Comunicati dal Comune,  Palagiano

Tarasco:” via ai lavori di edificazione della nuova parrocchia Maria SS. Immacolata”

 

Si è conclusa ieri, mercoledì 8 maggio 2013, la sequenza degli eventi che ha condotto  alla sottoscrizione dell’atto notarile di permuta di due beni, rispettivamente appartenenti uno al Comune di Palagiano, l’altro alla Parrocchia SS.Immacolata.

Quest’ultima proprietà, lasciata in eredità  alla Parrocchia dalla benemerita Signora Rosa Pavone, insiste sopra un frantoio ipogeo e risultando inserita, dalla Soprintendenza, nell’elenco dei beni con vincolo storico- artistico, costituisce una condizione limitante la possibilità di edificare un nuovo complesso parrocchiale e  opere di ministero pastorale.

Questa la motivazione per cui nel settembre 2010, il Vescovo S.E. Mons. Pietro Maria Fragnelli chiese all’Autorità Comunale di disporre l’utilizzo dell’area libera, ricadente nel piano di zona ex 167, sita in Corso Lenne.

Nel maggio 2011, il Consiglio Comunale delibera di esprimere indirizzo favorevole alla individuazione dell’area sita in Corso Lenne, identificata  nell’adeguata planimetria in ditta agli Eredi Arnese, per la realizzazione  del nuovo complesso parrocchiale di Maria S.S. Immacolata, da realizzarsi a cura della parrocchia omonima.

Nel Marzo 2012 viene sottoscritto l’atto di intesa tra  il Sindaco in carica  dott. Rocco Ressa e il vescovo S.E.M. Pietro M. Fragnelli e  nel corso dello stesso mese deliberato in Consiglio Comunale.

Nel mese di Agosto 2012 il Comune di Palagiano  è entrato nella titolarità dei beni promessi mediante atto di cessione per transazione con gli Eredi Arnese. Pertanto si è potuto procedere a tutti gli adempimenti necessari per addivenire, finalmente in data 8 maggio ,  alla permuta con la Parrocchia Maria SS. Immacolata stipulata presso il palazzo vescovile.

In sala erano presenti all’atto: il Notaio  Dott. Cosimo Panetti, il Vescovo S.E.M. P.M Fragnelli, il Cancelliere della Curia Don Domenico Iacovelli, l’Economo della Curia Mons. Leonardo Molfetta, il Dott. Rocco Ressa  e il  dott. Antonio Tarasco, Sindaci rappresentanti il passato e il presente della vicenda di cui si scrive, l’Ing. G.Iannucci  e la dr.ssa A. Rizzi, Dirigenti del Comune di Palagiano.

Il capitolo finale ci auguriamo  di descriverlo quanto prima con la deposizione della prima pietra che rappresenterà un riverente omaggio di tutta la cittadinanza ai propri cari che hanno da sempre sperato nella realizzazione dell’opera e  sarà l’emblema della Palagiano che lavora e che crede nei valori civili e cristiani.

Dalla Residenza Municipale

Il Sindaco

Dott. Antonio Tarasco

Foto del profilo di Facebook

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Un commento

Lascia un commento