COMUNICATO STAMPA DELLA CONFRATERNITA MISERICORDIA DI PALAGIANO

 

La Confraternita Misericordia di Palagiano resta nell’amministrazione del Direttivo legittimato dal Giudice. Giova precisare che a seguito del ricorso presentato da alcuni soci della Confraternita, compreso l’attuale Governatore  Agrusti Domenico, dinnanzi al Tribunale di Taranto, lo stesso disponeva la sospensione delle cariche sociali , ossia dei sigg. Romanazzi Gaetano, Caputo Angelo, Didonato Cosimo, Tarasco Nicola, Carmignano Cosimo, Santoro Maria Scala, Leggieri Pasquale, nonché del Collegio dei Probiviri e del Collegio dei Revisori dei Conti, inibendo agli stessi sia l’attività amministrativa che il semplice controllo dell’Associazione e reintegrando il Governatore Agrusti Domenico nelle sue piene funzioni. La decisione della Confederazione Nazionale di commissariare la sede è in piena violazione delle disposizioni di legge pertanto non ottemperabile nonché in violazione dello stesso Statuto nazionale. La Confraternita Misericordia di Palagiano continua legittimamente ad essere amministrata in modo virtuoso e secondo le leggi e lo Statuto dal legittimo Organo Direttivo insediatosi dopo il dispositivo del Tribunale di Taranto.

Per quanto concerne la sig. Bernardi Consiglia la Confraternita Misericordia ha già provveduto a diffidarLa formalmente nonché a proseguire la vicenda nelle sedi competenti . Non commentiamo le dichiarazioni rilasciate da alcuni soci che non hanno avuto neanche il coraggio di identificarsi , in ogni caso la Confraternita ha già riscontrato alle autorità giudiziarie le irregolarità emerse negli atti restituiti dopo il reintegro del Governatore Agrusti.

Di Life

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Lascia un commento