Grazie è l’unica parola che ci sentiamo di dire dopo il convegno tenutosi alle opere parrocchiali “G. Pulignano” venerdi 21 gennaio.

Un convegno dal tema difficile e nello stesso tempo sentito e profondamente scavato nel cuore di molte persone per aver vissuto direttamente ed indirettamente una storia di cancro. Nel convegno abbiamo cercato di parlare di Cancro in un modo accessibile a tutti e nello stesso tempo lo abbiamo analizzato sotto i vari aspetti della persona.

Dunque il nostro grazie va ai relatori: il Dott. Antonio RINALDI, oncologo del reparto di oncologia di Castellaneta, la Dottoressa Domenica CAFORIO, psicologa presso lo stesso reparto e al Mons. Alessandro GRECO, Direttore dell’Istituto Superiore di Religione “Guardini” di Taranto. Sono stati questi, che con la loro grande professionalità e umanità, ci hanno condotto nel labirinto di questo male del quale spesso stentiamo a pronunciarne il nome. Ancora grazie a tutte le associazioni locali che hanno risposto al nostro invito, ai rappresentanti istituzionali come il consigliere provinciale Carmine Montemurro, l’assessore provinciale Vito Miccolis, l’assessore comunale Elisabetta Di Sarno ed i consiglieri comunali Michele Amatulli, Vito Cervellera, Giuseppe Catucci e Salvatore Pucci, ma soprattutto a tutta quelle persone che hanno sentito spontaneamente la necessità di essere li presenti.

Inoltre grazie a quanti hanno permesso la buona riuscita del convegno e mi riferisco alla farmacia del Dott. Giacovazzo, alla Società Italia Sicurezza e Lavoro di Tommaso Laera, ai responsabili dei siti web locali che hanno costantemente informato gli utenti della nostra iniziativa (mi sia consentito ringraziare in maniera particolare il Sig. Pinuccio Favale e il Sig. Mario Liverano per aver dimostrato una grande sensibilità e collaborazione nei nostri confronti), agli amici Carmine e Rocco Scarano di “Ciak Foto Video” di Palagiano, al Sig. Michele Castellano ed al suo staff della tipografia “Graphics” di Palagiano la cui frenetica attività per la nostra associazione è andata al di la della semplice prestazione professionale ed all’azienda agricola di Orazio Misciagna.

Un grazie particolare, inoltre, a Don Rocco Martucci per l’ospitalità nella struttura delle opere parrocchiali e nella sua sincera disponibilità. Se nel ringraziare abbiamo dimenticato qualcuno o abbiamo mancato in qualcosa ce ne scusiamo anticipatamente.

Informiamo che appena pronto il materiale e gli atti relativi al convegno, provvederemo a renderli disponibili sui siti internet locali e sulla nostra pagina face book “As Echeo”, così come avremo cura di pubblicare le risposte ai numerosi quesiti che sono stati posti nel corso della serata ai relatori, ma che per mancanza di tempo sono rimasti inevasi.

Noi abbiamo creduto fortemente in questo evento, speriamo di essere riusciti nel nostro intento ovvero quello di trattare un tema così delicato lasciando un messaggio di speranza. Se siamo riusciti a raggiungere il cuore anche di una sola persona possiamo pensare che tutti i nostri sforzi non sono stati vani.

Palagiano, 22 gennaio 2011

IL PRESIDENTE

Prof.ssa Antonia BORRELLO

Di Life

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Lascia un commento