OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Un altro importante risultato per l’Istituto Comprensivo  “G. Rodari”  di  Palagiano: ha avuto inizio il giorno 11 gennaio il  PROGETTO “DIRITTI A SCUOLA”,  cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo, dallo Stato e dalla Regione Puglia, nell’ambito del  P.O. PUGLIA 2007 – 2013.

E’ stato strutturato  1 progetto di 700 ore di Italiano e 1 progetto di 700 ore di Matematica e Scienze per la cui realizzazione  sono stati assegnati 4 docenti, 1 assistente amministrativo ed un collaboratore scolastico. Quest’anno il Progetto si arricchisce anche di una nuova opportunità, uno

sportello di ascolto ed orientamento:  1 progetto di 120 ore con 2 esperti  per interventi di consulenza psicologica e di orientamento scolastico in favore degli studenti e delle loro famiglie.

Si tratta, dunque, di un importante occasione di arricchimento formativo e di opportunità occupazionale per un finanziamento complessivo di 95.000 euro.  Il progetto e si svolgerà in orario antimeridiano e pomeridiano per tutto l’anno e coinvolgerà   circa 150 alunni provenienti da classi diverse.

     Tutte le attività sono complementari agli interventi scolastici e mirano al potenziamento dei processi di insegnamento/apprendimento attraverso metodologie innovative che rendano più attrattivo l’apprendimento diretto al raggiungimento delle competenze linguistiche, logico/matematiche e scientifiche.

E’, dunque, Un intervento di grande efficacia, come già verificato lo scorso anno, fondamentale per accrescere le competenze dei ragazzi con  maggiori carenze,in particolare e, in generale,  per innalzare i livelli culturali e sociali dell’intera comunità.

Il Dirigente Scolastico

Prof. Preneste ANZOLIN

Di Life

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Un pensiero su ““DIRITTI A SCUOLA””
  1. Attivazione ricorsi per recupero punteggio diritti a scuola e salvaprecari docenti ed Ata
    La UNAMS SCUOLA PUGLIA sta attivando ricorsi al fine della tutela dei diritti lesi dei precari che non si sono visti riconoscere il servizio su progetto Diritti a scuola o dal SALVAPRECARI.
    Tale modifica del trattamento riservato a tale categoria di personale rispetto a quanto avveniva in precedenza risulta illegittimo e discriminatorio ed oltremodo gravemente dannoso per il loro futuro sviluppo di carriera, atteso, peraltro il ritardo nelle attivazioni dei contratti a termine annuali e il conferimento di contratti sino all’avente titolo.
    Per attivare il ricorso i docenti ed Ata interessati possono rivolgersi presso le nostre sedi UNAMS SCUOLA nelle giornate e negli orari previsti.

    Per informazioni 3388838524
    unamsscuolapuglia@tiscali.it

Lascia un commento