Complimentandomi col Presidente Gianni Florido, esprimo viva soddisfazione per l’esito elettorale.

Il successo alla Provincia di Taranto si somma a quelli conseguiti negli altri capoluoghi pugliesi, a riprova della bontà della scelta, operata dal Partito Democratico, di avviare un discorso innovativo con tutte le forze che hanno a cuore il Sud del Paese.

Tale scelta è stata premiata dall’elettorato tarantino; segno che è stata apprezzata, oltre che compresa.

Ritengo si tratti di un segnale chiaro e indicante quanto sia necessario continuare sulla via intrapresa.

Il mio auspicio è che, a seguito di un segnale tanto preciso lanciato dagli elettori, qualcuno, all’interno della coalizione risultata vincente, riconsideri in maniera più ponderata alcuni giudizi espressi, forse troppo frettolosamente, all’indomani della ufficializzazione degli apparentamenti per il ballottaggio.

Auspico, altresì, che vi sia una presa d’atto anche da parte di quanti, nel centrodestra, hanno sottovalutato il rischio rappresentato dalla riproposizione di un patto, l’asse Rana-Cito, che aveva fornito già nel passato una pessima prova. Agitare spettri anacronistici, quale l’ossessione del “pericolo comunista”, non paga più e si rivela essere tattica perdente.

Dovrebbe essere finalmente chiaro che l’elettorato è capace di giudicare da sé cosa è realmente pericoloso e ciò che non lo è.

In campagna elettorale, ho più volte espresso l’importanza, per Palagiano e per tutta la zona occidentale, di essere rappresentati in seno all’Amministrazione Provinciale.

Oggi, io e il Partito Democratico di Palagiano, possiamo ben dire di essere molto prossimi al conseguimento di tale risultato. Vale la pena sottolineare come tutto ciò sia avvenuto attraverso un impegno libero da condizionamenti campanilistici: la riprova è fornita dalla gioia sentita in occasione della elezione a consiglieri provinciali dell’avvocato Vito Miccolis a Massafra e del dottor Luigi Pinto a Mottola.

Mai come adesso, il concetto di “squadra”, più volte ribadito, appare obiettivo concreto, e non mero slogan elettorale.

Un grazie di cuore, quindi, alle elettrici e agli elettori che hanno creduto nella proposta fatta loro dal Partito Democratico e dal Presidente Florido.

Carmine Montemurro

Candidato PD al Collegio Palagiano-Massafra

Di Life

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Lascia un commento