Agricoltura,  Palagiano,  Politica

“MPIC”: “Notizie pompate”!

Siamo alle solite: le altisonanti dichiarazioni diffuse dalla nostra Amministrazione comunale contrastano decisamente con la realtà dei fatti.

Questa volta è toccato alle pompe irrigue che, a detta dello strombazzante staff del Sindaco, sarebbero state sostituite e potenziate da parte dell’ARIF (Ente di irrigazione in agricoltura), addirittura sotto la supervisione dell’Assessore all’Agricoltura del Comune di Palagiano e di un proprio collaboratore, già nello scorso luglio.

Non sappiamo quali pompe abbiano supervisionato costoro, ma non ci risulta che in agro di Palagiano sia stato sostituito alcunché, né tantomeno che sia stato potenziato il servizio in favore degli agricoltori da parte dell’ARIF. L’unico intervento risalente a quel periodo, in effetti, è stato effettuato in agro di Palagianello e sarebbe veramente inquietante se si accertasse che il nostro Assessore avesse supervisionato i lavori nelle campagne di Palagianello!

Il fatto veramente grave è che il problema persiste, irrisolto da anni e la politica, finora, non ha fatto nulla per risolverlo.

Per questo, nella sede del Movimento politico Palagiano in Comune, in via De Gasperi 9, si è costituito un comitato di agricoltori per rappresentare presso l’ARIF e tutti gli altri Enti competenti, le legittime istanze degli agricoltori palagianesi.

Questo Comitato, ogni mercoledì dalle ore 19.30, raccoglierà le adesioni di tutti coloro che pur pagando notevoli cifre, non ottengono un servizio soddisfacente.

In quanto alla nostra Amministrazione Comunale, che ad una evidente dissenteria mediatica, accompagna una conclamata stitichezza politica, suggeriamo vivamente un riequilibrio intestinale, attraverso una seria e ponderata riflessione sulle reali esigenze dei cittadini palagianesi, auspicando senso della misura e della decenza.

movimento politico PalagianoInComune   (palagianoincomune@hotmail.com)

 

Foto del profilo di Facebook

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Lascia un commento