RIFIUTI? RIDURRE LA PRODUZIONE .

I “grandi Sindaci” e un invito per Palnet

?

Il tema dei rifiuti ,che vede una accesa discussione palnet a testimonianza della sensibilità citatdina la problema , registra un aspetto importante che non è stato toccato : la riduzione della produzione dei rifiuti.

Cataste di plastica inutile e estremamente tossica per l’ambiente a partire dalle buste di plastica per la spesa che dall’anno prossimo saranno vietate per legge e che sindaci di cultura e sensibilità hanno già eliminato per decreto nelle loro città come è avvenuto per Torino

VEDI

http://www3.lastampa.it/torino/sezioni/cronaca/articolo/lstp/43541/

http://magazine.quotidiano.net/ecquo/ecquo/2010/09/26/anche-roma-dice-no-ai-sacchetti-di-plastica-non-biodegradabili/

Ma un incredibile quantità di rifiuti è costituita anche dai pannolini usa e getta per bambini . Si stima che un bambino fino ai 3 anni produca circa 1 tonnellata di pannolini usa e getta.

L’alternativa sono i moderni pannolini ecologici lavabili adottando i quali ogni amministrazione risparmierebbe per lo smaltimento e le famiglie per l’acquisto Clicca Qui per visualizzare un allegato

Da ciò le numerose iniziative sempre di sindaci moderni e colti per promuoverne l’uso.

Vi invito tutti alla conferenza che si terrà sabato 13-novembr e alle ore 18 presso il palazzo di città di Gioia Del Colle dove verrà presentata l’iniziativa “Bimbi Felici ” per la promozione dell’uso dei pannolini ecologico promossa dal Comune di Gioia del Colle e in cui io terrò una relazione su “Pannolino lavabile e salute del bambino”

Allegati 1 Clicca qui per l’invito Aspetto di vedere Jacopo e Mimmo e tutti voi.

A sabato

Annamaria Moschetti

?

?

PS

E Palagiano ? Le campagne di sensibilizzazione esistono ,ma solo sul programma elettorale .Pag 11 Programma Elettorale 2007-2011 sul tema rifiuti “si progetteranno una serie di interventi di sensibilizzazione” .

Di Life

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Lascia un commento