Massafra,  Teatro

A Chiatona “NEL BOSCO. Sentieri fragili”

Domenica 14 Maggio 2017, nel “Bosco Marinella” di Chiatona (TA), il gruppo di attori e attrici del ClessidraLAB, diretti dal regista Gianluigi Gherzi, riproporranno lo spettacolo teatrale itinerante “NEL BOSCO. Sentieri fragili”, andato in scena lo scorso agosto per l’edizione 2016 del progetto “Clessidra”.

Produzione Teatro delle Forche e Reset. Idea progettuale Erika Grillo. Con Michele Bramo, Francesca Danese, Andrea Dellai, Daniela Delle Grottaglie, Giovanni Di Lonardo, Erika Grillo, Cesare Gurrado Pastore, Ermelinda Nasuto e Chiara Petillo. Scenografie e musiche Mino Notaristefano. Luci Walter Pulpito. Identità visiva Alessandro Colazzo / sacodesign & L’ambulante.

Tre le repliche: al mattino (inizio spettacolo ore 11.30), al tramonto (ore 18.00), in serata (ore 20.30). Ingresso “Bosco Marinella” – Via del Ginepro.

Il luogo “speciale” prevede un numero limitato di spettatori. Biglietto 10 euro. Info e prenotazioni: 3421647840 / 3473036793 / 3497479852. La prenotazione è obbligatoria. Si consigliano scarpe comode e un abbigliamento adeguato.

L’evento, organizzato dal Teatro delle Forche e dall’associazione culturale Reset, è realizzato in collaborazione con il Leo Club Massafra Mottola “Le Cripte” e il Lions Club Massafra-Mottola “Le Cripte” e rientra nelle attività del T.O.D. [Tema Operativo Distrettuale] Leo “Sei tu la mia città”, il cui scopo è la valorizzazione e la promozione delle bellezze naturalistiche e paesaggistiche del territorio.

« “NEL BOSCO. Sentieri fragili” –  spiega il regista Gianluigi Gherzi – è un’esperienza di ricerca teatrale al cui interno si uniscono il teatro e la natura, il teatro e il paesaggio, il teatro e un bosco. È un’esperienza di teatro d’arte civile al cui centro c’è il rapporto tra un gruppo di attori e un gruppo di cittadini che a Chiatona hanno deciso di difendere il paesaggio come un grande patrimonio artistico. È un atto d’amore rispetto ad un luogo e ad un paesaggio che cerca di ritrovare la propria identità e la propria natura dentro un processo di trasformazione in cui arte, persone, spettatori e paesaggio cambiano insieme».

Intanto, in vista dell’edizione 2017 del progetto “Clessidra”, in questi giorni è in corso di svolgimento nel Teatro Comunale di Massafra il laboratorio “Sentieri possibili” condotto dal regista Gherzi.

Foto del profilo di Facebook

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Lascia un commento