Ambiente,  Palagiano

Richiesta di incontro urgente per lo stato di grave illegalità relativo alla mancata ottemperanza della Sentenza del Consiglio di Stato n. 2484/2013.

lega ambiente

 

A S.E. Ill.ma Sig. Prefetto di Taranto

Dott. Umberto Guidato

Riteniamo doveroso informare S.E. del grave e persistente stato di illegalità nel nostro Comune, per le vicende relative al villaggio turistico abusivo “Pino di Lenne”, determinato dalla grave inerzia dell’Autorità comunale per la mancata ottemperanza, delle innumerevoli pronunce giudiziarie ed in particolare dell’ultima Sentenza n. 2484/2013, emessa dal Consiglio di Stato in data 26 febbraio 2013.

 

Con la richiamata sentenza, infatti, l’Autorità Giudiziaria ha imposto al Comune di Palagiano, rigettando definitivamente il ricorso della “Pino di Lenne s.r.l.”, l’acquisizione,al patrimonio indisponibile del Comune, delle opere abusive e delle aree interessate dagli abusi, ordinando “che la sentenza sia eseguita dall’autorità amministrativa”: ma finora l’Amministrazione Comunale, cui spetta l’obbligo di delimitare l’area di proprietà comunale e di procedere al ripristino dello stato primitivo dei luoghi, attraverso l’abbattimento di tutti i fabbricati del Villaggio turistico abusivo ivi presenti, è rimasta colpevolmente inerte, anche di fronte al rifiuto di consentire l’accesso nell’area da parte di agenti della Polizia Locale!

 

Tale situazione, con tutta evidenza, risulta gravemente pregiudizievole per il rispetto della Legalità sul territorio di Sua competenza, in quanto continua a favorire l’inaccettabile susseguirsi di condotte illecite da parte di soggetti che sulla stessa area nutrono interessi incompatibili con quanto stabilito dalla Legge e dall’Autorità Giudiziaria.

 

Pertanto, il Circolo di Palagiano ed il Comitato Regionale Pugliese di Legambiente,  le cui ragioni sono state , peraltro, integralmente accolte dal Consiglio di Stato, evidenziando che l’area in questione è sottoposta a plurimi vincoli di tutela e rappresenta un eccezionale patrimonio naturalistico e paesaggistico, ritiene necessario chiedere un cortese urgente incontro a S.E., al fine di manifestarLe tutte le proprie preoccupazioni e chiederLe di adottare tutti i necessari provvedimenti di competenza per il ripristino della Legalità.

 

Certi della Sua sensibilità e di un positivo riscontro,  distinti ossequi.

 

Palagiano 26.04.2014

 

La  Presidente del Circolo                                                                      Il Presidente Regionale

di Palagiano                                                                                      Legambiente  Puglia

Amalia ANZOLIN                                                                             Francesco TARANTINI

 

 

Foto del profilo di Facebook

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Lascia un commento