Questo e’ il resoconto della serata sulla sicurezza stradale che tante persone aspettavano.
Ci tengo a ridire che io di questa Sfss non faccio piu’ parte dal lontanissimo anno 2009 , e che il sito nn e’ stato piu’ aggiornato.
Comunque penso che in questo paese non si potra’ fare mai niente di buono, visto che si sono polemizzate 2200 euro su un progetto cosi’ serio quale l’incidentistica stradale, l’alcol e la droga.
Domenico Latagliata.

 

SCHEDA 13 – SCHEDA RIEPILOGATIVA “ PROGETTO SLOW DOWN SHOW ” LA SICUREZZA ITINERANTE

 

 

COMUNE DI PALAGIANO  (TA)

 

Parte 2a :

scheda informativa generale per IL progetto

SLOW DOWN SHOW LA SICUREZZA ITINERANTE

 

DATI ED INFORMAZIONI GENERALI SULL’ATTIVITÀ PRINCIPALE E SULLE EVENTUALI ATTIVITÀ SECONDARIE (( RAGIONE SOCIALE; NOMINATIVO ED INDIRIZZO DEL TITOLARE; TIPOLOGIA ED INDIRIZZO DELL’ATTIVITÀ);

Scuola di Formazione Sicurezza Stradale – via Giovanni XXIII 31 Alberobello (BA)

Indirizzo dell’attività – scuole di ogni ordine e grado del comune, privati con trattazione di argomenti relativi alla sicurezza stradale, campagna di informazione e sensibilizzazione.

Il progetto prevede la trattazione di argomenti specifici (vedasi all.to), con un percorso formativo-didattico che interesserà il comune, programmando gli interventi sul territorio e coinvolgendo i mass/media alla trattazione degli argomenti allo scopo di diffondere il messaggio di prevenzione in modo chiaro ed inequivocabile.

1) Individuazione delle scuole / pubblico partecipanti all’iniziativa;
3) Definizione Calendario;
3) Conferenza stampa di presentazione del progetto;
4) Inizio Progetto con periodica informazione ai media e partecipazione degli stessi ai vari incontri.
Interventi di educazione e sicurezza stradale, con percorsi formativi di didattica con partecipanti per singolo evento in numero massimo di 1.000 studenti al giorno.
Localizzazione Comune di PALAGIANO – Istituti Scolastici dotati di auditorium (Elementari, Medie – Superiori/ cinema – teatri, piazze.
Risorse impiegate – Apparecchiature Audio-video, , esperto di sicurezza stradale, tecnico audio/video, montatori carico e scarico, sistemi di sicurezza attiva/passiva
Durata 1 gg per Istituto scolastico :
SPESE PROGETTO SLOW DOWN SHOW PER UNA GIORNATA
TECNICO AUDIO € 100
OPERAIO LUCI E MONTATORE € 100
REGISTA € 100
COMPENSO SCUOLA FORMAZIONE € 200
MESSA IN SCENA SPETTACOLO € 700
NOLEGGIO SERVICE € 800
SPESE SIAE € 200
TOTALE SPESE PER GIORNATA TIPO € 2200

 

 

Di Life

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

33 pensiero su “Latagliata: “ecco il resoconto della serata sulla sicurezza stradale””
  1. C’è un noleggio service da 800€ ma poi si paga un tecnico audio 100€ e un operaio Luci Montatore (di stronzate) 100€. E scusa e quello del service per 800€ che ha fatto? Ha visto l’operaio montatore che montava per 100€ e il tecnico audio che per 100€ faceva cosa?? PAZZESCO. ma veramente credi che la gente possa crederci? Vai a casaaaaa!

    1. Signor Latagliata, non venga a prenderci in giro, con 400-500 euro si trova un service per una serata di quel tipo.
      Poi la storia del TECNICO AUDIO, OPERAIO LUCI E MONTATORE, REGISTA il tutto è sempre compreso nel service.
      Quello che lei dice è una grandissima cazzata.

      La saluto

    2. Peró il telo dei Pink Floyd lo ha offerto GRATUITAMENTE Casulli Service, salvo poi pagare per il SEVICE AUDIO 800€. Il regista che prende quanto l’operaio luci e montatore (ma chi è l’operaio luci e montatore, qual è la sua mansione e soprattutto ha fatturato autonomamente visto che é voce autonoma nel consuntivo pubblicato? ) Ma c’é qualcuno che puó prendere seri provvedimenti? Le notizie del Consigliere Comunale Latagliata sono “rilevanti” e “pubbliche”. C’è un giurista in rete che possa darci lumi?

  2. Perché nessuno DENUNCIA e contesta le appropriazioni perpetrate negli anni dai vecchi amministratori, ancora in carica, in concorso con il (vecchio sindaco). Sono anni che ditte facenti capo a consiglieri o amici degli amici sguazzano con i soldi pubblici!! Basta guardare i lavori nelle scuole, il rifacimento della segnaletica stradale, i condizionatori nelle stanze del comune e in tutto quello che e pubblico, i parcheggi di chiatona…ecc.! Che vergogna tutte ditte PRESCELTE!!

  3. Mi scusi sig.latagliata ma mi sfugge un particolare.
    Chi è il service? Se lo sono portati da Alberobello? Perché il sig.casulli, titolare della dittaThe magic sound, ha messo solo il telo? Non poteva essere ringraziato per aver messo tutto il service e montatori?

  4. non ci sono parole…..farlo in un area privata,,,e tra l’altro di un lido,,,, perche non farlo nella piazzetta centrale? dove potevano entrarci dieci volte le persone presenti?a vero,, li non ci sono ombrelloni,,,,

    1. Domenico, non sentirti attaccato.ti ho fatto una domanda lecita.a cui avrei preferito che rispondessi in maniera consona per la posizione di amministratore che rivesti.non da avventore di bar. Il quesito è semplice. Eppure non mi hai risposto….

  5. puledrino e vero nn ci sono ombrelloni, ……….sedie e corrente elettrica. Se potevi risolvere il problema della corrente elettrica potevi dirlo, oppure puledrino potevi danare il fitto di un generatore. Sai la serata gia’ costava 2200 euro, sai quante cose potevamo fare con quei soldi , potevamo rivoluzionare palagiano ,,,,con il tuo aiuto si intende,,,,,
    puledrino puledrino nn far ridere il maialino…..

    1. vero quello che dici,,,ma avete chiesto al signore del chioschetto?se vi dava lui la corrente?e poi avete chiesto ad altri stabilimenti balneari se potevano ospitare loro la serata?o quanto meno potevate fare qualke cosa anke da loro,monello…….

  6. E siccome non si poteva rivoluzionare Palagiano è giusto raccontare stronzate su come sono stati spesi quei soldi.. Domè stai facendo una gran figura di merda! Lo vuoi capire che sei/eri (o forse hai solo creduto di essere) un AMMINISTRATORE? e che come tale devi dare conto delle tue azioni, specie quando toccano soldi pubblici? Cosa dicono i tuoi sostenitori? Gli indignati (a cui è caduta la mascherina) mica hanno parlato di questa storia. Se quel consuntivo fosse stato presentato da chiunque altro, loro avrebbero quantomeno chiesto conto. Invece silenzio! I giovani (un paio di giovanissime donne, peraltro) che ti sostenevano in campagna elettorale – pronte a lapidare Cecilia Pesare per quella frase (inopportuna) circa il tuo manifesto elettorale – dove sono ora? Di questo avrei voluto parlarti! Ma mi rendo conto che é più facile scappare che fermarsi a riflettere (quando se n’è capaci) per rispondere.

    1. Grazie a Dio Cecilia, non fu’ lapidata, ci fu solo un difetto di comunicazione e di interpetrazione del messaggio che Cecilia voleva far arrivare. Purtroppo non fu’ recepito dalle giovani in questione in quanto troppo estremiste 🙂 🙂

    2. buona sera sig. Paolo.
      Volevamo intanto rincuorarla sul fatto che noi non abbiamo risposto solo perchè quanto noi chiesto (la pubblicazione del resoconto) è stato fatto. Non pensi di sapere quello che noi possiamo fare o non fare! che significa che avremmo per forza chiesto conto? intanto il consuntivo da di suo già conto della cosa e poi, caro sig. Paolo, quello che forse non le è molto chiaro per cui cerchiamo di spiegarglielo meglio è che noi non saremo sempre bastian contrario solo per fare notizia ma solo quando lo riteniamo necessario. Un esempio? Abbiamo fatto rumore quando abbiamo notato che la delibera di “strapalagiano by night” non era visionabile e abbiamo continuato a farlo finchè come per magia la delibera è comparsa sul sito istituzionale del Comune di Palagiano. A quel punto non ci sembra di aver spulciato la delibera: avevamo avuto quanto chiesto e basta e non solo abbiamo sempre sostenuto anche che i contributi sono del tutto leggittimi ed è giusto che vengano dati; la cosa ingiusta è che vengano dati a chi si e a chi no…ma questo pare proprio che qualcuno faccia finta di non capirlo e continua a chiamarci in causa per fare qualcosa che non ci appartiene per cambiare il nostro modo di essere!
      Probabilmente anche a noi possono sembrare un po’ eccessivi i costi ma rimane una nostra opinione e come sempre non parliamo per opinioni personali! La pubblicazione dei resoconti noi l’abbiamo chiesta prima che al sig. Latagliata, anche alle altre associazioni che hanno percepito dei contributi, legittimi, per le loro manifestazioni e, l’unico dato di fatto è che nessuno lo ha pubblicato. Allora, anziché continuare su questa linea perchè non chiede insieme a noi nuovamente di pubblicare tutti gli altri resoconti così da poter fare un paragone e poi parlarne?
      ____________________gli indignati

    3. Vorrei dare un consiglio a tutte le associazioni di pubblicare in maniera trasparente tutte le ricevute e fatture di spesa originali degli eventi organizzati, senza buttare numeri a casaccio come a fatto il signor Latagliata.

    4. Mi scusi signor Armando,
      vuol forse dire che è andato a controllare sul comune le fatture e che non c’erano?
      Cosa significa “ha buttato numeri a casaccio”?
      Se può anticiparmi qualche chiarimento e facilitare la mia personale azione, perchè a breve conto di chiedere “conto” presso l’ufficio competente, per questa e per le altre elargizioni, non appena riuscirò ad avere qualche permesso lavorativo.
      E’ arrivato il momento di dire basta a queste porcherie…

      Grazie in anticipo signor Armando.

      Andrea.

    5. Signor Andrea, non sono andato a controllare sul comune, mi riferivo al resoconto del signor Latagliata, quando crede di fornire numeri che non hanno nessuna valenza.
      Per questo chiedevo di pubblicare ricevute e fatture originali delle spese realmente effettuate.

  7. Tipico del palagianese doc.. Avere sempre da ridire! Non Vi va mai bene niente. no si fa niente e l’amministrazione non è buona a creare niente d’interessante, e si fa qualcosa e Vi lamentate che se ne vanno dei soldi. Ma allora che cavolo volete? Dio mio che gente! (Cmq caro Paolo, non c’è bisogno che Domenico si faccia difendere dalle donne che l’hanno sostenuto in campagna elettorale, ci riesce benissimo da solo).

  8. Caro G.C. mi auguro che ’83 non sia il tuo anno di nascita, saresti troppo giovane per non capire il senso del mio intervento! Io non ho criticato l’evento. Ho solo provato a chiedere lumi sulla situazione. Ho posto domande e non ho ricevuto risposte. Tutto qui! Ma a volte anche il silenzio è una buona risposta. Non ho chiesto che qualcuno difendesse Domenico, lui puó farlo da solo, vero, ma non lo ha fatto perchè non puó farlo. Apri gli occhi amico mio g.c.83 da p.c.72

  9. …e bene si i 2200 euro mi sono serviti per arricchirmi e cambiare la mia vita………sono riccooooooo……… se scoppiava una bomba faceva meno “casino” ahahahahaha VERGOGNATEVI….
    P.s. ora via ai commenti , dai che mi diverto siete solo in tre’ con 10 nomi diversi a testa……
    ….. meno male che il resto nn la pensa come voi. Ciao a tutti i criticatorrrrrrrrrrrrrrrr.

    1. E’ evidente, sigor Latagliata, che “il resto non pensa” (autonomamente) come me ( o quei tre, a suo dire, noi)!!!
      Lei è un furbacchione da quattro spiccioli e tanto vale quest’ultimo suo commento.
      Ora da bravo scolaretto, dopo questa “esuberante” goliardata vada dal “principale”, gli chieda scusa e gli prometta che mai più farà il discolo.
      “SI FIDI”, rientri nelle sue grazie e le si apriranno nuove opportunità… politiche ovviamente.

      p.s. Ha perso l’ennesima occasione per mostrarsi diverso da quelli che lei, per ora, accusa.

  10. oooo tagliata io ti o aspetato da mimino cuesta matoina perce non ai venuto ? …. si vergogatevi che avete di dire le cose che dite a tagliata … che quelo e cosi sseno … faceva un coso cosi A tuti cueli che sparlano contro di lui .. che non e giusto
    vaiiiiiiiiiiiii tagliataaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    mi racomando mo fai la pace co sindaco e devi dire a lui dami la sessore che devi avere un lavoro pure tu come ali altri e seno che votazioni sono 190 votazioni ? forsaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa tagliata sei tuti noiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
    domani ti aspeto da mimino che ti do una bira fresca pero vieni dopo le 11 ciaooo tagliata forsaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    1. allora signor latagliata…. vuole dare una risposta in merito alle 200 euro citate per le spese di SIAE? è veramente vergognoso sostenere delle tesi del tutto FALSE! nè gli uffici SIAE nè l’ufficio ragioneria del comune ha in contabilità traccia di queste fantomatiche 200 euro! VERGOGNA! …. poveri, anzi poveracci, noi …..

  11. bene mi sento ora di affermare con certezza che la famosa S.I.A.E…non e’…. ripeto non _E’ ….mai stata pagata: in quanto il comune comunicava all’ufficio di massafra lo svolgimento dello spettacolo,e che i brani eseguiti quella sera sono di propieta’ dell’ospite della serata e pertanto non veniva pagato il diritto di AUTORE.tra l’altro all’ufficio sopra citato non vi e’ traccia di alcuna fattura emessa per la cifra indicata di € 200,00 per quella serata.
    allora io dico ma ci prendete x i fondelli? cosi offendete la nostra intelligenza.
    a dimenticavo ho chiesto al titolare del chioschetto se lui era disponibile a dare l’energia ellettrica per quella serata, mi ha risposto :perche l’anno scorso non l’ho data?…a voi le conclusioni.

  12. ah..bene, molto bene sig. latagliata….
    CHE SCHIFO! VERGOGNA, VERGONA, VERGOGNA!
    dovreste farsi solo un esame di coscienza e a questo punto mettetevi al nudo davanti ai cittadini che vi hanno sostenuto.
    mi sento IMBROGLIATO E sono INDIGNATO!
    nn meritate altri commenti!

    …cittadini, perdonatelo, è stata l’ultima che ha fatto!

Lascia un commento