Quella delle “Sezioni Primavera”  è una sperimentazione consolidata per il Circolo Didattico “Gianni Rodari”, tanto da poterle ormai considerare una vera e propria Istituzione!. Per il terzo anno consecutivo, infatti, sono attivate 2 sezioni annesse alla Scuola Statale per l’Infanzia, una per il plesso “G. Rodari” ed una per il plesso “W. Disney”. Si tratta, com’è noto, del servizio educativo per bambini della fascia di età 2-3 anni istituito grazie ad Protocollo d’Intesa tra la Regione Puglia – Assessorati alla Solidarietà e al Diritto allo Studio, Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia, ANCI Puglia, UPI Puglia, CGIL, CISL e UIL, e conseguente Protocollo di Intesa stipulato tra il nostro Circolo Didattico e il Comune di Palagiano – Assessorato alla Pubblica Istruzione.

Con provvedimento del 4 gennaio scorso il Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale ha formalmente autorizzato la prosecuzione delle 2 Sezioni che, per la verità, avevano avviato il regolare funzionamento già dal 1° dicembre, con un contributo di  17.000 euro per ciascuna sezione. Ogni Sezione accoglie 20 bambine e bambini affidati a 2 Educatrici assunte dalla scuola per 6 mesi con contratto a tempo determinato ed una assistente messa a disposizione dal Comune di Palagiano.

La sperimentazione nasce dal bisogno del territorio di sopperire alla  assoluta mancanza di asili-nido, con una diffusa domanda sociale e dall’esistenza di situazioni di svantaggio socio-economico familiare che incidono negativamente sullo sviluppo psico-sociale dei bambini.

L’obiettivo generale di questo progetto è orientato alla “cura educativa”, intesa come attenzione ai bisogni primari di accoglienza, sicurezza, benessere ma anche di investimento sulle potenzialità di sviluppo cognitivo, sociale e affettivo dei bambini e delle bambine, oltre che promuovere il benessere, ad educare alla curiosità.

Fondamentale  è, a tal fine,  il coinvolgimento dei genitori in tutte le fasi di impostazione e sviluppo del Progetto educativo, peraltro, perfettamente  integrato con il percorso educativo-didattico della Scuola dell’Infanzia.  Tale impostazione favorisce, altresì, la prosecuzione del percorso, incentivando l’iscrizione alla Scuola dell’Infanzia che, purtroppo, in Italia non è ancora obbligatoria.  Ovviamente, data la particolare fascia d’età, le Sezioni sono dotate di attrezzature, sussidi specifici e spazi appositamente dedicati. La frequenza assidua e la soddisfazione delle famiglie sono il miglior riscontro all’efficienza ed all’efficacia del servizio educativo strutturato dal Circolo Didattico.

 

 

                                                                                             Il Dirigente Scolastico

                                                                                           Prof. Preneste ANZOLIN