Lo ha annunciato il nostro sindaco Domiziano Lasigna durante le comunicazioni introduttive nell’ultimo consiglio comunale del 30 luglio scorso, parlando di risorse e di crono programma degli interventi in occasione della riapertura delle scuole prevista per il 24 settembre 2020.

Il MIUR ha riconosciuto al Comune di PALAGIANO un finanziamento di 90.000 € per interventi legati all’emergenza covid. Mentre altre risorse sono state individuate per far fronte ad altre situazioni occorse all’istituto Rodari ad inizio luglio scorso.

E dunque Elenchiamo finanziamenti, risorse e destinazioni nei seguenti punti:

????90 mila € (finanziamento MIUR) da dividere per tutte le scuole di Palagiano per far fronte all’emergenza covid. Tali risorse sono state affidate alla gestione della RSSP dei due istituti Ing. D’onghia. L’ingegnere gestirà direttamente queste somme destinandole alle esigenze di tutti gli istituti di Palagiano a seguito di cronoprogramma stilato dagli stessi dirigenti scolastici.

????30 mila € sono residui di un vecchio finanziamento ministeriale del 2012 mai spesi e richiesti indietro dal ministero. Abbiamo chiesto al ministero di poter mantenere quelle risorse e spenderle entro dicembre 2020. Il ministero ha accordato l’autorizzazione. Tali somme sono da destinare alla sostituzione e adeguamento degli impianti termici delle scuole primarie di Palagiano.

????Per il solo Istituto Rodari, invece, dopo apposita ispezione dell’ufficio tecnico di Palagiano, abbiamo destinato 58.000 € per specifici lavori di adeguamento e ristrutturazione dei danni subiti a seguito di calamità naturali del 4 luglio.

Abbiamo recuperato queste risorse dal bilancio comunale, abbiamo approvato apposita variazione di bilancio con atto di giunta comunale. Il personale dell’UTC – con tecnici specializzati – ha già collocato alcuni pannelli in prova per testarne l’efficacia. Partono dunque i lavori di posizionamento del nuovo controsoffitto e della guaina danneggiata sui terrazzi. Si realizzerà un impianto di “troppo pieno” per evitare il ripetersi di quanto accaduto il 4 luglio.

Entro il 15 settembre sarà tutto pronto!

Stiamo seguendo con massima attenzione il cronoprogramma di questi lavori. Tutto per garantire ai nostri giovani studenti, agli insegnanti e a tutto il personale scolastico la massima sicurezza e il massimo confort al rientro a scuola.

Continuiamo a riservare la più alta attenzione alle attività in corso che devono calarsi nel rispetto delle prescrizioni sanitarie antiCovid. Vogliamo riconsegnare una città migliore di come l’abbiamo trovata. Facciamo passi costanti verso la nostra normalità.

Di Life

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Lascia un commento