Palagiano,  Politica

Giusto una precisazione! di Mauro Tagariello.

 

Qualche settimana fa, con un “inspiegabile” ritardo di oltre 3 anni, il Consiglio Comunale di Palagiano ha finalmente approvato le osservazioni al Piano per gli Insediamenti Produttivi, già adottato dalla precedente Amministrazione, Piano che potrà ora, dopo il nulla osta della Regione Puglia Ufficio VAS e Ufficio Urbanistico, diventare operativo e finalmente porre le basi per uno sviluppo economico da tanti decantato, ma mai realmente attuato attraverso azioni amministrative concrete.

A Cesare quel che è di Cesare.

Io c’ero! Quando l’amministrazione Ressa nel 2012 volle consegnare al paese l’adozione del PIP, quasi come auspicio, affinché, la nuova amministrazione potesse immediatamente, senza alcuno sforzo, contare su uno strumento utile ai cittadini, alle imprese e a un potenziale risveglio economico e occupazionale.

I circa quattro anni persi dall’Amministrazione Tarasco, per una semplice delibera consiliare, ha significato, per i cittadini, perdere la possibilità di ottenere cospicui finanziamenti (fondi regionali ed europei) per la realizzazione delle opere di urbanizzazione, senza le quali lo stesso PIP non è appetibile per le imprese.

V’è però da sottolineare che l’amministrazione comunale mai avrebbe potuto adottare tale strumento per via di alcune incompatibilità (si tratta di vero e proprio conflitto di interessi di alcuni consiglieri di maggioranza) che non consentivano di avere il numero legale in Consiglio comunale, numero legale che è stato raggiunto solo grazie alla ferma volontà del sottoscritto e del consigliere Petrocelli, subentrato in Consiglio Comunale, proprio in quella seduta, che hanno espresso il proprio voto favorevole all’approvazione della delibera.

La speranza è che la maggioranza, se ne esiste una, possa ora seguire l’iter amministrativo che porti quanto prima, dopo oltre 30 anni, il Comune di Palagiano a dotarsi di uno strumento urbanistico, quale il PIP, per l’enorme valenza che esso ha in ordine al complessivo sviluppo economico del territorio.

Il mio voto favorevole, è bene chiarirlo, non significa acquiescenza alla maggioranza, o sudditanza, ma rispetto dei cittadini che espressero il loro consenso sulla base del programma elettorale che ci impegnava tutti all’approvazione, fra gli altri, del Piano per gli insediamenti produttivi.

Per parte mia come già da qualche tempo, continuerò a svolgere il mio ruolo di consigliere dai banchi dell’opposizione, cercando di tutelare al meglio gli interessi della collettività e nella speranza che questa amministrazione comprenda che ha fallito la sua missione e ne tragga le dovute conclusioni.

 

Palagiano,li 04 marzo 2016

Il Consigliere Comunale

Mauro TAGARIELLO

 

Foto del profilo di Facebook

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Lascia un commento