20130704_082927

 

 

 

 

Renzo Arbore, il popolare e poliedrico artista pugliese, testimonial di importanti iniziative a sfondo sociale e culturale, ha manifestato la sua vicinanza agli ideali di Coldiretti nell’ambito dell’annuale Assemblea Nazionale.

 

 

FotoFlexer_Photo

 

 

Unità di intenti anche con il Presidente di Federconsumatori Trefiletti che, considerando il progetto di “Campagna Amica” “fondamentale”, ha testimoniato l’importanza dell’alleanza e di un rapporto privilegiato tra produttori e consumatori per garantire qualità, sicurezza alimentare, sviluppo e rispetto dei territori, con risvolti positivi sul turismo, l’intera economia e l’occupazione.

Il presidente Marini ha sostenuto l’esigenza, per perseguire questi obiettivi, della strenua difesa del vero Made in Italy con una netta opposizione agli OGM e con la lotta alle truffe, alle sofisticazioni alimentari e all’Italian Sounding, ovvero il subdolo sfruttamento a livello mondiale del potere evocativo dei prodotti alimentari italiani, unanimamente considerati simbolo di qualità ed eccellenza.

E’ stata sottolineata anche l’esigenza di un Fisco più equo che premi chi usa la terra come strumento di lavoro e chi di quel lavoro vive; un Fisco che tenga conto del ruolo insostituibile svolto dall’agricoltura nell’ambito della tutela ambientale, sicurezza sociale e salvaguardia di identità, tradizioni e culture.

A questa sollecitazione, insieme a quella della lotta alla cieca burocrazia di cui l’assurda, astrusa e cervellotica norma della patente per trattori agricoli è l’emblema, hanno risposto positivamente i ministri presenti (agricoltura, salute, sviluppo economico, ambiente).

Si spera che la solita crisi di governo o il solito “rimpasto ministeriale” non impediscano di valutare nel tempo il rispetto degli impegni assunti difronte a oltre quindicimila agricoltori provenienti da tutta Italia.

 

Vincenzo Stellaccio

Di Life

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

2 pensiero su “PATTUGLIA DI PALAGIANESI ALLA CONVENTION COLDIRETTI”
  1. Coldiretti ha sempre lottato per la valorizzazione del Made in Italy e speriamo che questa volta le promesse fatte dal governo vengano mantenute realmente e si cerchi di risolvere veramente i problemi del mondo agricolo perché,fino a quando all’agricoltura non sarà dato il giusto valore e cioè’ verrà’ considerata come un optional dell’economia del paese,allora vorra dire che questo settore tenderà a sparire.Piu forza quindi a Coldiretti e a chi si batte ogni giorni per rilanciare questo mondo che ci appartiene .

  2. Non avevo dubbi che anche questa volta Coldiretti con il suo fantastico presidente Marini si sarebbe fatta sentire.
    Io ci sono stato a quel congresso e vi assicuro che vivere quell’emozione con oltre quindicimila coltivatori diretti di tutta Italia e’ stata un esperienza che non dimenticherò’ .
    La forza,la volontà’ la competenza nel sentire e vedere il presidente Marini esporre ai ministri del governo presenti , quelli che sono i problemi del mondo agricolo e le soluzioni per superarli,sono un qualcosa di veramente eccezionale.L’agricoltura ha bisogno di gente come te.Grazie Presidente.

Lascia un commento