Palagiano,  Penso percio' racconto...

Anatomia…di un nick. by Life.

 

Dai,non prendiamoci per i fondelli. Non e’ il nome e cognome che cerchiamo.

In ogni nick e in ogni anonimo cerchiamo il volto.
E una volta che ci siamo “appropriati” del volto…parte la nostra analisi!

A chi “appartiene”
Giovane o anziano?
Uomo o donna?
Quanti anni anni ha.
Ha una moglie o e’ divorziato?
Che lavoro fa?
Che macchina possiede.
Ha una casa sua o in affitto?
Quanti soldi puo’ avere?
Quale sara’ il suo partito di appartenenza?
E’ mai stato un amministratore o solo un riempilista?
Paga regolarmente le tasse?
Ha mai parcheggiato in doppia fila?
Quando ci incrociamo, mi saluta?
Ha mai avuto problemi con la legge?
Il suo titolo di studio?
La sua religione?
E’ allegro o triste?
I suoi figli come si comportano?
E i suoi fratelli?
Suo padre o sua madre, hanno mai fatto qualcosa di sbagliato?
I suoi amici,chi sono?
E’ milanista,interista o juventino?
Ha un tatuaggio?
Ha l’orecchino?
Ha mai indossato minigonne?
Dove va in ferie?
Spiaggia libera o lido?
Capelli tinti o originali?
Quale bar frequenta?
Beve molta birra?
Ha una bicicletta?
E’ povero o ricco?

“Comunque sia…io lo conosco e di sicuro non e’ credibile!
Non badate a cio’ che dice…
Perche’ ora vi racconto la “sua storia”…
Life.

Foto del profilo di Facebook

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Lascia un commento