Ambiente,  Massafra,  Palagiano,  Provincia

E  ANCHE  PALAGIANO VUOLE  RESPIRARE!

Ecco perché anche a Palagiano diverse Organizzazioni e singoli cittadini  hanno deciso di scendere in campo al fianco del Movimento “Massafra vuole respirare”, per battersi tutti insieme contro l’insediamento in quel territorio di altri due impianti ad alto rischio: IL RADDOPPIO DELL’INCENERITORE DI RIFIUTI ed  un altro INCENERITORE DI FANGHI.

 

  • Non basta l’inquinamento e la diossina prodotti dall’ILVA e dagli altri impianti ad elevato rischio ambientale che vi sono intorno;
  • non basta l’inceneritore che, in territorio di Massafra, già da anni brucia migliaia di tonnellate di rifiuti provenienti da tutta Italia;
  • non bastano i dati drammatici di Taranto e provincia per malattie da inquinamento e morti per tumore….

ORA CI REGALANO ANCHE DUE NUOVI IMPIANTI DI INCENERIMENTO

AD ELEVATO RISCHIO AMBIENTALE E PER LA SALUTE DEI CITTADINI!

 

Una recente sentenza del Consiglio di Stato ha di fatto autorizzato il raddoppio dell’inceneritore,  sulla base di vecchi pareri (poi revocati) espressi dal Comune di Massafra e dalla Provincia. Nel frattempo, però, è profondamente cambiata la normativa per il rilascio della V.I.A. (Valutazione di Impatto Ambientale) e dell’A.I.A . (Autorizzazione Integrata Ambientale), per cui  non sarebbe più possibile costruire un inceneritore in una zona già con un forte impatto ambientale e con una drammatica situazione sanitaria.

ECCO PERCHE’ SI CHIEDE CHE VENGANO RIESAMINATE  V.I.A. e A.I.A. e,  NEGATA L’AUTORIZZAZIONE AL RADDOPPIO DELL’INCENERITORE.

 

Così come si chiede che anche la  Provincia (come ha  già fatto il Comune di Massafra) ESPRIMA PARERE NEGATIVO ALLA REALIZZAIONE DELL’IMPIANTO DI INCENERIMENTO DEI FANGHI.

 

Inceneritori che, tra l’altro, sono la negazione di una politica di Riduzione, Riuso e Riciclo dei rifiuti intesi come risorsa.

Contro questo ulteriore attentato alla Salute ed all’Ambiente,  si terrà il prossimo 30 giugno una manifestazione popolare a Massafra, che partirà alle ore 18,30 da Piazza Caduti di Nassiria, per concludersi in Piazza V. Emanuele,  dove  interverrà Rossano ERCOLINI , il maestro ecologista, Presidente di Zero Waste Europe.

 

INVITIAMO TUTTI I CITTADINI A PARTECIPARE!

 

Al Comitato di Palagiano NO INCENERITORI hanno già aderito le Associazioni Legambiente , Adelphos, Presidio Libera Palagiano,  SvegliARCI, Terra, Luce&Sale, , Z.N.S. Project,  Pro Loco,  Echeo.   L’adesione è libera ed aperta a tutti!                         

Foto del profilo di Facebook

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Lascia un commento