Palagiano

ASSEMBLEA NAZIONALE DELL’ARDEP (ASSOCIAZIONE PER LA RIDUZIONE DEL DEBITO PUBBLICO): IL PALAGIANESE CLETO IAFRATE ELETTO NEL CONSIGLIO DIRETTIVO.

fonte: http://www.ficiesse.it

L’8 settembre si è riunita a Brescia l’Assemblea Nazionale dell’ARDeP (Associazione per la Riduzione del Debito Pubblico), nel corso della quale Cleto Iafrate*, un nostro validissimo dirigente nazionale, è stato eletto membro del Consiglio Direttivo dell’associazione. Il Prof. Pasquale Moliterni, docente dell’Università di Roma Foro Italico, ha preso il testimone della presidenza da Nicola Paglietti, avvocato internazionalista in Roma.

L’associazione ARDeP è stata fondata nel 1992 dal Prof. Luciano Corradini, bresciano, già docente universitario e sottosegretario alla P.I. nel Governo Dini. Il fondatore, oggi presidente onorario, dal settembre 1992 e per i successivi 18 mesi, come atto provocatorio, si decurtò un decimo del suo stipendio di professore universitario. 

Lo scopo era quello di far risparmiare lo Stato dribblato dagli evasori e carico di debiti, che oggi sfiorano i duemila miliardi di euro. La Tesoreria si vide costretta a istituire con L.432/93 un capitolo per le inusuali donazioni volontarie destinate a dare sostegno allo Stato. Nel corso di tutti questi anni l’ARDeP ha sempre proseguito la sua battaglia interloquendo con tutti i Governi che si sono avvicendati. Ora l’interlocutore è il governo Monti e a questo l’Ardep si è rivolto tramite una lettera indirizzata a Gianpaolo D’Andrea, sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio, per proporre la propria collaborazione.

L’Ardep, si scrive, potrebbe partecipare ad un tavolo di lavoro ministeriale, portando alcune proposte concrete per la riduzione del debito pubblico. 
Siamo certi che Cleto Iafrate, al quale vanno i nostri migliori auguri, saprà presto farsi apprezzare all’interno del sodalizio.

LA REDAZIONE

*(Cleto IAFRATE è membro del Direttivo nazionale di FICIESSE nonchè Presidente della sezione di Taranto)

Foto del profilo di Facebook

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Un commento

  • Raffaele 7°

    Non conosco personalmente Cleto Iafrate, posso semplicemente fare gli auguri a lui ed esprimere un piccolo pensiero, a Palagiano come in tutto il Sud Italia menti laboriose persone oneste e capaci ce ne sono tante, il problema è di base, non siamo all’altezza di avere una classe dirigente politica capace di governare in modo proficuo e pulito, nonostante luminari ne ce ne sono.Il problema sta nei partiti ed i loro direttivi, luoghi passati di altri tempi, con le solite facce ed i soliti nomi…passate il testimone ai giovani, il vostro tempo è oramai scaduto……….

Lascia un commento