sabato 11 dicembre 2010 alle ore 20,30

Crispiano (TA) a Masseria La Pizzica con la musica dei Terraròss

Carissime/i,

le condotte Slow Food e tanti altri stanno organizzando centinaia di eventi in tutto il mondo per sensibilizzare il pubblico sull’importanza di “mangiare locale” nelle rispettive regioni.

Quest’anno la Giornata di Terra Madre permetterà di raccogliere fondi per un nuovo ambizioso progetto della rete mondiale di Slow Food che punta a mettere un importante tassello su una delle più grandi sfide del futuro: il raggiungimento della completa sovranità alimentare.
1000 orti in Africa verranno creati nelle scuole, nelle comunità locali, sia in ambiente urbano che rurale.

Gli apparati locali di Slow Food sosterranno lo sviluppo del progetto, soprattutto in quei Paesi dove l’associazione è particolarmente attiva come in Kenya, Uganda, Costa d’Avorio, Mali, Marocco, Etiopia, Senegal e Tanzania.

La nostra condotta festeggerà la Giornata di Terra Madre con una cena a Masseria La Pizzica di Crispiano. Le abili mani delle signore Russano e la meticolosa ricerca gastronomica di Pino ci proporranno un menu di territorio all’ennesima potenza.

La serata sarà allietata dalla musica popolare dei Tarraròss che hanno deciso di dare il loro contributo al nobile progetto di Slow Food pro Africa – Un grazie di cuore agli amici “suonatori e menestrelli della bassa Murgia”.

Ringraziamo anche Pino Russano e la brigata di Masseria La Pizzica, perché buona parte del ricavato della serata, sarà destinata al nostro nobile progetto.

Costo della serata: 30 euro a persona – bambini 15 euro

informazioni e prenotazioni entro il 9 dicembre contattando:

Tonio 349.0085710 – geom.catucci@virgilio.it

Massimo 335.6636468 – riunionedelsud@virgilio.it

Salvatore 348.7605297 – salvatorepulimeno@virgilio.it

Vi ringraziamo fin da ora per il vostro aiuto fondamentale nel sostenere la Fondazione Terra Madre ed il progetto 1000 orti in Africa

Un saluto cordiale

Salvatore Pulimeno

Di Life

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Lascia un commento