Sabato 10 Novembre 2018, alle ore 18.30, la Biblioteca Comunale “Vito Laterza” di Palagiano (TA) ospiterà la presentazione del romanzo “Castigo Di Dio” di Marcello Introna.

L’incontro culturale è organizzato dall’associazione culturale Teatrarsi e dal Teatro delle Forche e sarà condotto dal giornalista e direttore de “La Ringhiera” Angelo Di Leo, che dialogherà con l’autore.

Le vicende del “caseggiato” barese denominato La Socia, rivivono nel secondo romanzo dello scrittore e sceneggiatore pugliese, dopo il successo letterario di “Percoco” edito sempre da Mondadori.

“Castigo Di Dio” conferma il talento narrativo di Introna, la sua immediatezza e autenticità nel raccontare uno spaccato di vita e di storia italiana.

A Bari, è l’estate del 1943 quando un uomo corrotto e malvagio che tutti chiamano “Amaro” decide di rapire la figlia dodicenne di un ricco proprietario terriero della provincia. A capo di un’organizzazione malavitosa dai contorni inquietanti, Amaro è il re della Socia, un immenso palazzo fatiscente che nel corso degli anni ha subito un progressivo e inarrestabile degrado.

Proprio quando il regime fascista cade, la Germania nazista perde colpi e gli Alleati prendono il controllo della città, grazie alla complicità e alla protezione del prefetto Nicola Arpino, Amaro si serve della sua corte dei miracoli, e specialmente del suo sadico vassallo Filippo, per gestire la borsa nera, i traffici legati alla prostituzione e allo spaccio di morfina, trasformandoli in guadagni faraonici che non gli bastano mai.

In quei piccoli appartamenti invasi dalla muffa, oltre ai soprusi e alle malattie, c’è anche tanta brava gente. Ed è in questa alternanza tra bene e male, tra giusto e ingiusto, tra bello e orrendo che il romanzo si compie.

La serata sarà arricchita da intermezzi teatrali o letture ? a cura di Giancarlo Luce, attore e regista, Lizia Monaco, Gianni D’Auria e Carlotta Campobasso.

L’evento rientra tra le iniziative di teatro e letteratura di “P.A.S.S.I.” (Progetto, Arte, Spettacolo, Scoperta e Innovazione nella Terra delle Gravine), progetto artistico triennale a cura del Teatro delle Forche, in ordine all’avviso pubblico per iniziative progettuali riguardanti lo spettacolo dal vivo e le residenze artistiche – Patto per la Puglia – FSC 2014/2020 – Area di intervento “Turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali”.