Gentile Sig.Ra Colucci,

le chiedo anticipatamente scusa per il ritardo con cui arriva la mia risposta, ma non conoscendo bene la problematica ho chiesto direttamente ai responsabili d’ufficio sullo stato di fatto della zona di ” Conca d’oro.

Vede la sua è l’ultima di una serie di segnalazioni pervenuteci da tempo, da parte di alcuni residenti sopratutto anziani , che in zona “conca D’oro” hanno ravvisato le sue stesse problematiche.

Ma procediamo con ordine.

Come lei ha già anticipato, dalla riforma fondiaria la zona di “conca D’oro”era totalmente sprovvista delle minime misure di sicurezza attinenti la viabilità, come la toponomastica stradale o la segnaletica stradale.

Nel 1995 fu redatta una pianta toponomastica per la zona attinente, ma che di fatto non trovò mai attuazione salvo rimanere abbandonata negli archivi dell’Ufficio Tecnico Comunale sino a qualche tempo fa.

La dott.ssa Manuela Goffredo delegata al Turismo, dopo aver recepito le segnalazioni, ha provveduto ad informare gli uffici competenti ed inoltrare le indicazioni richieste utili ad apportare le modifiche da fare sulla pianta , che necessita di alcune integrazioni visto che son passati 15 anni (le ricordo che siamo già in possesso della denominazione delle strade).

Una volta espletato l’iter, l’Ufficio Tecnico Comunale ha dato comunicazione al Comandante dei Vigili Urbani di effettuare un sopralluogo della zona, per verificare e stimare in fase istruttoria, il materiale necessario per la nuova toponomastica quindi parliamo di pali, segnali stradali, lunghezza e caseggiati presenti sulle strade,ecc…

Una volta stimati i costi reali provvederemo, spero in fase di assestamento di bilancio, al finanziamento delle opere sopra citate.Dico spero perchè come lei ben sa,da tre anni provvediamo a risanare le casse del Comune, e le somme a nostra disposizione diventano esigue per venir incontro ai numerosi problemi che unacomunità necessità.

Nel mio articolo ho espressamente elencato le opere incomplete, o che per ragioni economiche data la ristrettezza finanziaria in cui ci troviamo sono rimaste incompiute, non ho citato la zona di conca d’ora così come tutta la viabilità rurale non perché di secondaria importanza, ma perché fortunatamente almeno per queste opere un decorso amministrativo e burocratico si sta verificando.

Siamo coscienti del fatto che la zona di Conca d’oro così come la stessa Palagiano, è una risorsa inestimabile per quanto attiene l’Agricoltura, il Turismo e la Promozione del territorio, visto che in quella zona grazie alla fertilità della sua terra, vi sono degli impianti di clementine risalenti a 40 anni or sono e per questo merita di essere valorizzata al meglio.

Colgo l’occasione Sig.ra Colucci per ringraziarla, per aver segnalato l’urgenza sperando di portare a compimento tutto quanto fin’ora detto.

Cordiali Saluti

Consigliere Comunale IDV

Giuseppe Catucci

?

Di Life

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Lascia un commento