Amministrative 2012,  Palagiano,  Penso percio' racconto...,  Politica

Simone Lippolis: ” Mi reputo una persona COERENTE ONESTA E PULITA”

Premetto che per chi non lo sa, sono io il Lippolis a cui si fa riferimento nei vari commenti, in parte giusti e in parte non, ma comunque tutto sommato molto vicini alla realtà.

Comincio col preannunciarvi che io non ho espresso volontà alcuna di passare all’opposizione, poichè, a differenza di qualcuno a cui ho dato l’anima della mia coalizione, io mi reputo una persona COERENTE ONESTA E PULITA e quindi se non ho sposato da subito le idee di quella coalizione, non lo farò successivamente.

Non so bene quale sarà la mia posizione nel consiglio comunale, poichè sono ancora in attesa di risposte ufficiali, dato che è scandaloso che qui tutti parlano di nomi e assessorati e io che sono il secondo della COALIZIONE ELETTA DI MAGGIORANZA, e non SUBENTRATA A GIOCHI FATTI, non ne sono al corrente.

Tengo a precisare che nonostante sia il secondo, non ho chiesto assolutamente nessun assessorato, poichè credo che per amministrare il paese non c’è bisogno di deleghe bensì di tanta buona volontà, come quella che ho io per dare una vera e onesta svolta a questo paese!

La voglia però sta svanendo perchè in contrasto si sta ponendo quello che tanta gente aveva previsto e cioè la presenza di OMBRE, personaggi di favole e chi più ne ha più ne metta che non vogliono tutto ciò, ma vogliono gestire solo “IL GIOCATTOLO”, per continuare a gestire i loro interessi. Con tutto questo voglio spiegare che qualcuno che aveva promesso e garantito che tutto ciò non sarebbe accaduto è venuto meno alla parola data, mancando di onestà intellettuale. E’ scandaloso che un consigliere eletto a cui era stato promesso che non vi era apparentamento ufficiale e nè tantomeno accordi di CESSIONI di deleghe ASSESSORILI ad una coalizione che ha attaccato la nostra per tutta la campagna elettorale, scopre in sede di discussione di composizione della giunta che L’ACCORDO C’ERA E VENIVA RIVENDICATO A TONI,GIUSTAMENTE FORSE (IN QUANTO COMUNQUE LA PAROLA DATA O FORSE SOTTOSCRITTA AD UN EX AVVERSARIO POLITICO VALE PIù DI QUELLA DATA AI COMPONENTI DELLA PROPRIA COALIZIONE CHE HANNO MESSO LA FACCIA DALL’INIZIO), dalla coalizione che ci “avrebbe fatto vincere”..

In conclusione voglio spiegare che LIPPOLIS si trova in questa posizione poichè non accetta una carica ASSESSORILE, ad una coalizione che ci è stata presentata come volontaria e poi ce la siamo trovati in giunta in disaccordo con tutti i partiti e che comunque PALAGIANO IN CRESCITA, lista civica o non, è la prima e ha preso 1469 voti se poi ci aggiungiamo i voti del sindaco ne ha preso circa 6400.

Pertanto dare la carica di PRESIDENTE DEL CONSIGLIO( carica che per altro non viene data dal sindaco ma votata in consiglio da tutti i consiglieri) crea visibilità ad una sola persona, mentre una carica assessorile ad una lista di 6400 voti porterebbe lustro e visibilità!

Per notizia è stato fatto un documento a firma congiunta del sottoscritto con il consigliere LATAGLIATA Domenico, chiedendo al SINDACO di valutare l’opportunità di darci (dare alla lista, preciso che io voglio fare il consigliere) un assessore con delega a vice sindaco o solo un assessore da scegliere all’interno della lista, ma a quanto pare neanche questa richiesta è stata accettata, poichè se quell’assessore dovesse farlo LATAGLIATA, scatterebbe un consilgiere che è nel libro nero di qualcuno per le sue conoscenze e doti tecniche, che fanno paura aggiungerei!

LA RISPOSTA è PALESE, A PALAGIANO IN CRESCITA CHE PER DEMOCRAZIA SAREBBE DISPOSTA A DARE QUALCOSA ALL’UDEUR CHE FORSE FORSE HA MESSO LA FACCIA DALL’INIZIO, L’ASSESSORATO O MEGLIO LA PRESENZA IN GIUNTA “NUN SADDA DARE”, HA DETTO IN SICILIANO QUALCHE VECCHIO VOLTO!!!

Foto del profilo di Facebook

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

72 commenti

    • Foto del profilo di Facebook

      Life

      Ciao Simone, sei la prima voce ufficiale della nuova amministrazione, la prima dichiarazione ufficiale.
      Mi e’ sembrato giusto dare piu’ visibilita anche perche’ le dichiarazioni le meritano.
      Il commento e’ stato regolarmente pubblicato.

      Rimango a tua disposizione per qualsiasi cambiamento.

      Life

  • Gramsci

    Mellone vice-sindaco…..Cifone dove sei?

    Arca-Sel in Giunta….primarie, attacchi, inchini, genuflessioni e baciamenti di cordoni all’ex-principe e Cervellera, ancora una volta, si trova a fare il 12 soldato di un esercito carico di interessi come lui diceva ogni volta che saliva su di un palco.

    Cervellera sta alla politica come Moana Pozzi alla castità.
    Cifone sta al coraggio come la chiesa sta al progresso.

    G.

  • Elena

    Grazie Simone dopo tante ombre, anche umane, finalmente un po’ di chiarezza.
    Non pensavo che si arrivasse a tanto!
    Addirittura temere che qualcuno possa ‘arricchire’ il dibattito politico-amministrativo mettendolo anche sul libro nero!
    Ma perché metterlo in lista allora?
    E il dottore Tarasco? Non si rende conto di quello che succede? Assegnare a chi ha perso le elezioni addirittura una rappresentanza nell’esecutivo!
    Ma solo nel nostro paese e solo con certi personaggi può accadere una cosa del genere!!!
    Complimenti, Simone, per come stai gestendo quanto accade…

    • gli indignati

      Ciao elena, volevamo solo puntualizzare su di una tua affermazione che la stessa persona che oggi passa nel LIBRO NERO, sino al giorno delle elezioni era UOMO DI FIDUCIA del nostro nuovo sindaco.
      … come cambia l’opinione della gente!!!!!

    • olivaantonia

      Ed ecco apparire i soliti anonimi che devono sporcare le persone…vecchia politica sporcacciona…io apprezzo anche il braccio destro del sindaco, che si rende conto è diventa mancino ma le poltrone valgono così tanto?Tutto può accadere anche che fino ad ora c’era silenzio ed ora si rigioca a nascondino.Mai ho visto vincere una coalizione così triste, vergogna!

  • danieledipierro

    Si sta delineando una situazione che appariva scontata al momento della presentazione delle coalizioni. Il neo-sindaco non ha lo spessore e il peso politico per affrontare quelle che Lippolis chiama “ombre” che lo accompagnano e che lo hanno convinto a presentarsi come candidato. A questo punto, chi ha vinto veramente le elezioni, e cioè la lista Palagiano in Crescita e Tarasco, stanno soccombendo rispetto a chi le ha perse. Ti chiedo Lippolis, potete accettare questo stato di cose?

  • alis

    Grazie Simone per il tuo coraggio e la tua chiarezza! Voi che sapete e potete più di noi perché ci siete dentro, fatevi sentire, denunciate le ingiustizie! Uniamoci perché Palagiano, che fino a questo momento non è stata e non è in crescita, possa crescere davvero, con volti nuovi e giovani che abbiano come unico interesse il nostro paese.

  • mimmoforleo

    Avendo già detto altrove quale senso attribuire ad alcune mie affermazioni, che al consigliere Lippolis saranno probabilmente apparse in qualche modo ledenti la sua dignità politica, non torno certo a ripeterlo qui.

    Alla luce però di alcuni altri commenti qui apparsi, mi pare giusto mettere in evidenza che all’indomani del voto e a seguito di una mia analisi sullo stesso, fui tacciato di voler capovolgere il responso elettorale. Come se avessi affermato che a vincere le elezioni fossero stati Serra e la sua coalizione.

    Dissi invece chiaramente che l’elettorato aveva duramente punito gli ex amministratori e che questi si erano solo “salvati” grazie a una discutibile e riuscita opera di maquillage politico. Tanto riuscita da trasformare le elezioni in un premio alla carriera.

    A quanto pare oggi, quelle che apparivano ai più come le divertenti divagazioni di qualcuno uso a vivere sulle nuvole, sembrano essere diventati argomenti di uso corrente e di lotta politica all’interno di una maggioranza il cui risultato, come è giusto che sia, viene finalmente sottoposto ad analisi.

    Ci tengo allora a specificare che il termine “analisi” si riferisce all’opera di scomposizione che si dà allo scopo di separare uno per uno gli elementi che compongono qualcosa che appare un tutt’uno. Tale scomposizione avviene per poter spiegare le ragioni sottostanti a un fenomeno che altrimenti rimarrebbe inspiegato.

    Mimmo Forleo

    • Elena

      Signor Forleo,
      quando lei inizia ad emozionarmi e a farmi salire l’adrenalina… sul più bello mi delude!
      Il dottore Tarasco ha vinto le elezioni perchè è sindaco punto
      Il signor Serra non ha vinto le elezioni perchè non è divenuto sindaco punto
      Non si masturbi il cervello ogni volta che qualcuno la pensa o non la pensa come lei punto

    • mimmoforleo

      Elena, affermare che il sindaco è sindaco in quanto avrebbe vinto le elezioni è tesi difficilmente contestabile, ma deve convenire con me sul fatto che Tarasco non ha vinto da solo.

      La vittoria elettorale è frutto della collaborazione venuta da svariate altre persone e, quando alcune di quelle persone vengono accantonate un momento dopo aver conseguito la vittoria, forse è più giusto dire che a indulgere nell’onanismo sono l’accantonatore e quanti si dicono d’accordo col ragionamento, semplicistico e riduttivo, probabilmente utilizzato anche dall’accantonatore.

      Mimmo Forleo

    • Elena

      Signor Forleo, vede che ho ragione!
      Il suo cervello ha eiaculato.
      Ma perchè non invia il suo curriculum alla signora annaritadigiorgio e al signor life?
      Magari la fanno assessore e continuerei a “godere” da cittadina…

  • Elena

    Caro “gli indignati” hai proprio ragione!
    Qualcosa non torna…
    Il signor Latagliata, che ha preso più voti della scorsa tornata elettorale e con molta esperienza accumulata, candidabile quale assessore ai servizi sociali (altro che curriculum!!!), viene fatto fuori da chi? Dal dottore Vito Cervellera che ha perso le elezioni… e le ha perse attaccando a spada tratta l’amministrazione che sarebbe venuta… e di cui adesso fa parte.
    Roba da matti!
    Sembra che chi subentrerebbe al signor Latagliata, l’ing. Resta, sia portato sul palmo di una mano dall’amministrazione di Taranto (dove fa il tecnico comunale) per il lavoro che profonde quotidianamente… e Palagiano che fa?
    Lo scrive sul libro nero.
    Roba da matti?

  • luigiputignano

    Ma mi chiedo, a parte Simone Lippolis, i cosiddetti “trombati” perchè non si manifestano su palagiano.net? Oh, ragazzi, dite di essere il nuovo che avanza e allora utilizzatele ste nuove tecnologie (che tra l’altro sono pure GRATIS). E dai!!!

    • Elena

      l’amore non è bello se non è litigarello!
      Signor Forleo,
      anche questa (“ops..!) life e’ forte!

  • gli indignati

    il problema serio è che una persona onesta potrebbe, là dove ve ne siano, interrompere degli ingranaggi già ben avviati per cui ……il gioco non varrebbe la candela!

  • tryax

    … se questo è il tenore della Sua prima uscita pubblica, che Dio ce ne scampi dalle prossime.
    Come suo “rappresentato” avrei preferito che il Consigliere eletto evesse frequentato un corso accelerato di grammatica e sintassi, nonchè di matetematica e logica (ed il “6400” ne ha ben poca)!
    E’ qui sta tutto il motivo del contendere: calcoli, numeri, spartizioni, ma nessun'”ombra” di progettualità, di idee propositive per Palagiano!

    P.s. e poi i protagonisti delle barzellette sono carabinieri…

  • Elena

    Signor tryax,
    lei ha ombre di progettualità e/o di proposte?
    Personalmente qualcosina, ad uso e consumo dei nuovi consiglieri e assessori, ho cominciato a postarla nei giorni scorsi…
    Perchè lei non ci dice come vorrebbe la nostra Palagiano?
    Ora è il momento di comporre l’esecutivo che realizzerà i progetti scritti su di un programma che i cittadini (tranne me) hanno votato…
    Pertanto, il signor Lippolis, bene fa a scrivere dell’argomento della settimana.

  • simonelippolis

    Caro tryax, la matematica non è un opinione, ma per te lo è! Se sommi i voti di palagiano in crescita con quelli del sindaco sono all’incirca 6400.Per quanto concerne la grammatica e l’italiano, sono pronto ad un confronto quando tu vuoi e ti degnerai di identificarti e non nasconderti dietro un profilo come quelli che tu rappresenti e cioè maschere!! Analizzando il tuo commento emergono tantissimi errori di base dell’uso dell’italiano scritto e te ne faccio un elenco:
    – “SCAMPI” non mi sembra che si parli di pesci nel tuo commento, forse il protagonista lo è!
    _”E’ QUI STA TUTTO IL MOTIVO:”, bhè qui è palese che sulla “E” non andava messo l’accento, pertanto è palese il tuo livello culturale!!
    Poi di barzellette non ha parlato nessuno, quindi non sai nemmeno leggere e starei ben attento ad offendere i Carabinieri perchè un giorno qualche tuo amichetto potrebbe dover avere a che fare con loro!!!
    PER TUTTI VORREI SPECIFICARE CHE QUANTO PUBBLICATYO DA LIFE ERA SOLO UN COMMENTO IN RISPOSTA AD UN ARTICOLO IN CUI VENIVO MENSIONATO PERTANTO SE QUALCHE ERRORE DI SINTASSI E’ STATO COMMESSO E’ SEMPLICEMENTE PERCHè MI SONO DILUNGATO TANTISSIMO, TANTO DA VENIRNE FUORI UN ARTICOLO DA METTERE IN PRIMA PAGINA. E COMUNQUE COME NOTERETE QUESTA FINESTRA (quella dei commenti) NON DA LA POSSIBILITA’ DI FAR SCORRERE IN FRETTA QUANTO SCRITTO CREANDO APPUNTO QUALCHE ERRORE DI SINTASSI.
    TRYAX VAI A SCUOLA E POI FAI IL POLITICO!!

    • alis

      Sei stato così bravo a parlarci della tua situazione politica e a parlare chiaramente dei “giochi” che si fanno “sul Comune”…non rischiare di banalizzare il tutto con polemiche sterili…
      Nella situazione critica che stiamo vivendo, ciò che conta è la sostanza, non la forma!

    • tryax

      “…E’ qui CHE sta il motivo…” come puoi ben vedere l’errore c’era ma non sulla E, che continua ad essere verbo e non congiunzione… ho solo mancato di digitare il “CHE”, alla pari del tuo “MENSIONATO” dove la “S” è molto vicina alla “Z” sulla tastiera. (??????)

      Ma la minaccia, neanche tanto velata, sul “dover avere a che fare con loro (carabinieri)” dovrebbe far desistere dalle possibili ed eventuali critiche future?

      Per ciò che riguarda i 6400 voti, bhè… non commento nemmeno, con questo principio i voti validi risulterebbero essere 20000 all’incirca, su poco più di 11000 votanti.

      tryax.

  • Foto del profilo di Facebook

    Life

    Be’, non litigate mo’ sull’italiano!
    In questo io credo di essere il piu’ “ciuccio”!
    L’unico difetto di Internet e’ proprio la sintassi. Per non parlare poi del mondo sms!

    Guardiamo la luna e non il dito.

    Life

  • simonelippolis

    SI INFATTI, MI SCUSO CON TUTTI VOI, NON VOLEVO OFFENDERE NESSUNO MA CHIEDO PUBBLICAMENTE DI CONFRONTARCI SUL CONTENUTO E QUINDI SE QUALCUNO NON E’ D’ACCORDO SU QUANTO HO SCRITTO LO FACCIA PROVANDO IL CONTRARIO E NON OFFENDENDO E ARRAMPICANDOSI SUGLI SPECCHI!!

    • luigi forleo

      vai simone non fermarti questo individuo tra poco sara chiamato lui ops lei dai carabinieri e non fare finta di sbagliare per non farti riconoscere io ti conosco molto bene ti ricordi ti ricordi ti ricordi e finiamola qui ciao simo

  • olivaantonia

    Mille volte ho scritto in questo sito che bisognava lasciare stare in pace carabinieri , polizia e militari.Con milleduecento euro rischiano la loro vita e finiscono nelle barzellette ..e già abituati a leggere di quanto rubano i politici!#cambiandodiscorsoperalleggerire#

  • Mariano Goffredo

    Simone scusa vorrei avere delle delucidazioni se non ti dispiace rispondere…
    1)E’ vero che c’e’ stato un accordo pre elettorale dove ogni lista delle 6 di Tarasco avrebbe nominato un assessore ognuna dando cosi’ la possibilita’ di visibilita’ e rappresentanza a tutti? Vorrei confermassi anche il fatto che l’apparentamento con Cervellera non e’ MAI STATO UFFICIALE e che Tarasco (o chi per lui) ti hanno detto una cosa del genere…
    Ti ringrazio in anticipo per le delucidazioni che mi/ci vorrai dare.

  • GIULIO RESTA

    grazie Simone per gli apprezzamenti fatti a mio riguardo, io sono con te e Domenico, anche se solo dall’esterno, nel mio piccolo, come preomesso, vi aiuterò a fare qualcosa di buono per la nostra cara Palagiano.Una sola richiesta rivolgo alla nuova amministrazione: “impegnatevi soprattutto per risolvere l’annoso problema della disoccupazione locale, VOLERE E’ POTERE!” boun lavoro a tutti.

  • simonelippolis

    Certo Mariano, l’ho spiegato per sommi capi nell’articolo, comunque a me come a tutti i consiglieri eletti (tranne qualcuno molto vicino alle “OMBRE”)e ai candidati non eletti era stato detto che nessun apparentamento ufficiale sarebbe stato fatto e nè tantomento che vi fosse un ACCORDO con la cessione di un ASSESSORATO. Per quanto riguarda gli accordi pre elettorali pochi o forse nessuno della mia lista sapevano nulla, anzi in una riunione di lista svoltasi il 03 Aprile qualcuno affrontò questo discorso e il sindaco disse che era prematuro parlarne..e comunque che avrebbero contato molto i numeri (LIPPOLIS 230, vuole fare il consigliere, LATAGLIATA 170 VOLEVA fare l’assessore)!!

  • Elena

    Sarebbe interessante rivolgere le domande (le cui risposte sono contenute negli scritti del signor Lippolis) al neo sindaco durante il primo consiglio comunale.
    Dovessi essere presente, mi propongo per sorvegliare sulle “ombre” nel caso dovessero suggerire le risposte.
    Signor Lippolis e signor tryax non sottilettizziamo sull’itagliano… a noi interessano i contenuti che il neo consigliere ha espresso chiaramente.
    Ad avercene consiglieri ed assessori che ci scrivono senza remore!
    Grazie anticipatamente sigror Lippolis

  • Giulio Resta

    Cari amici, qualche minuto fa ho appreso da voci di corridoio che l’attribuzione della carica di Presidente del Consiglio Comunale è stata richiesta da “Palagiano in crescita”. Ad onor di cronaca, stanco di tutte queste dicerie, vi allego integralmente quanto, con documento ufficiale, protocollato in data 7 Giugno 2012, ”Palagiano in crescita” chiedeva al Dottore:

    Al sig. Sindaco
    Dott. Antonio Tarasco
    e.p.c. ai partiti della coalizione
    Partito Democratico
    Unione di Centro
    API
    Io Sud
    Udeur
    Oggetto: comunicazione politica.
    I sottoscritti Lippolis Simone e Latagliata Domenico, quali consiglieri eletti nella lista “Palagiano in crescita”,
    premesso che:
    • In occasione della consulta del gruppo politico “Palagiano in crescita” avevano avanzato legittime richieste in ordine alla rappresentanza nella futura giunta (presidenza del consiglio e numero 1 assessore);
    • Le richieste avanzate in precedenza sono state vanificate dalla s.v. la quale ha considerato la carica relativa alla presidenza del consiglio al pari di una carica assessorile;
    • Nella formazione della nuova giunta vi sono stati impedimenti riconducibili ad accordi mai siglati con altre forze politiche esterne alla coalizione;
    • Ci sono stati numerosi solleciti da parte vostra e di alcuni gruppi consiliari in ordine ad una revisione delle nostre richieste;
    • I sottoscritti, in maggioranza, rappresentano il gruppo consiliare “Palagiano in crescita”, che nell’ultima consultazione elettorale è risultata la lista della coalizione più suffragata;
    • In democrazia e in politica contano i numeri;
    Tutto ciò premesso
    Per il bene della futura amministrazione e con grande responsabilità nei confronti anche dei propri elettori, con la presente, in revisione a quanto già richiesto, chiedono che gli venga riconosciuta una rappresentanza in seno alla nuova giunta comunale (assessore) con delega ai servizi sociali e nomina di vicesindaco.
    Ribadiamo che la presente decisione è stata presa all’interno del gruppo a maggioranza (due consiglieri su tre) .
    LIPPOLIS SIMONE
    LATAGLIATA DOMENICO

    Bene, vorrei fare qualche riflessione in merito:
    1. Questa richiesta è stata effettuata dalla maggioranza degli eletti così come avviene in democrazia;
    2. Questo documento è stato consegnato a mano qualche giorno prima al dottor Tarasco, il quale ( pur avendo detto che per lui non c’erano problemi e che ci avrebbe convocati per una risposta) CI HA IGNORATI;
    3. Sempre da voci di corridoio, qualcuno dice che il dottor Tarasco è legato alla nostra lista e che pertanto nella suddetta richiesta vi era un rapporto di 2 a 2 e non di maggioranza. Bene, come già detto da altri su Palagiano.net, il dottor Tarasco è il Sindaco di tutti, infatti in accordi pre-elettorali le altre liste di coalizione ci avevano negato, addirittura, di inserire il nome “Per Tarasco Sindaco” nel nostro simbolo.
    Domanda: Tarasco è legato alla lista “Palagiano in crescita” solo quando conviene a qualcuno?
    4. Volevo ricordare che la carica di Presidente del Consiglio non è una carica data dal Sindaco ma elettiva e quindi decisa in Consiglio Comunale. Pertanto “Palagiano in Crescita” potrebbe non avere neanche tale carica.
    Questa è la pura verità: LE RICHIESTE DI “PALAGIANO IN CRESCITA” SONO STATE IGNORATE!!
    Secondo voi questa è DEMOCRAZIA?

    • alis

      …vi siete fidati…
      No, non c’è nulla di democratico nella politica palagianese, almeno per ora! Non è democrazia fare accordi, non è democrazia “promettere” assessorati, non è democrazia “far fuori” qualcuno solo perché non appoggia tutte le biricchinate di un soggetto.

    • annaritadigiorgio

      mi dispiace giulio, ma in democrazia conta il diritto.
      e in questo caso sancisce il potere assoluto ed esclusivo Di nomina al sindaco.
      non avete voluto accettare il nostro metodo, libero e aperto, per continuare col.vecchio lottizzatorio e ricattatorio, e ora ve ne subite croce e delizia. stavolta è capitato a voi. magari fra.un.mese.a qualcun.altro.
      eppure tra voi gente valida che con un.metodo meritocratico sarebbe potuta essere selezionata ne avevate, tu per primo. e invece avete preferito, tutti quanti, ricorrere.ai giochi Di potere. certo era un rischio, ma almeno fondato su criteri discrezionali piu meritevoli. e liberi. e invece saremo ancora sotto.scacco Di capricci, spartizione, contentini.e.ricatti. ci Sara da lavorare.per.tutti. prima o poi ci riusciremo.

    • Elena

      Signora annaritadigiorgio, l’ing. Resta disquisiva sulle motivazioni addotte dal sindaco.
      Potrebbe anche non motivarle le nomine ma nel momento in cui lo fa se ne discute…
      A proposito, lei cosa pensa del fatto che la lista Palagiano in Crescita (ora in diminuzione) non sia rappresentata in giunta?

    • luigi forleo

      giulio non dirmi che non sapevi chi era rocco ressa lo a detto pubblicamente che avrebbe mosso lui le marionette ecco perchè a scelto il tarasco santo o il lupo travestito da agnello scordatelo a te non ti vogliono daresti fastidio potresti scoprire diverse porcherie che anno fatto in passato come te lo spieghi la canditatura di altri tuoi parenti ?era già stato tutto pianaficato caro giulio ma comunque non scoraggiatevi non fareste altro che il loro gioco

  • Antonio Cuscito

    Simone sei in gamba. Non dare retta a Triax, che salvo non sia lui stesso, e’ fervido rappresentante del nulla: cioè Cervellera, il principe dell’ipocrisia e duce di una masnada di avventurieri della politica e della vita.

    A ottobre vedremo la resa dei conti di una battaglia che solo agli inizi, e sara’ tanto piu’ cruenta quanto piu’ alta sara’ la possibilita’ che si voti alle regionali in primavera.

    Simo’ dietro Cervellera c’ e’ lo stesso mandante delle primarie, che non ha completato il disegno politico finale. Quando Cervellera’ avra’ ricevuto la carica ti diro’ il resto….

    Meglio la sconfitta di una falsa vittoria!

    • tryax

      Caro Antonio… puoi stare tranquillo, sono si un sostenitore di Cervellera (e non ci voleva molto per capirlo) ma non sono lui stesso… forse qualcuno dei vostri è abituato a tali sotterfugi!

      Cmq tornado al tuo commento, stai attribuendo alla lista di Cervellera una vittoria che neanchè loro si attribuiscono… aimè l’unico vincitore di questa tornata è il buon nunzietto e lo sai benissimo… anche il generale (mba Rock) oramai ha perso i suoi gradi e non credo gli riavrà più!!!!!!

      tryax.

  • Elena

    Ma il dottore Tarasco legge PalNet?
    Se no, qualcuno può fargli avere quanto scritto dal signor Lippolis e dall’ing. Resta?
    Life, ti occupi tu o il tuo amico Pinuccio Favale di consegnare questi scritti?
    Dai, visto che ci siamo quasi fidanzati(?)…
    Sono molto curioso (tipico di noi donne) di conoscere la risposta del sindaco.

  • Antonio Cuscito

    Per corretezza, tuttavia, vorrei ricordare che la lista Palagiano in Crescita e’ una creatura di Rocco Ressa!

    Pertanto non credo ci sia troppo da meravigliarsi se adesso ne rivendica la paternita’. Piuttosto andrebbe contestato il metodo: sacrifica suo figlio per volere di Dio, come nel vecchio testamento. Ora, se le voci si materializzeranno in fatti concreti, vengono i brividi a pensare che quel Dio sia Cervellera, ed Isacco Latagliata!

    La genesi o l’apocalisse? Chi vivra’…

    Saluti

    • luigi forleo

      io non mi meraviglio sacrificare gli altri e la professione che più gli viene meglio per lui e naturale davanti al potere non guarda in faccia nessuno

  • mimmoforleo

    “Se è vero che il potere … è nelle mani del sindaco, poi essenzialmente il potere è nelle mani del popolo. È il popolo che stabilisce. Allora la logica più giusta la vedo che il popolo si è espresso con la consultazione elettorale, c’è stato un riscontro elettorale; in base al riscontro elettorale, quello che sta avvenendo in questi giorni non è, e non vedo la dimostrazione di quello che dici [rivolgendosi ad A. Digiorgio] o come possa essere dimostrato, che le liste stanno avendo una prevaricazione. Sto cercando solamente di prendere nel tempo adeguato tutte quelle indicazioni nella consultazione con le liste perché alla fine devo … esprimere quella che è la conclusione in una logica democratica: riconoscere e assumermi la responsabilità di delegare poi per l’assessorato e gli incarichi ai vari consiglieri.” (Dichiarazione rilasciata da G. Tarasco in occasione della consegna delle firme concernenti l’autocandidatura degli assessori).

    Dunque, se la parola del neo-sindaco vale qualcosa, i vari Lippolis, Latagliata e Resta possono starsene tranquilli. Avendo il “popolo” anche questa volta fornito Cervellera un bel mandato a “star[sen]e all’opposizione”, giammai Cervellera, o chi per lui, diventerà assessore.

    Dovesse accadere il contrario, dopo aver scoperto in campagna elettorale che Tarasco a volte non sa quel che dice, adesso ci toccherebbe constatare che altre volte non sa neppure quel che fa.

    Mimmo Forleo

    • mimmoforleo

      Devo comunque aggiungere che Lippolis, Latagliata e Resta, nel caso in cui Cervellera dovesse diventare assessore, potranno “ringraziare” Annarita Digiorgio. Infatti, per trarsi d’impaccio Tarasco, che non riesce a dire no a nessuno, ha aggiunto che terrà conto anche di questa nuova proposta nella composizione della Giunta.

      Auguri a tutti quanti, meno che a Palagiano. Disponendo di menti tanto brillanti, sono i complimenti che vanno fatti nel suo caso.

      Mimmo Forleo

  • gli indignati

    SCILIPOTI LE FA UN BAFFO!
    pronto!?! dottore!?! C’è nessuno!?!Sono trascorse oltre 24 ore e qui tutto tace!!!!!!!!!! E’ vero che le abbiamo detto che in caso di mancate risposte gliele avremmo riproposte a scadenza mensile ma, è per vero che di tanto in tanto cercheremo di sollecitarla!!!!!
    Ahhhh! forse lei non legge palagiano.net!!!!!! Allora faremmo un accorato appello ai consiglieri LIPPOLIS SIMONE e LATAGLIATA DOMENICO affinché stampino il documento da noi redatto e lo portino con loro in consiglio comunale….almeno lì potrà rispondere!!! E noi, per lei, lì saremo presenti e numerosi!!!!

    P.S.: cari Domenico e Simone, fatelo per noi e per tutti quelli che vi hanno sostenuto ed ora si ritrovano con un pugno di mosche!!!

  • gli indignati

    Cara Annamaria, siamo un folto numero e disposti ad uscire dall’anonimato ( come avrai potuto leggere ) solo se il dottore accetti un confronto pubblico.
    Inoltre, vista la latitanza del dottore, avremmo deciso, di comune accordo, di porre alcune domande ai neo consiglieri eletti della maggioranza, ai dirigenti di partito che la compongono ed infine al dott. Cervellera. Qualcuno ci risponderà???

    • Alex

      la coalizione Insieme per Palagiano che vedeva il partito IDV SEL e ARCA al secondo turno hanno appoggiato la coalizione del Sindaco Tarasco che ne aveva fatto richiesta per mettere definitivamente al sicuro il risultato. Questo ha un significato politico, ha richiesto un impegno un sacrifico? ho capito bisognava fregarsi i voti della coalizione e poi dargli un calcio in culo! voi indignati ? voi dovete indignarvi di voi stessi!!!!! vergognatevi!!!!

    • mimmoforleo

      Tutto dovrebbe avere un limite, ma nella repubblica delle banane che sembra essere diventata Palagiano pare che il limite non abbia limiti.

      Intanto, Alex, che Tarasco abbia chiesto l’appoggio della coalizione di Cervellera al ballottaggio, risulta evidente a te e a pochi altri intimi del dottor Banana. Bada che per affermare ciò non mi sto rifacendo alle dichiarazioni de “gli indignati”, sto considerando in maniera molto più banale che non si è dato alcun apparentamento ufficiale tra la coalizione di Banana e quella del fisico.

      Pertanto, Alex, l’unico significato “politico” che è possibile attribuire a ciò che definisci “impegno” e “sacrificio”, va sotto il nome di “accordo sottobanco”. Il fisico non è nuovo a questo tipo di imprese e quindi non me ne meraviglio, ma trovo davvero sorprendente che, dopo l’ampio sputtanamento datosi a proposito dell’accordo sulle primarie, ci sia chi trova il coraggio (debitamente in maniera anonima) per “argomentare” ancora.

      Mimmo Forleo

    • Alex

      fare un comizio pubblico e dire che le motivazioni che fanno unire le due coalizione sono :riunire il centro sinistra e appoggiare Tarasco che è una persona per bene di cui ci si può fidare non è un accordo sotto banco ma un accordo pubblico. con le cose sotto banco ci puoi avere a che fare solo tu … non ti masturbare il cervello!!!

    • mimmoforleo

      Alex, non mi offendo facilmente, ma cerca di essere almeno un po’ più originale.

      Tarasco sarà anche una persona perbene, ma dubito che sia capace di ispirare fiducia a tutti. Chiedi, per conferma, a quanti lamentano di aver scoperto solo a ballottaggio avvenuto l’accordo che definisci “pubblico”.

      Nel tuo primo commento, inoltre, parli di “sacrificio”. Da quando un sacrificio prevede adeguata ricompensa? Forse sarebbe il caso, prima di invitare altri le cui posizioni discorsive appaiono molto più stabili della tua a volersi vergognare, di consultare un buon dizionario.

      Mimmo Forleo

    • Alex

      Che tu fossi uno sprovveduto e incompetente della politica non c’era nessun dubbio visto i risultati!! e il modo in cui fai politica!! ti scagli sempre contro qulacuno Ressa , Scalera, Cervellera con insulti e senza argomentazioni politiche, spero che ti querelino primo poi cosi impari qulacosa!!!
      per tua informazione e formazione l’appararentamento tra la coalizione di Tarasco e quella di Cervellera avrebbbe portato alla perdita di un consigliere e per la precisione quello dell’Api a vantaggio del centro destra .. cosi sprovveduti ed ignoranti come te ancora quelli che ti hanno tolto il giocattolo … non lo sono. by by

  • Elena

    Signor Cuscito, anche se sono sempre più convito che lei doveva scendere in campo e misurarsi…
    …questa sul fisico da maneggiare con cura… mi piace!
    Alex, Alex… si scivola sugli specchi! Ancora una volta quoto il signor Forleo.
    Life, ho offeso qualcuno?

  • Elena

    Dimenticavo…
    Signor Alex, gli accordi si fanno in due (nel nostro caso coalizioni e non persone) non unilateralmente.
    Il dottore Cervellera lo ha detto dal palco ma il dottore Tarasco non ha né detto, né consultato la sua coalizione (mi pare di capire), né firmato alcunché.
    Non crede?

  • Antonio Cuscito

    Elena, premesso che son d’accordo con te, per il sol fatto che chiedere voti per un altro e’ cosa ben piu’ complessa che chiederli per te stesso.; ti assicuro che ‘e’ ancora piu’ difficile fare una lista intera, senza nessun aiuto. Il dispendio di tempo, lavoro, denaro, stress, e’ notevolmente superiore.

    Per il resto, anche nella sconfitta, rifarei quasi tutto. E il risultato non e’ da poco: piu’ voti di partiti come Idv, Sel, Fli, Api e Puglia prima di Tutto. Un movimento indipendente nato solo qualche mese fa.

    Ciao

  • gli indignati

    caro sig. alex, intanto le chiediamo scusa per non aver potuto rispondere subito.
    Probabilmente lei non conosce molto bene i fatti!
    Tanto per cominciare, vorremmo informarla che quando si decide di fare accordi pre-elettorali in fase di ballottaggio (accordi del tutto leggittimi), l’intera coalizione dovrebbe esserne informata e concorde. Inoltre la norma, per evitare che si verifichino questo tipo di furberie, prevede l’istituto dell’APPARENTAMENTO che ufficializza l’accordo.
    Se lei ha seguito bene la campagna elettorale invece, il dr. Tarasco, probabilmente forzato dalla propria coalizione, in conferenza stampa e durante i comizi, ha tenuto a precisare che nessun accordo fosse stato siglato con il dott. Cervellera.
    Ciò non toglie che non abbiamo la pretesa di aver ragione e potremmo essere male informati; è proprio a tal proposito che avremmo rivolto le nostre domande alle quali, se dovessimo ricevere delle risposte esaurienti, saremmo disposti a chiedere scusa ufficialmente anche in pubblico confronto.
    Come vede, non c’è assolutamente nulla da vergognarsi nel chiedere delle spiegazioni su atteggiamenti da noi ritenuti poco chiari.
    A tal proposito, considerando il continuo silenzio del dottore, stiamo per porre delle domande a delucidazione ai coinvolti nella vicenda (consiglieri eletti, responsabili di partito e dott. Cervellera ).
    N.B.: vorremmo notizie su:
    – luogo
    – giorno
    – ora del primo consiglio comunale.grazie.

  • vito

    Non posso che essere daccordo con il Signor Mimmo Forleo gentilissima Signora Elena, Tarasco è indubitabile che sia il sindac di Palagiano, ma tutti sanno che dietro la sua giustissima elezione, vi sono i soliti noti, tra cui il Principe, il Dott.Scalera ed altri.
    Ora dico al tanto osannato Simone Lippolis, allo zio del quale faccio i miei più sinceri complimenti per l’articolo, che noi cittadini ora siamo veramente stanchi, voi pensate a spartirvi le varie poltrone assessorili, senza preoccuparvi dei veri problemi che attanagliano questo Paese, in primis la puzza di fogna che pervade tutto il centro abitato e i nostri figli, sono costretti a goicare, circondati da animali chiamati pantegane, che vergogna! Palagiano è il primo Paese dove non vi sono vigili, forse qualche volta ne viene avvistato un esemplare e la notizia viene battuta presso le agenzia di stampa, MA TUTTO CI0′ NON E’ IMPORTANTE, PERCHE’ A PALAGIANO nonostante ciò è sempre festa e stavolta all’ultima processione il Sindaco c’era!

Lascia un commento