Nonostante si continui a chiedere che le Istituzioni siano vicine ai Cittadini, per recuperarne quella fiducia che, ormai , è drammaticamente compromessa, purtroppo spesso questa richiesta resta inattesa!

E così il 13 dicembre 2017 il Presidio Libera e il Circolo Legambiente di Palagiano inviavano  richiesta al Sindaco di “…urgente incontro  per discutere degli sviluppi amministrativi e giudiziari della vicenda “Pino di Lenne”.

Il Sindaco rispondeva chiedendo di  “… attendere la conclusione delle procedure civile ed amministrativa  – in corso – al fine di agevolare il miglior esito..” e richiamando, peraltro, “imminenti sviluppi…”.

 

Pur non condividendo le  argomentazioni del Sindaco (un incontro serve solo per confrontarsi!), ci si è sforzati di comprenderle, e si è  rimasti in attesa  “degli eventi” e della convocazione. Ma inutilmente! Così il 4 aprile 2018 si rinnovava  la richiesta al Sindaco, richiamando i precedenti.

A distanza di 2 mesi, però, non vi è stata ancora, alcuna convocazione. Riteniamo questo comportamento di assoluta gravità, tanto più nei confronti di Associazioni che da anni (e con qualsiasi Amministrazione) si battono per la difesa dell’ambiente e della Legalità.

E intanto trascorrono i mesi, si avvicina di nuovo la stagione estiva e, nonostante un ulteriore provvedimento giudiziario che ha ancora una volta sancito la proprietà comunale delle aree interessate dagli abusi edilizi … in quelle strutture abusive e su proprietà comunale continuano a soggiornare tranquillamente i responsabili di quegli abusi!

 

Ci limitiamo qui a ricordare, ancora una volta,  che il Consiglio di Stato con Sentenza n° 2484 del 26 febbraio 2013, ha ordinato “che la sentenza sia eseguita dall’autorità amministrativa” e,  tra l’altro, scrive:  “… l’entità dell’acquisizione appare logicamente collegata all’indispensabile necessità di ristabilire, in un’area verde vincolata che presenta ancora un eccezionale valore ambientale e paesaggistico … lo stato primitivo dei luoghi attraverso la ricostituzione della parte di bosco abusivamente distrutta dai vari interventi”.

 

 

Palagiano 24.05.2018

 

  1. il Circolo Legambiente                                    La Coordinatrice del Presidio

di Palagiano                                                              Libera Palagiano

Preneste ANZOLIN                                                    Domenica Pettoruto