mentre in tutti i contributi elargiti, l’atto d’indirizzo è fatto dalla giunta, qui vi è una nota del sindaco?

    forse perchè in quella data non ci fosse una giunta?
    qual’era l’urgenza del vecchio sindaco, tenuto conto che, probabilmente, non fosse una sua competenza?

    __________________-gli indignati

  7. Pare che stanotte non si riesca a dormire fino a che non si sveli l’arcano.

    Per cui, abbiamo accertato che all’art.38 del Testo Unico Enti Locali aggiornato, al comma 5 è scritto testualmente:

    I CONSIGLI DURANO IN CARICA SINO ALL’ELEZIONE DEI NUOVI,LIMITANDOSI, DOPO LA PUBBLICAZIONE DEL DECRETO DI INDIZIONE DEI COMIZI ELETTORALI, AD ADOTTARE GLI ATTI URGENTI ED IMPROROGABILI.

    Ora vogliamo capire cosa abbia avuto di URGENTE ed IMPROROGABILE l’atto in questione!

    A maggior ragione, ora vogliamo leggere la nota del Sindaco e capire!

    _________________gli indignati

Lascia un commento