Palagiano

SE LA NOTTE SOGNO, SOGNO DI ESSERE UN MARATONETA (E. MONTALE)

Associazione Sportiva Dilettantistica

ATHLETIC TEAM PALAGIANO

ATHLETIC TEAM PALAGIANO

Il 23 marzo scorso si è corsa la 20^ edizione della Maratona di Roma, la manifestazione d’atletica più importante a livello nazionale e tra le più partecipate tra quelle internazionali. Circa ventimila gli iscritti, sedicimila quelli giunti al traguardo per ritirare la meritata medaglia di partecipazione.

Tra i vari campioni olimpici e di caratura mondiale vi era anche un’agguerrita rappresentanza di runners dell’Athletic Team Palagiano che ha voluto misurare le proprie capacità fisiche e mentali sui 42 chilometri e 195 metri delle strade capitoline. Quest’anno la manifestazione è stata caratterizzata da condizioni metereologiche non proprio favorevoli visto i nubifragi che hanno preceduto sia la partenza, sia l’arrivo dei partecipanti, rendendo più dura la gara ma ancora più bello l’arrivo.

Lasciarsi il Colosseo alle spalle per dirigersi passo dopo passo tra la le meraviglie della “Grande Bellezza” il  tutto tra ali di folla multietnica che incitava i maratoneti a non mollare, è qualcosa che resterà sicuramente impresso nei ricordi di tutti i partecipanti.

Emil Zàtopek diceva: “Se vuoi correre un miglio, corri un miglio. Se vuoi vivere un’altra vita, corri una maratona”, queste sono le parole che hanno dato la forza e la costanza ai 16 atleti palagianesi di preparare la loro prima maratona. Molti li avranno sicuramente visti mentre si allenavano nelle fredde e piovose mattine invernali sulle strade di campagna illuminate dalle loro torce, o nella pineta di Chiatona o, ancora,  per la “strada vecchia” che va a Mottola; essi hanno dedicato tantissime ore per portare a termine la loro “personale impresa”, ma alla fine ce l’hanno fatta tutti; sono ritornati al Colosseo da dove erano partiti 42,195 km prima accolti dall’Aida e dai Pretoriani schierati con scudi e lance.

Ad onor di cronaca, perché ad una maratona vincono tutti coloro che giungono al traguardo, hanno rappresentato l’Athletic Team Palagiano: Antonio Cuofano (3:47:20), Francesco Ascoli (3:50:20), Gerry Cito (3:50:20), Luigi Lillo (3:53:04), Marianna Nardelli (3:55:59), Marina Rotolo (3:55:59), Graziana Ascoli (3:55:59), Domiziana Petralla (3:57:51),  Mario Silvestri (3:58:46), Nunzio Serra (4:01:15), Pasquale Daloia (4:07:16), Stefano Petrosillo (4:07:47), Niko Tinella (4:17:27), Anna Carmignano (4:37:27), Angelo Belmonte (4:41:24) e Giovanni Rizzi del Club Runner Castellaneta (4:47:29).

Donne ed uomini comuni, che molti conoscono, persone con il loro lavoro, la loro famiglia, con pregi e difetti, che un giorno come tanti hanno deciso di vivere per qualche ora un’altra vita: e ci sono riusciti.

 

 

Foto del profilo di Facebook

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Un commento

Lascia un commento