Taranto – «Considerate le temperature ancora alte che stanno continuando a caratterizzare l’andamento climatico, avevamo chiesto una proroga della stagione irrigua per tutto il mese sul territorio di Taranto. Il direttore generale del Consorzio di Bonifica Stornara e Tara, che ringraziamo per la solerzia e la disponibilità, ci ha informati di aver prontamente inoltrato la nostra richiesta al Consorzio di Bonifica Bradano e Metaponto, all’Ente Irrigazione e all’Autorità di Bacino del Distretto dell’Appennino Meridionale, per il prosieguo della fornitura idrica. Stessa solerzia si è verificata per gli impianti Arif dove il direttore Francesco Ferraro, i responsabili Antonio Giannini e Augusto Rateo hanno dato il via libera alla proroga della stagione irrigua».

Attraverso una nota, il direttore e il presidente di CIA Due Mari (Taranto-Brindisi), rispettivamente Vito Rubino e Pietro De Padova, esprimono la propria soddisfazione e il loro plauso per la sensibilità mostrata dai dirigenti Arif e quelli del Consorzio Stornara e Tara, in merito alla richiesta di prorogare di un mese il servizio irriguo nei territori della provincia di Taranto.

«Un ringraziamento particolare ad Antonio Masella responsabile del servizio irriguo del Consorzio Stornara e Tara – hanno aggiunto – il quale, in maniera sapiente ed equilibrata, ha saputo gestire le risorse idriche nonostante le varie problematiche create dalla Basilicata evidenziate nel corso della stagione».

Di Life

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Lascia un commento