Buongiorno a tutti i lettori di palagiano.net. Vi annunciamo l’uscita del secondo numero del nostro giornalino dal titolo CDP news. Vi inviamo due dei nostri articoli che lo compongono.

VORREI UN MONDO CHE…
Ad un mondo che sta cadendo giù, che è pieno d’ipocrisia e di odio, che ha pochi cuori che sanno amare, che è pieno di ingiustizie, che non tende le braccia per aiutare chi ne ha bisogno, che non è sensibile allo sguardo di un bambino che soffre, che spara troppi cannoni noi diciamo basta.
Basta a tutte le guerre perché la democrazia, al contrario di quello che sosteneva un noto presidente americano, non si impone con le cannonate, con i bombardamenti o con l’ occupazione militare, ma con la persuasione compiendo azioni positive, facendo capire alle popolazioni e ai governanti la differenza dei sistemi.
Noi non rimaniamo immobili e indifferenti, noi speriamo ancora in un mondo di pace e di amore.

Franco:” Vorrei un mondo che offrisse pari opportunità per tutti, dall’ eschimese al pigmeo.
Tra i tanti casi di ingiustizie e di discriminazioni, voglio citare quello relativo al problema dell’ acqua.
Proprio pochi giorni fa ho ascoltato che 155 capi di tutte le nazioni hanno deciso che l’ acqua è un bisogno, ma non un diritto.
Questo significa che i Paesi poveri per avere acqua devono pagare fior di quattrini.
Se questo è un mondo giusto… secondo me tutto sembra tranne che giusto.
Questa è solo una delle tante ingiustizie perché, se volessimo fare un elenco, non basterebbe
un’ enciclopedia intera oppure il computer più potente del mondo”

Lucio:” Vorrei un mondo pieno di pace e di speranze per tutti.
Mi auguro che il mondo intero abbia più fiducia nel futuro. Senza differenze di razze o di religione, prego affinché il Signore protegga e guidi l’umanità intera. Vorrei un mondo con più spazi verdi, il colore della speranza. Il mondo ha bisogno di più ossigeno.
Vorrei ascoltare notizie più positive in tv perché tutto il male che ci trasmettono si ripercuote
sull’ animo della gente.”

Cinzia:” Vorrei un mondo che fosse sensibile ai bambini che soffrono e che ci fossero più persone disposte ad aiutarli. Io vorrei tanto essere vicina ai bambini africani per regalargli un sorriso, un abbraccio, la speranza di un futuro migliore.”

Gaetano: “Vorrei un mondo più tranquillo, senza guerre e senza bambini sofferenti. Vorrei che ci fossero più cure per tutta la gente che soffre. Vorrei regalare un sorriso gioioso ad ognuno di loro”.

Di Life

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Lascia un commento