frigo ariston

Arrivano le prime testimonianze circa l’acquisto di frigo dal “Camion degli Affari” che spesso staziona nel parcheggio a lato della “Madoninna”.

“E’ una vera truffa”, ci urla disperato S.E.

“Acquistai a fine Luglio due frigo dopo aver chiesto informazioni a diversi acquirenti che mi rassicurarono circa l’affidabilita’ dei prodotti ”

“Pagai in contanti ( la ricevuta mi fu’ promessa per il giorno dopo visto che il blocchetto era finito!) portando a casa un combinato dell’Ariston e uno ventilato dell’Indesit al prezzo speciale di 300€ mentre il vero valore si aggirava intorno ai 1000€!”

“Un affare? Solo le prime 12 ore! Il combinato Ariston non raffreddava e dopo una celere chiamata, il venditore arrivo’ con il suo camion consegnandomi, a mo’ di scambio , un frigo normale in attesa di portarne un altro la settimana dopo”
” Purtroppo cosi non e’ stato!”
“La settimana dopo non ci fu’ traccia di frigo restituito ( tuttavia era puntualmente a Palagiano per altre vendite!) e cosi’ l’altra e l’altra ancora. Dopo continue chiamate di protesta mi diede rassicurazioni circa la consegna definitiva per dopo ferragosto.
E intanto vendeva e vendeva…
Passato il 15 agosto, il venditore napoletano continuo’ a “guadagnare tempo” rinviando la consegna per i primi giorni di settembre! Intanto anche il secondo frigo smetteva di funzionare e il “terzo”,il sostituto, raffreddava ormai con fatica”
“Ancora chiamate e ancora promesse fino a questa mattina quando ho davvero capito che la TRUFFA si era gia’ consumata da tempo! Il camion “dei miracoli” stazionava ancora alla “Madonnina” ma al telefono continuava a dire che non era a Palagiano ma a Roma negando che il camion fosse di sua proprieta! Ho subito segnalato l’accaduto in caserma ma il camion era ormai sparito! ”
E’ diffile, quindi, che il malcapitato palagianese possa ormai riavere i suoi soldi indietro, probabilmente gli rimarra’ solo tanta amarezza e… ferro da smaltire!
Attenzione,quindi, all”acquisto di prodotti “miracolosi” senza un minimo di garanzia o ricevuta fiscale che possa attestare l’avvenuto pagamento.

Vi preghiamo di condividere questa testimonianza sui vostri profili , di segnalare altri casi simili in caserma e, se volete, sul nostro portale www.palagiano.net/press

Life

Di Life

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

9 pensiero su “Vendita ambulante di frigoriferi, lavatrici ed elettrodomestici a Palagiano, una truffa per tutti?”
  1. la colpa la dò anche a voi che comprate.. ma quando mai uno compra un frigo e nn pensa subito alla garanzia e ad una ricevuta??? ma stiamo scherzando???? c’è gente che da aria a queste cose…

  2. Ciao Forestiero, lungi da me darti del pirla…non mi accanirò contro di te in quanto lo hai già fatto tu, con la tua frase che racchiude l’ignoranza con cui ancora ci si scontra:Attenzione,quindi, all”acquisto di prodotti “miracolosi” senza un minimo di garanzia o ricevuta fiscale che possa attestare l’avvenuto pagamento.
    Mi sa che adesso questa semplice regola l’hai imparata…

    Pertanto anche la frase tua finale assume il connotato della presa in giro a cui sei statosottoposto e a cui ti sei piegato. Io mi fido solo di mia madre, mio padre e mio fratello.eppure in certe cose mi fido solo di me stesso.

    1. PS, rettifico il tiro del commento x scusarmi con Forestiero (non è lui l’autore dell’articolo)…life, se puoi cancella questi due commenti

      Forestiero non volermene

    2. Assolutamente no.
      Volevo infatti esprimere lo stesso concetto che hai espresso tu (ma anche Fiona), magari in maniera sistetica.
      Ciao.

    1. Ciao Mario,
      Su questo argomento credo di poter dire qualcosa:
      1)Non è assolutamente possibile che un commerciante possa vendere un elettrodomestico senza regolare garanzia. Però un commerciante è una persona (fisica o giuridica) che è regolarmente iscritto alla Camera di Commercio, ha una licenza per la vendita ed è titolare di Partita Iva.
      La questione a questo punto diventa: La persona che ha venduto gli elettrodomestici ha tutte queste caratteristiche? Posso sbagliarmi, ma credo di no. Infatti esiste uno scontrino o una ricevuta? E’ possibile sapere chi è questa persona?.
      2) Le case produttrici sono comunque tenute ad effettuare riparazioni in garanzia, 12 o 24 mesi a seconda che l’acquirente sia utente professionale o domestico. Però attenzione, questo vale se si tratta di una vendita regolare, ossia con ricevuta/scontrino indicante chiaramente la data dell’avvenuta vendita, in mancanza di questo, cosa si può pretendere.
      3) Ultimo, ma non meno importante, il Sig. S.E. dice di aver acquistato per 300 euro un prodotto del valore di 1000!, bene se da un lato può essere “l’affare della vita” (punto di vista a dir poco ingenuo) da un punto di vista più realistico potrebbe incorrere nel reato art. 712 c.p., conosciuto come “incauto acquisto” ossia:
      “Chiunque, senza averne prima accertata la legittima provenienza, acquista o riceve a qualsiasi titolo cose, che, per la loro qualità o per la condizione di chi le offre o per la entità del prezzo, si abbia motivo di sospettare che provengano da reato, è punito con l’arresto fino a sei mesi o con l’ammenda non inferiore a dieci euro.
      Alla stessa pena soggiace chi si adopera per fare acquistare o ricevere a qualsiasi titolo alcuna delle cose suindicate, senza averne prima accertata la legittima provenienza.”
      Puo sembrare il classico caso di “Cornuti e Mazziati”, però fate un minimo di attenzione, non è questo il modo di fare affari.

    2. Perfetto Vito, siamo ora sulla stessa strada.
      Chi e’ questa persona?
      E’ stato controllato?
      I suoi elettrodomestici sono …”a norma”?

      Al momento sappiamo che a Palagiano questo venditore staziona periodicamente ormai da mesi nei pressi della madonnina.

      Basterebbe che “qualcuno”, autorizzato, gli chiedesse:
      “Licenza e libretto”!

      A quel punto sono sicuro che ci sarebbero meno… “polli”.

      Life.

  3. voglio denunciare una truffa perpetrata da parte di venditori ambulanti di frigoriferi e lavatrici che spietatamente truffano la povera gente, questa volta lo scempio si è consumato a civitavecchia, sono in tre, a dire il vero facce poco affidabili che l’altro ieri mi hanno “rifilato” un frigo a buon prezzo, un affarone!!!si, ma solo per loro in quanto non è andato mai in funzione, come si dice “una sola”, come sicuramente lo è anche la ricevuta fiscale rilasciata. Ho provato a chiamare tante volte al numero di cellulare di questi signori senza alcuna risposta. Andrò a sporgere denuncia in finanza e carabinieri sperando che almeno le forze dell’ordine diano seguito ad accertamenti e fermino questi banditi predatori.

Lascia un commento