Palagiano

PALAGIANO: IN AGENDA IL TEMA MESSA IN SICUREZZA STRADA PROVINCIALE 38 Palagiano-Taranto.

Presso il palazzo della provincia di Taranto, Il sindaco Domiziano Lasigna insieme ad un gruppo di cittadini di Palagiano ha preso parte al tavolo tecnico richiesto alla provincia, alla presenza del Presidente Giovanni Gugliotti e del direttore generale Ing Toritto.

Si è discusso di sicurezza e viabilità della strada provinciale 38 che collega Palagiano a Taranto attraversando anche il territorio di Massafra. Una strada che ha registrato – negli anni – numerosi incidenti stradali molti dei quali mortali.

Il gruppo di cittadini di Palagiano, costituitisi in comitato spontaneo, ha richiesto, al sindaco Lasigna prima e al Presidente della Provincia poi, di affrontare il tema sicurezza oggi discusso.

La risposta delle istituzioni è stata immediata tanto che l’amministrazione di Palagiano ha sollecitato l’incontro con la Provincia e questa ha assunto l’impegno di immediati interventi con segnaletica anche luminosa e con la disponibilità di valutare quanto necessario per la definitiva messa in sicurezza.

Ha introdotto il Sindaco Lasigna presentando i cittadini ed introducendo la questione sottolineando la necessità di invertire una tragica tendenza “abbiamo pianto troppe vite spezzate su quella strada. Troppi morti palagianesi e non solo”.

Il nostro concittadino Pietro Sudoso ha approfondito il tema, entrando nei particolari della tragica storia che rende nota la SP38. Ha dunque preso la parola il Presidente Giovanni Gugliotti il quale ha inserito il tema SO38 tra le priorità, assumendo l’impegno di sopralluogo ed intervento immediato per una prima azione sulla SP38.

Un ringraziamento particolare lo rivolgiamo ai cittadini di Palagiano (Pietro Sudoso, Domenico Roberto, Gerardo Teutonico, Vincenzo Capodiferro, Antonello Notarnicola, Angelo Nardelli, Adalberto Caporale, Luigi Aquaro, Leonardo Lerede, Antonia Putignano)

Foto del profilo di Facebook

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Lascia un commento