Ennesimo merito per la scuola secondaria di primo grado “Nicola Ruffo” di Palagiano

Anche quest’anno gli alunni meritevoli della scuola secondaria di I grado “Nicola Ruffo” di Palagiano, hanno ricevuto un importante invito dal Comitato per la Qualità della Vita che, dal 1984, organizza diverse iniziative finalizzate alla formazione ed alla valorizzazione dei giovani della Terra Ionica.

Mentre gli studenti ritornano a scuola e nelle università, il CQV avvia i GIORNI DELLA MERITOCRAZIA, un articolato programma durante il quale la “premiazione degli studenti e personale della scuola” rappresenta un forte impegno alla Centralità della scuola e dell’Università nel solco del MERITO.

Lunedì 05 ottobre 2020, presso il Palazzetto dello sport di Massafra, con il coordinamento della dott.ssa Maria Rosaria Guglielmi e del presidente del CQV, il prof. Carmine Carlucci, si è svolta la cerimonia di premiazione per i pensionati della scuola, per tutti gli studenti promossi con dieci e lode all’esame di Stato di Scuola Secondaria di Primo Grado e 100, 100 / lode per gli studenti della scuola Secondaria di Secondo Grado per l’anno scolastico 2019/ 2020.

Per l’Istituto Comprensivo “Gianni Rodari”, rappresentato dal Dirigente Scolastico prof. Vito Cuscito e dalle docenti Favale Vincenza e Guagnano Simona, sono state premiate due eccellenze: Fico Fabiana, classe 3^C, e Skoti Federica, classe 3^D.

Il prof. Carmine Carlucci, nel suo discorso iniziale, ha messo in evidenza l’importanza del sacrificio, dello studio e di come il territorio si avvicini alle esigenze delle nuove generazioni di studenti che potranno avvalersi di un ampio ventaglio di scelte universitarie grazie alla nascita di altre facoltà in terra ionica. Ha augurato ai giovani studenti di poter raccogliere i frutti dei loro sacrifici e di lavorare nella propria terra. I Dirigenti presenti alla manifestazione hanno sottolineato il valore dell’impegno, della dedizione allo studio, del senso di responsabilità che, in una società come la nostra, dove il merito non viene spesso premiato, porta sicuramente i suoi frutti. Il Dirigente Scolastico, prof. Vito Cuscito, oltre a sottolineare l’importanza di quanto detto dai suoi colleghi, si è soffermato sull’importanza del rispetto, soprattutto in questo momento storico, delle regole e del senso civico a cui la cultura dovrebbe maggiormente condurre.

Concludendo, è stato un evento ricco di emozioni per docenti, ragazzi e famiglie uniti tutti dalla gioia del raggiungimento di un traguardo importante ed edificante.

Prof.ssa Simona Guagnano

Di Life

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Lascia un commento