Palagiano

Ogni anno il 21 novembre celebriamo gli alberi e il loro indispensabile contributo alla vita. Assorbono anidride carbonica e restituiscono ossigeno, proteggono la biodiversità, hanno un ruolo fondamentale nella prevenzione del dissesto idrogeologico.

Tante le iniziative nei territori, dove, grazie alla piantumazione di giovani alberi, zone degradate, parchi cittadini e i cortili delle scuole guadagnano vivibilità e nuova bellezza, contrastare l’avanzata del cemento e lanciare l’allarme sul grave stato di salute del Pianeta.

Una importante occasione per restituire alla Comunità spazi più belli ed accoglienti, per ricordare che senza gli alberi, i polmoni verdi del pianeta, non c’è futuro, ma anche per un’azione di informazione/sensibilizzazione dei cittadini e dei giovani in particolar modo.  Decisivo, per questo,  il ruolo delle scuole.

A Palagiano i volontari di Legambiente in collaborazione con il Gruppo “Palagiano re-Attiva” e d’intesa con l’Amministrazione Comunale, hanno “adottato” un’aiuola pubblicanel quartiere Bachelet. L’area è stata ripulita, bonificata, dissodata e vi sono state poste a dimora 80 piante di viburno, a costituire una siepe perimetrale, alcuni carrubi, concessi dall’ARIF e una pianta gentilmente donata da una famiglia del quartiere. E proprio la sensibilizzazione dei cittadini del quartiere è stato l’altro aspetto importante dell’iniziativa, anche con la distribuzione di un volantino informativo.

Altrettanto importante e significativo la partecipazione delle alunne e degli alunni dell’Istituto Comprensivo “G. Rodari” e dell’Istituto “Sforza”, i quali hanno attivamente partecipato alla piantumazione ed hanno simbolicamente co-adottato l’area verde.

Ringraziamo le scuole e i nostri piccoli “collaboratori” ed i loro docenti ,  l’Amministrazione comunale per aver concesso l’area e, soprattutto, tutti i volontari che hanno prestato la loro opera e continueranno a farlo anche nei prossimi mesi per migliorare ancora la sistemazione e la fruizione dell’area.

Se “pensare globalmente, agire localmente” è il motto di Legambiente, un piccolo contributo all’incremento del verde locale, un gesto simbolico,ma importante, per la salute globale del Pianeta.

  p. il Circolo Legambiente

 La Presidente

Amalia Anzolin

Foto del profilo di Facebook

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Lascia un commento