Carissimi  cittadini di Palagiano,

nel  periodo iniziale della nuova amministrazione, abbiamo sviluppato una seria ed utile programmazione, al fine di accelerare il più possibile l’azione amministrativa in favore della comunità palagianese.

Pur in presenza di enormi difficoltà derivanti dalle ristrettezze finanziarie, determinate da Tremonti prima e da Monti poi, non abbiamo tralasciato le questioni ordinarie, dando priorità ai casi più urgenti. Abbiamo intenzionalmente indirizzato la nostra attenzione, sulla programmazione e sullo sviluppo del territorio.

Abbiamo insistito sulla cancellazione del vincolo idrogeologico, ed è notizia la deperimetrazione del territorio, che va dalla Madonna della Stella alla S.S. 106. Nel mese di Novembre si otterrà la deperimetrazione quasi completa del centro abitato, con ricadute positive sul comparto edile.

Abbiamo insistito sulla valorizzazione del Piano degli Insediamenti Produttivi, portando il nostro progetto all’attenzione della Autorità Portuale, riscontrando interesse, tanto da essere inserito nel sistema logistico del porto di  Taranto.

Abbiamo stretto rapporti di collaborazione con la Provincia di Taranto per lo sviluppo della filiera turistica, “albergo territoriale diffuso”.

E’ prossimo il bando di gara per la progettazione definitiva della struttura comunale  “Dopo di Noi”, che ospiterà disabili gravi.

Stiamo lavorando sulla ottimizzazione del servizio di pulizia e raccolta dei rifiuti. Nonostante il raggiungimento degli obiettivi della differenziata ormai al 50%, siamo consapevoli del lavoro che resta da fare sulla pulizia del paese. A tal proposito rivolgiamo nuovamente l’appello ai cittadini, affinché collaborino in modo responsabile e disciplinato.

Sono questi, alcuni dei grandi temi sui quali stiamo lavorando, adoperandoci senza sosta per dare un respiro più ampio al nostro territorio.

Riteniamo che lavorare su questi temi, sia il nostro dovere principale,  pertanto abbiamo evitato di farci travolgere da polemiche di qualsiasi natura.

Per questo non ci siamo finora espressi pubblicamente sui disguidi interni alla maggioranza. Ci riferiamo soprattutto ai rapporti con i consiglieri Latagliata, Lippolis e Tagariello, che hanno dimostrato scarsa attitudine al dovere ed ai compiti amministrativi, perseguendo logiche e comportamenti poco consoni a una squadra di maggioranza, uscita vincitrice dalle urne e unita intorno al progetto di governo del Dott. Tarasco.

La diffidenza è madre di sospetti, inquina le relazioni ed erige muraglie insormontabili. La politica è l’arte del mediare: chi si arrocca su posizioni intransigenti ed ostruzionistiche non rende un buon servizio alla popolazione.

Fosse dipeso da noi, sarebbero stati allontanati fin dalle prime scorrettezze, come l’assenza dal Consiglio comunale, che mise in difficoltà il Sindaco Tarasco, non consentendo la continuazione dei lavori consiliari. Trucchi, questi, già noti e ai quali il consigliere Tagariello non è nuovo.

Bene hanno fatto, quindi, la nostra coalizione ed il Sindaco Tarasco, ad allontanare i tre citati consiglieri della cui mancanza non soffriranno di certo né la maggioranza consiliare, né i cittadini di Palagiano.

Per quanto ci riguarda, continueremo a lavorare nell’interesse della Comunità, come facciamo dal lontano 2002, conseguendo importanti risultati.

 

Palagiano, 20/9/2012

Circolo di Palagiano

Di Life

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

35 pensiero su “PD Palagiano: ” continueremo a lavorare nell’interesse della Comunità””
  1. Qualche cenno sul merito dei quesiti posti dai tre monelli non sarebbe più’ utile e chiarificatore?
    Capiremmo chi realmente si “…arrocca su posizioni intransigenti…” e chi si arrampica sugli specchi.

    “…abbiamo raggiunto quasi il 50% della raccolta differenziata…chiediamo ai cittadini di collaborare…”: qualche cenno sulla tanto promessa riduzione delle tariffe?

    Dal 2002 lavorate e conseguite importanti risultati: i cittadini però votano in massa una lista civica “Palagiano in crescita”…quella di Lippolis e Latagliata per intenderci!

    Ti puoi fidare

  2. Caro life hai accettato di registrare l’articolo del PD che, a mio parere rappresenta un insulto a tutta la comunità palagianese. Pertanto, ti prego di non modificare i commenti che ne seguiranno
    Come cristiana mi sento offesa da queste persone che nulla hanno a che vedere con la politica e con il partito che rappresentano. Anzi, credo che i dirigenti del PD dovrebbero fare un esame di coscienza e valutare se tenerli all’interno del partito o espellerli per i loro trascorsi. Non comprendo come Carmine MONTEMURRO, consigliere provinciale e comunale del P.D., possa confondersi con gente che ha un passato e un presente molto discutibile. Carmine sono una tua estimatrice, ma con il tuo silenzio, condividi le azioni scellerate di costoro. Non è più tollerabile quanto stà accadendo. Guardate come sono abili a mandare messaggi. Si nascondono dietro il simbolo del PD, sostituendosi anche al sindasco TARASCO, menzionado le cose da fare censurando i comportamenti dei tre monelli. Ah, si avevo dimenticato – siete voi i padroni – ricorcate però che, durante il comizio, il consigliere Simone LIPPOLIS ha detto che il “SISTEMA”, lui lo combatte. Non vuole farne parte.

    Signor life, o faccia il moderatore a 360 gradi o chiuda questo portale. Metabolizzi anche lei.
    Quindi non si faccia intimorire.
    Concludo dicendo che come donna mi sento violentata da queste persone che si nascondono dietro l’emblema di un simbolo di partito, .
    Sindaco TARASCO, per la tua salvezza e per il bene della comunità, caccia i rappresentanti del PD. Mettili all’opposizione e utilizza i monelli come i tuoi paladini. FIDATI…. OVVERO, TI PUOI FIDARE VERAMENTE.
    GRAZIE_________ADANEGRO

    1. Cara utente “ADANEGRO”, sai cosa penso a riguardo? Che mi sarebbe piaciuto pubblicare il tuo commento integralmente per poi sottolineare le parole che secondo me sono inutili e che per nulla possono dare “giustizia” ai tuoi pensieri. Piuttosto danno l’effetto contrario!
      Mi piacerebbe,poi, discuterne insieme nella community per capire fin dove possiamo sconfinare a gamba tesa nel privato del nostro “avversario”!
      Mi piacerebbe ma non posso e sai perche’?

      Perche’ prima della legge che lo vieta ci metterei il buonsenso che per me e’ ancora piu’ importante!

      Una frase del tipo ” non poteva contare nemmeno sulla disponibilità economica per acquistare un pacchetto di sigarette…” che fine puo’ mai avere se non infangare l’immagine di una persona?
      E da sempre io sono contrario ai “fanghi”… anche perche’, qui su questo portale, sono stato fra i primi ad esserne travolto!

      Ma sai che ti dico? Che sono anche disposto a pubblicare integralmente il tuo commento se vorrai porre una firma a fine testo e se in una nota mi “sciogli” da ogni responsabilita’ anche se ne sono libero comunque!

      Ora tocca a te decidere il da farsi.

      Io, nel mio piccolo, resto in attesa cercando di moderare a 360°.
      E se non riesco a farlo, perdonami e mandami pure a “zappare la terra”!
      Cosa che,fra l’altro, con orgoglio, cerco di fare ogni giorno.

      Un abbraccio.

      Life

    2. Gentile sig.ra ADANEGRO,
      lungi da noi difendere Life che non ha assolutamente bisogno di avvocati difensori. Vorremmo solo esprimerle il nostro pensiero; ce lo consenta.
      Lei come noi e come la maggior parte degli utenti di questo portale, è arrabbiata, incavolata per l’attuale realtà palagianese che sta portando sempre più in basso un paese già di per se compromesso da almeno diedi anni a questa parte.
      La cosa però che dovrebbe cercare di metabolizzare sta nel fatto che, come dice Life, scendendo nel personale e toccando il privato di chicchessia si perde di vista l’obiettivo principale ovvero, la nostra denuncia contro un’amministrazione o, come direbbe Lippolis, un “sistema” che non funziona!
      Dovremmo cercare di sfruttare tutti insieme la potenzialità che ci offre questo portale per cambiare lo stato delle cose e se si sofferma un attimino a riflettere si renderà conto che qualcosa, piano piano, si stia smuovendo. Sig.ra ADANEGRO, ha ragione Life quando dice che l’ironia è molto più pungente delle offese personali e le garantiamo che fa molto più male.
      Dovremmo tutti mantenere la calma e limitarci a denunciare i fatti ed esprimere le nostre considerazioni. E’ così che riusciremo a ROTTAMARE veramente questi pseudo-politici cosicché si possano finalmente ritirare a vita privata!

      Cordialmente_____________________gli indignati

  3. Ma il sindaco dov’è?… io vorrei sapere da lui le risposte al comizio dei “monelli”!!!
    Ma lo avete narcotizzato?

    Con questo stantio ed ennesimo documento ( chissà perchè li scrive tutti lui) venite a prenderci in giro e non rispondete nel merito delle questioni sollevate.

    Per quanto riguarda la ditta dei parcheggi di Chiatona, avete fatto l’esposto in procura? Di fronte all’ipotesi di reato NESSUNO può ergersi a giudice…

    Di fronte ai contributi dati a chi si e a chi no cosa ci dite?

    L’urgenza di elargire il contributo ( a maggio per ottobre) ai cavalieri di san sepolto dov’è?… dati “sull’unghia” e non a consuntivo…

    Della denuncia del Latagliata riguardo la visita del vostro Re ed imperatore che ci dite?

    Di fronte al vergognoso contributo per la serata della sicurezza organizzato tra l’altro in una struttura privata, che ci dite?

    Della presenza costante di tutti quei personaggini, senza aver alcun titolo, nelle stanze del Comune, cosa ci dite?

    Di ex consiglieri che usano tranquillamente il telefono del comune, cosa ci dite?

    Queste sono solo alcune domande che vi pone un qualsiasi cittadino… (domande a cui non avrete il coraggio di dare risposte… ne sono sicurissimo).

    ROTTAMATEVI!!!

  4. Lascia loro godere l’ultima esperienza amministrativa, oramai il PD palagianese è oltre che al tracollo direi al tramonto.Motivo per cui questi comunicati che non sanno di nulla faglieli pur fare….almeno fanno qualcosa…scrivono!!!

  5. … e poi scrivere “…hanno dimostrato scarsa attitudine al dovere ed ai compiti amministrativi, perseguendo logiche e comportamenti poco consoni…”, ma chi vi credete di essere?
    queste sono parole che può partorire solo chi si sente superiore… sono pur sempre dei vostri paritari colleghi (con cui avete sottoscritto l’accordo di coalizione)… VERGOGNATEVI E ROTTAMATEVI!!!

  6. Errare è umano, perseverare è diabolico…e qui pare proprio di continui a perseverare!!!
    La pubblicazione di un tale documento è a dir poco scandaloso! Come si possono sostenere delle simili eresie celandosi dietro al fatto di non rispondere per evitare di farsi travolgere dalle polemiche e cercando di rispondere con i fatti!
    Ciò che salta subito all’occhio è il continuare a prendere in giro la cittadinanza evitando di rispondere alle accuse del comizio di Domenica! La gente deve avere quelle risposte e risulta ridicolo sostenere che si vogliano evitare le polemiche! Quali polemiche signori cari? State parlando dei fatti realmente accaduti? Il sig. Alberto è stato sufficientemente chiaro nel porre le domande a cui ci si aspettano risposte e voi siete tenuti, in quanto amministratori del nostro paese, a darle!
    Ora però passiamo all’analisi dettagliata del documento dove si ravvedono delle grosse contraddizioni.
    Cosa trovate di logico ed estremamente consono ad una squadra di maggioranza uscita vincitrice dalle urne e unita intorno al progetto di governo del dr. Tarasco, nel venire a conoscenza, all’indomani del risultato elettorale, di un piatto pronto mai concordato prima (vedi accordo dott. Cervellera)? Per noi è una pugnalata alle spalle!
    Il PD di Palagiano o mente in piena consapevolezza o ha perso il lume della ragione: parla di “squadra di maggioranza uscita vincitrice dalle urne”! Signori del PD, nel momento stesso in cui voi chiedete la “cacciata dei monelli”, non potete non essere consapevoli del fatto che non siate più una “squadra di maggioranza uscita vincitrice dalle urne” e che, se maggioranza esiste, lo dovete solo al voto del SEL che certo non è uscito vincitore…certo che tre mesi fanno dimenticare quanto accaduto!!!
    Ci colpisce molto la seguente frase: “la diffidenza è madre di sospetti, inquina le relazioni ed erige muraglie insormontabili”.
    Ce la spiegate???
    Quale sarebbe la diffidenza? Il fatto che un’impresa a Chiatona stesse riscuotendo € 0,50 in più rispetto a quanto stabilito da contratto? La denuncia dell’avvicinamento da parte di un EX sindaco ad un consigliere con il quale cercava di barattare la sottomissione di quest’ultimo con un assessorato? La denuncia del non corretto atteggiamento della vecchia giunta che a pochi giorni dal risultato definitivo elettorale pianificava un concorso estremamente importante quale quello del comandante dei vigili urbani? Il denunciare che la lista più suffragata e premiata dagli elettori di Palagiano non vedesse riconosciuto il giusto e corretto peso politico mentre, di contro, alla lista che STRAPERDEVA e veniva penalizzata dall’elettorato, il PD, veniva riconosciuto uno SPESSORTE POLITICO che riconoscete solo tra di voi?…questa è la diffidenza, madre dei sospetti?
    Ma per favore, non siate banali! Questa è CORRETTEZZA POLITICA!
    Ad onor del vero, quanto da noi appena detto trova risposta nella vostra stessa affermazione: “LA POLITICA E’ ARTE DEL MEDIARE” il che ha tutto un suo dire!!!
    La politica, per chi ci crede, dovrebbe essere altro: ONESTA’, CORRETTEZZA , PARI DIGNITA’ tra tutte le forze facenti parte della coalizione, RISPETTO della volontà popolare ma, a quanto pare e sulla base di quanto letto, aggettivi questi che per niente vi appartengono!
    Per quanto riguarda poi i trucchi del sig. Tagariello allora vi chiediamo:
    se fosse vero quanto da voi sostenuto, come mai Tagariello, pur non essendo nuovo ai trucchetti, è stato ricandidato nella coalizione? Non sarebbe stato opportuno tenerlo fuori considerati i suoi “mal di pancia”? Oppure erano molto più utili i suoi voti? Signori cari, il vostro caro PD ne avrebbe da insegnare di trucchetti!!!
    Volevamo aggiungere una conclusione alla vostra ultima frase;
    possiamo garantirvi che qualora il sindaco dovesse optare per le sue dimissioni e quindi dell’intera maggioranza, tutta la cittadinanza palagianese non ne sentirà in alcun modo la mancanza!…vi potete fidare! (ci è na vold a’pdun!)
    Concludiamo il nostro intervento con una frase di Pierre-Augustin Caron de Beaumarchais:
    fingere di ignorare ciò che si sa benissimo e di sapere ciò che si ignora;
    fingere di capire ciò che non si capisce e di non capire ciò che si capisce benissimo;
    fingere di essere potenti al di là delle proprie forze;
    avere spesso da nascondere questo gran segreto, che non c’è nessun segreto da nascondere;
    sembrare profondi quando si è vuoti;
    darsi bene o male le arie di un personaggio importante;
    diffondere delle spie e stipendiare dei traditori;
    cercare di nobilitare la povertà dei mezzi con l’importanza dei fini: ECCO CHE COS’E’ LA POLITICA …oggi a Palagiano.
    Caro sig. Sindaco, sappia che non c’è alcuna differenza tra una classe politica che fa ciò che vuole ed una che non fa ciò che vuole il paese! Mediti!
    ___________________________gli indignati

  7. ) I PROFANATORI CACCIATI DAL TEMPIO.

    – MATTEO

    Poi Gesù entrò nel tempio e ne scacciò tutti quelli che vendevano e compravano nel Tempio, rovesciò i tavoli dei cambiamonete e i seggi dei venditori di colombe, dicendo loro: “Sta scritto: “La casa mia sarà chiamata casa di preghiera; ma voi ne fate una spelonca di ladri””. Si avvicinarono a lui nel tempio ciechi e zoppi e li guarì. Ma i Gran Sacerdoti e gli Scribi, vedendo i prodigi che faceva e i fanciulli che gridavano nel tempio: “Osanna al figlio di Davide”, arsero di sdegno, e gli dissero: “Non senti quel che gridano costoro?”. Si rispose Gesù: ma voi non avete mai letto: “Per bocca dei fanciulli e dei lattanti hai preparato la lode?”. E lasciatili, uscì dalla città per recarsi a Betania, dove passò la notte.
    Dottore cacci dal Comune i tanti mercanti che da troppo tempo sostano li…Palagiano è stanco di mercanti e commercianti e arrivisti della politica.

  8. “nel periodo iniziale della nuova amministrazione, abbiamo sviluppato una seria ed utile programmazione, al fine di accelerare il più possibile l’azione amministrativa in favore della comunità palagianese.”

    ELARGENDO 500 EURO AI CAVALIERI DELLA TAVOLA ROTONDA IL 24 A FIRMA DI CHI?????

    Pur in presenza di enormi difficoltà derivanti dalle ristrettezze finanziarie, determinate da Tremonti prima e da Monti poi, non abbiamo tralasciato le questioni ordinarie, dando priorità ai casi più urgenti. Abbiamo intenzionalmente indirizzato la nostra attenzione, sulla programmazione e sullo sviluppo del territorio.

    NON S’ERA PARLATO IN CAMPAGNA ELETTORALE DI 4 MLN DI AVANZO?

    Abbiamo insistito sulla cancellazione del vincolo idrogeologico, ed è notizia la deperimetrazione del territorio, che va dalla Madonna della Stella alla S.S. 106. Nel mese di Novembre si otterrà la deperimetrazione quasi completa del centro abitato, con ricadute positive sul comparto edile

    COSTRUZIONE DI ALBERGHI E CENTRI OMMERCIALI IN VISTA?
    PALAGIANO INFLAZIONATA DAL CEMENTO E COSTRUZIONI TANTO DA FAR SCENDERE I PREZZI IMMOBILIARI

    “Abbiamo stretto rapporti di collaborazione con la Provincia di Taranto per lo sviluppo della filiera turistica, “albergo territoriale diffuso”.
    POTRESTE ESSEERE CHIARI SU QUESTO PUNTO? NEL SENSO NON è CHE CI RITROVEREMO UN ALBERGO SULLA BRETELLA 106, PERCHè DA QUELLE PARTI NON MI PARE CHE CI SIA SVILUPPO TURISTICO

    Per questo non ci siamo finora espressi pubblicamente sui disguidi interni alla maggioranza. Ci riferiamo soprattutto ai rapporti con i consiglieri Latagliata, Lippolis e Tagariello, che hanno dimostrato scarsa attitudine al dovere ed ai compiti amministrativi, perseguendo logiche e comportamenti poco consoni a una squadra di maggioranza, uscita vincitrice dalle urne e unita intorno al progetto di governo del Dott. Tarasco.

    FATEMI CAPIRE UN”ATTIMO, VOI LA QUARTA VOLONTà POPOLARE DI PALAGIANO, VI ARROGATE I DIRITTO DI GIUDICARE I DOVERI AMMINISTRATIVI? E LA VISITA IN CAMPAGNA DI LATAGLIATA DA PARTE DELL’ISCRITTO AL PD RESSA, COME LA GIUDICATE? CORRETTA? E L’ASSESSORATO AL SEL/ARCA ETC ETC CORRETTO ANCHE QUELLO?

    La diffidenza è madre di sospetti, inquina le relazioni ed erige muraglie insormontabili. La politica è l’arte del mediare: chi si arrocca su posizioni intransigenti ed ostruzionistiche non rende un buon servizio alla popolazione.

    LA RIVENDICAZIONE DELLO SPESSORE POLITICO RECLAMATO DA CIFONE IN SEDE DI TRATTATIVE SULLE DELEGHE INDICA CHE VOI SIETE L’ANTIPOLITICA. DIMENTICATE CHE SIETE LA QUARTA FORZA ELETTORALE FINO A PROVA CONTRARIA.

    Bene hanno fatto, quindi, la nostra coalizione ed il Sindaco Tarasco, ad allontanare i tre citati consiglieri della cui mancanza non soffriranno di certo né la maggioranza consiliare, né i cittadini di Palagiano.

    ORA SPEGATE QUESTO A 1400 CITTADINI, RETROSCENA COMPRESI SE AVETE IL CORAGGIO

    Dal 2002 lavorate e conseguite importanti risultati: i cittadini però votano in massa una lista civica “Palagiano in crescita”…quella di Lippolis e Latagliata per intenderci!

    Ti puoi fidare

    IO NO!!!!!!!!!!

  9. Condivido in pieno l’appello lanciato da Life a vari utenti. Non v’è alcun bisogno di ricorrere all’insulto o al giudizio moralistico per screditare questi teatranti della politica. Il discredito sanno conquistarselo da soli.

    Si rifletta su quanto sono capaci di sostenere in questo comunicato, e in particolare si ponga attenzione a questo passaggio:

    “Pur in presenza di enormi difficoltà derivanti dalle ristrettezze finanziarie, determinate da Tremonti prima e da Monti poi, non abbiamo tralasciato le questioni ordinarie, dando priorità ai casi più urgenti.”

    Bene. Ho già dimostrato altrove (http://www.palagiano.net/press/studi-dottore-studi/) che non è proprio il caso di fare riferimento a presunte “ristrettezze finanziarie” per il 2012, atteso che le entrate generali del Comune aumenteranno di ben 500.000 euro (18.600.000 contro i 18.100.000 del 2011). Per continuare a sostenerlo ci vogliono una bella faccia di tolla, di cui il PD non difetta affatto, e uno scarsissimo rispetto dell’intelligenza altrui o, in alternativa, della propria. Solo un branco di ignoranti, infatti, può accollarsi il rischio di affermare quanto afferma il PD, senza preoccuparsi di apparire ridicolo.

    Ma, visto che ci siamo, e visto pure che il PD fa riferimento ai tagli voluti da Tremonti, lo sfido a rendere pubblici tanto i tagli voluti dall’ex ministro (la loro incidenza sul bilancio comunale) quanto il livello delle entrate generali del Comune relativo agli anni del governo Berlusconi.

    Mimmo Forleo

  10. Piero ricordi stamattina quando ci siamo incontrati cosa ti ho dato?! Un paio di MANETTE!! Spero tu le abbia portate a chi ti dico io..la giustizia è lenta ma arriva!! Leggendo questo comunicato, RIDICOLO, mi rendo conto che effettivamente POCHI sono stati i bagni in PISCINA, poichè altrimenti le tue idee sarebbero più fresche e chiare. Io non sbandiererei tanto in giro che il PD amministra dal 2002, in quanto, visto il modo in cui è ridotto il paese non vi fa ONORE!! Sono anni che si sente parlare di rischi idrogeologici, interesse per il territorio, retroportualità tarantina, struttura dopo di noi, palazzetto dello sport e altre baggianate come la differenziata..ma cosa pensate che la gente sia stolta come voi? Circa un anno fa, nella zona di via Parisi, ero a tirare gente dalle case, allagate a causa di un piccolo temporale autunnale e questo si è verificato fino a qualche settimana fa..se vuoi ho le foto!!I collaudi non si fanno A SPESE DEI CITTADINI!!!Per non parlare del palazzetto dello SPORT, una delle chicche dell’amministrazione uscente (ANCORA PURTROPPO IN CARICA), sono anni che prendete in giro i cittadini!!La differenziata poi, era meglio non menzionarla, potesse la gente butterebbe voi nei canali!!SCENDETE IN PIAZZA A SMENTIRE QUANTO ABBIAMO DETTO, MA FATELO CON CARTE ALLA MANO, COME VI HO INVITATO A FARE, O ALTRIMENTI TACETE!!SAPETE BENISSIMO QUELLO CHE ABBIAMO PRODOTTO NOI..AH PIERO FORSE DIMENTICHI CHE IL PD (Partito che a Palagiano di DEMOCRATICO ha ben poco, diretto da PERDENTI) E’ STATA LA SECONDA LISTA E QUINDI BOCCIATA DAL POPOLO!!
    UN ULTIMA DOMANDA, COSA NE PENSATE VOI DELLO SCANDALO PARCHEGGI DI CHIATONA?! (La risposta è racchiusa nel “SISTEMA”)
    UN MONELLO________________________LONTANO DAL SISTEMA!

  11. Diceva il vostro nemico Tagariello………………Qualche collega consigliere ci diceva “ ma a che vi servono le deleghe, se volete potete operare lo stesso” dimenticando il fatto che non volevano che si toccassero le loro.
    Perché alcuni consiglieri hanno 2/3/4 deleghe, anche assessorili e altri NULLA?

    …Perché alcuni assessori hanno le deleghe assessorili ed altri assessori quelle consiliari?
    PERCHE’ E CHI HA VOLUTO QUESTO ACCENTRAMENTO DI POTERE?
    PUCCI: SVILUPPO ECONOMICO, AREA VASTA, ARREDO URBANO (ASSESSORILE)
    CIFONE: POLITICHE TRIBUTARIE E RIFLESSI SUL BILANCIO (bilancio), P.I.P.(ASSESSORILE)
    MONTEMURRO: PUBBLICA ISTRUZIONE (ASSESORILE)
    NARDELLI: AMBIENTE CON RIFERIMENTO ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA, AGRICOLTURA, POLITICHE COMUNITARIE E G.A.L. (SOVRACCARICATO con DELEGHE ASSESSORILI)…..
    (proprio voi del PD che avete attirato il potere tutto su di voi scagliate la prima pietra)

    e ancora ….noi eletti nella maggioranza, che consentitemi, in 4 abbiamo preso la metà dei consensi cittadini del PD, non avremo più diritto di parola, come nelle migliori dittature, e il partito di SEL con CERVELLERA , ex candidato sindaco, che da qua su ci ha ricoperti di oro durante i suoi comizi, BOCCIATO dalla cittadinanza, GOVERNERA in barba alla volontà popolare…..

    P.D. MA NON VI VERGOGNATE A FARE QUESTI COMUNICATI?

    V E R G O G N A T E V I ! ! ! ! ! ! ! !!!!!!!!!
    mariob

  12. Nel mese di Novembre si otterrà la deperimetrazione quasi completa del centro abitato, con ricadute positive sul comparto edile.

    Abbiamo stretto rapporti di collaborazione con la Provincia di Taranto per lo sviluppo della filiera turistica, “albergo territoriale diffuso”.

    E’ prossimo il bando di gara per la progettazione definitiva della struttura comunale “Dopo di Noi”, che ospiterà disabili gravi.

    Bè, fossi in voi, rivolgendomi ai numerosi lettori e commentatori di Palagiano. Net, lavorerei analizzando attentamente questi tre punti fondamentali del lavoro svolto fino ad ora da questa pseudo amministrazione e dal PD che dice ” abbiamo sviluppato una seria ed utile programmazione, al fine di accelerare il più possibile l’azione amministrativa in favore della comunità palagianese.”

    Per me, solo un grande lavoro che serve a tutelare gli interessi di un gruppo ristrettissimo di cittadini palagianesi, alla faccia dell’interesse comune.

    Poi non capisco, perdere quattro mesi di attività amministrativa per sviluppare cosa?
    Il programma che avete proposto ai cittadini in campagna elettorale che fine ha fatto?
    Solo ora vi accorgete che sul comune non ci sono soldi?
    Ma fino a quattro mesi fa eravate voi, il PD che ha amministrato, a vostro avviso, degnamente questo paese?

    Il vostro comunicato è forse uno dei passaggi più brutti della storia della politica palagianese, tanto è vero che nessuno ha avuto il coraggio di firmarlo.

    Per fortuna grazie alla coerenza politiche che mi ha sempre contraddistinto, restando fermo sulle nostre posizioni non ho mai condiviso la nascita del progetto Terzo Polo a Palagiano e sopratutto non ho ceduto alle lusinghe di chi ci voleva alleati del PD a tutti i costi.
    Se tutto questo fosse accaduto, oggi io avrei messo la faccia nella merda.

    Restate in silenzio che è meglio e se volete che qualcuno abbia un lontano ricordo della vostra amministrazione, e qui parlo a chi ha già fatto due legislature, andatevene a casa ed il comune se ne avete il coraggio, scorgetelo solo da lontano.

    Cordiali saluti.

    Rocco Carmignano

    P.S. Ai commentatori che chiedono insistentemente risposte a Tarasco, che io rispetto professionalmente e moralmente, e basta, per me la dignità non ha prezzo, dico solo che ormai lui ha capito il sistema e fà come i siciliani: non vedo, non sento, non parlo e dico sempre si…

    1. No Rocco deve rispondere invece, questa presa in giro deve finire.Per quanto riguarda la stima, sai per sentito direeeeeeeeeeee…si deve guadagnare come facciamo tutti continuo a dire che è ridicolo quello che leggo, mai maiiiiii così:

  13. VI PREGO SMETTETE DI LAVORARE NELL’INTERESSE DI QUESTA COMUNITA’…… IL DISSENSO VI HA BOCCIATO.

    Questo lo slogan del PD. – E’ Angosciante.
    Cari lettori queste mie considerazioni non sono frutto di emotività o di rabbia. Sono semplici pensieri che derivano da una tranquilla persona che, a torto, ha un semplice difetto: AMA QUESTO PAESE.

    Scorrendo i vari commenti ti accorgi che, il buon senso degli utenti, regna sovrano. Ho notato una sorta di inibizione dell’istinto che generalmente, in presenza di provocazioni come quelle diffuse dal P.D., in altri tempi avrebbero potuto creare tumulti o gravi interventi ad opera di squadristi.

    A tal proposito mi sento dover suggerire di evitare di essere così sfrontati. Cari signori che vi celate dietro la bandiera del PD, partito che rispetto al pari di altri, non tirate troppo la corda. Evitate provocazioni. Evitate di svegliare l’inconscio di chi sostiene che la democrazia è la sacralità del vivere civile. Non si può più tollerare che questa comunità venga ridicolizzata da un gruppo di soggetti, ribadisco, che si nasconde dietro una bandiera, bocciati dagli elettori alle ultime elezioni. Ho voluto fare questa elegante disquisizione in modo elementare, onde evitare che il signor life, mi rimproverà per l’uso di un linguaggio poco ortodosso.

    Scorrendo tra i vari commenti, ho condiviso quanto sostenuto da VERITAS e mi ha colpito al punto tale da copiarlo per riproporlo ancora in risposta delle asserzioni fatte dai lestofanti travisati dalla bandiera del PD.

    “AAA …. CERCASI DEMOCRAZIA NEL COMUNE DI PALAGIANO.

    Cari indignati, life, alis, cari tutti i visitatori di questo sito, condivido l’analisi fatta dagli indignati nel momento in cui sostiene: “Guarda la Polverini! Ora si può crederla o no, si può condividere o meno il suo operato ma, non perde occasione per chiedere scusa! Non ritieni che anche il nostro sindaco debba delle scuse? Certo non aggiusterebbero la situazione ma dovrebbe farlo ugualmente. Qui non c’è democrazia, qui c’è ben altro…prova ad immaginare cosa!!!
    Detto questo siamo certi del fatto che, comunque, chi come noi si celi dietro uno pseudonimo non debba approfittarne per offendere, sparare a zero contro tutto e contro tutti. Noi cerchiamo di farlo e se qualche volta senza volerlo non è successo, ti chiediamo scusa”.

    Life mi associo alle scuse, ma mi devi consentire, almeno per quanto mi riguarda, tieni presente che tutti i miei interventi sono supportati da prove e privi di offese e calunnie. I riscontri possono essere rilevati dalla quotidianeità politica palagianese.

    Allora, life, ci devi consentire di dialogare con questi mezzi, auspicando che la maggior parte dei visitatori di palagiano.net si esprimesse in merito alle vicende che vede l’amministrazione comunale ostaggio di due ombre. Gradirei sapere cosa ne pensano e quali potrebbero essere le alternative per uscire dal guado. Le possibili soluzioni al dissolvimento di queste discrasie che vanno avanti dall’insediamento del consiglio comunale.

    In altri miei interventi, fatti con lo pseudonimo di VERITAS, ho sostenuto di essere molto vicino al sindaco. Si, sono amico di Gaetano Tarasco. Però, da quando lui ha deciso di sottoscrivere il documento di revoca delle deleghe dei MONELLI, nonostante gli avessi suggerito, insieme ad altri intimi, di non farlo per i motivi che sappiamo tutti, si, soprattutto perchè voluto da Ressa, ho preso le distanze. Vi ho già confidato di essere un pò confuso, di non riuscire più a comprendere cosa vuole fare Gaetano TARASCO. Per essere più chiari voglio dirvi che, con costui, la sera decidi che la soluzione migliore per la risoluzione di un problema sia “X”, la mattina successiva si comporta in modo opposto, facendo “Y”. Quindi, caro gaetano, non te la prendere quando gli amici più stretti non ti rispondono più al telefono. Si queste sono le ragioni. Spero che questo commento venga letto anche dal mio amico Gaetano.
    Ci avevi assicurato che mai avresti firmato quel documento contro i MONELLI, soprattutto perchè ti fosse stato richiesto da qualcuno esterno al consiglio comunale (è chiaro il riferimento), invece, hai fatto l’opposto. Bò, forse sarà stato minacciato.
    Forse i MONELLI avranno detto bene durante il comizio: “Noi ci opponiamo al SISTEMA”.
    A mio parere, l’alternativa al rischio elezioni anticipate, così come suggerite da altro commentatore, sarebbe relegare all’opposizione il PD, SEL, il presidente del consiglio, parente di una delle ombre, cooptando in maggioranza parte degli attuali consiglieri di opposizione, escluso Borracci, perchè dasempre poco affidabile.

    Solo in questo modo si garantirebbe la democrazia in questo comune.

    SONO CONVINTA CHE COMMENTI COME QUESTI AVRANNO SUSCITATO I MESTATORI DELLA POLITICA, C.D. STANCACHIAZZ (CAMMINATORI DI PIAZZA), A RICORRERE ALLA PUBBLICAZIONI DI SIMILI ERESIE.

    ATTENZIONE, SE ANALIZZATE BENE, COSTORO PREOCCUPATI DI UNA EVENTUALE ESTROMISSIONE DALLA MAGGIORANZA, LANCIANO L’ESCA ALL’UDC RICORDANDO LE FINALITA’ DEL PROGRAMMA CONCORDATO TRA LE DUE OMBRE (riferimento chiaro alla costruzione di una struttura ricadente nei suoli a ridosso della stazione di servizio ubicati sulla bretella SS.106). QUINDI, AL FINE DI RINFORZARE L’ASSE TRA LORO, ONDE EVITARE CHE IL VERIFICARSI DI SIMILI SITUAZIONI, L’OMBRA CHE SI DEFINISCE L’ALCHIMISTA DEL PD, FA’ GIUNGERE UN CHIARO MESSAGGIO AL SUO COMPARE.

    CONCLUDO RICHIAMANDO ALL’ATTENZIONE IL SINDACO TARASCO IL QUALE CON IL SUO COMPORTAMENTO STA’ INNESCANDO UN MALESERE IN QUESTA COMUNITA’.

    Grazie_______________________ADANEGRO

  14. Come volevasi dimostrare!!!
    Non rispondono a delle precise domande sti quattro codardi!

    p.s. il titolo è sbagliato e lo dovete riformulare.
    Vi do un aiuto: “Continueremo a lavorare nell’interesse…”, manca una sola parola ed inizia con la p

  15. Che tristezza leggere tutto questo malcontento.. e guardate, per me, che per motivi di studio e lavoro sono lontano – ma penso valga per tutti i lontani – è ancora più triste, perché, a parte qualche intervento su questo sito (menomale che c’è!), tu osservi inerme l’inesorabile naufragare di un paese, che sarebbe potuto essere il fiore all’occhiello del versante occidentale della provincia tarantina, per la sua posizione geografica, per le importanti arterie che a esso e da esso confluiscono, per la bellezza del territorio, per l’agricoltura, i suoi paesaggi, che affascinarono perfino il poeta Quasimodo (in particolare Pino di Lenne per l’appunto).

    Ma, da cattolico, vorrei rivolgermi al Sindaco e a tutti i suoi collaboratori che si stimano tali, ricordando a tutti che un politico cattolico non può derogare alla dottrina morale e sociale cristiana: si legga, a tal proposito, la NOTA DOTTRINALE circa alcune questioni riguardanti l’impegno e il comportamento dei cattolici nella vita politica, approvata dal Sommo Pontefice Giovanni Paolo II nell’Udienza del 21 novembre 2002 (http://www.vatican.va/roman_curia/congregations/cfaith/documents/rc_con_cfaith_doc_20021124_politica_it.html).

    Il mio non vuol essere un intento inquisitore, quanto un richiamo a non perdere la bussola nell’adempimento dei comuni doveri civili, «guidati dalla coscienza cristiana» (CONCILIO VATICANO II, Cost. Past. Gaudium et spes, n. 76), in conformità ai valori che con essa sono congruenti.

    L. Goffredo
    Ins. Religione nella Diocesi di Roma

    1. ma il maligno si insinua….è bellissimo, non è brutto come lo si dipinge, per questo si cade in tentazione e così vanno in fumo carriere, dignità, credibilità, cattolicesimo?Questo sconosciuto.

  16. Questo comunicato, è pura demagogia che offende la dignità e l’intelligenza di tutto il popolo palagianese, in pratica……..è UNA GRANDE PRESA PER I FONDELLI……..ANDATE A ….FAN…….LO.

  17. “Bene ha fatto, quindi, la nostra coalizione ed il Sindaco Tarasco, ad allontanare i tre citati consiglieri, della cui mancanza non soffriranno di certo né la maggioranza consiliare, né i cittadini di Palagiano.” (http://www.palagianonline.it/web25/index.php?option=com_content&view=article&id=1236:fosse-dipeso-da-noi-sarebbero-stati-allontanati-fin-dalle-prime-scorrettezze&catid=155&Itemid=124)

    “Bene hanno fatto, quindi, la nostra coalizione ed il Sindaco Tarasco, ad allontanare i tre citati consiglieri della cui mancanza non soffriranno di certo né la maggioranza consiliare, né i cittadini di Palagiano.” (http://www.palagiano.net/press/pd-palagiano-continueremo-a-lavorare-nellinteresse-della-comunita/)

    Trasformano “ha” (bellissimo esempio di sillessi, al contrario, alla quale il principale poeta del PD deve essersi particolarmente affezionato) in “hanno” (sicuramente più preciso, ma che fa venir meno l’afflato lirico che tanto ci piace nei suoi comunicati), tolgono una virgola (subito dopo “consiglieri”) e sperano di far sparire la “firma” da questo comunicato.

    Che dire? Semplicemente patetici, oltre che ridicoli.

    Mimmo Forleo

  18. Non lamentatevi tanto, chi ha fatto questo comunicato ormai politicamente parlando è deceduto, i suoi seguaci stessa fine, il resto stanno li sul Comune per inerzia, ma è l’ultimo giro, poi andranno a casa visto quanto sta accadendo al e nel PD locale e nazionale…..Amen

  19. Puglia
    La Gazzetta del Mezzogiorno
    Sabato, 22 Settembre

    Fasano, la giunta rinuncia
    agli stipendi di agosto
    per allestire il parco giochi

    FASANO – Lo avevano detto e lo hanno fatto: ad agosto sindaco, assessori (tutti) e presidente del Consiglio comunale hanno rinunciato alle indennità che gli spettano come amministratori locali destinando i loro “stipendi” all’acquisto di nuovi giochi per bambini da mettere a dimora all’interno della villa comunale. Se a Viterbo, tanto per fare un paragone, la decisione di sindaco e assessori di rinunciare all’indennità di carica è stata dettata dalla necessità di non pregiudicare ulteriormente il già comatoso stato di salute delle finanze comunali, a Fasano il primo cittadino e i suoi collaboratori hanno deciso di rinunciare agli “emolumenti” per dotare il parco della Rimembranza, che da poco ha subito un radicale intervento di maquillage con la rimozione dell’imponente recinzione, di nuovi giochi. Due nobili fini.

    Per l’acquisto delle attrezzature ludiche sono disponibili 12mila euro (a tanto ammontano, complessivamente, le indennità mensili dei componenti dell’esecutivo cittadino e del presidente del Consiglio comunale). L’intenzione di sindaco e assessori è di procedere all’acquisto di giochi da destinare, oltre che alla villa comunale, a piazza Saponaro (ex piazza Paisiello) e al parco giochi della Selva. Se i fondi non dovessero essere sufficienti, l’anno prossimo il particolare capitolo di spesa sarà rimpinguato. Che nella villa comunale ci fosse bisogno di nuovi giochi per i più piccoli è fuori discussione. Ora che il parco è diventato accessibile 24 su 24, l’auspicio è che torni ad essere fruito sempre più da nonni, mamme, papà e bambini. Per invogliare le famiglie a riappropriarsi di questo grande polmone verde ubicato nel cuore del centro cittadino servono anche i nuovi giochi. Quelli che ci sono, un po’ a causa dell’usura del tempo, un po’ per l’inciviltà degli immancabili balordi, non godono di buona salute.

    La loro sostituzione è oltremodo necessaria, ma – è sotto gli oggi di tutti – quelli che stiamo attraversando e quelli che si prospettano all’orizzonte non sono tempi di vacche grasse per le finanze pubbliche. Di qui la decisione – ufficializzata con tanto di delibera di giunta, la numero 154 del 2012 – del sindaco Di Bari e di tutti i suoi assessori di stringere la cinghia, rinunciando per il mese di agosto alle indennità che gli competono come amministratori comunali, per acquistare nuovi giochi per i più piccoli. Si tratta di un piccolo-grande gesto di quelli che, proprio perché improntati alla concretezza e all’immediatezza, consentono, tra le altre cose, di accorciare le distanze tra il palazzo e i cittadini.

    La villa comunale, intanto, ora che è tornata finalmente ad essere fruibile ventiquattr’ore su ventiquattro è già rinata a vita nuova. I cittadini – donne e uomini, anziani e giovani, madri di famiglia e comitive di studenti – sono tornati a popolare il grande parco verde ubicato nel cuore del centro cittadino ad ogni ora del giorno. La sera la villa continua ad essere poco frequentata, ma tutto lascia pensare che, una volta che sarà potenziato l’impianto di pubblica illuminazione all’interno dell’area, il parco sarà frequentato anche dall’imbrunire in poi.
    22 Settembre 2012

    IMPARETE E VERGOGNATEVI…….

    Rocco Carmignano

    1. Noi invece a Palagiano non solo non abbiamo un luogo di svago ben attrezzato per i nostri bambini, ma quel che ne rimane degli stessi non sono neanche in sicurezza. Andate a farvi un giro nell’ex asilo delle suore. Potrete constatare anche voi che vi è una situazione di rischio per tutti i bambini che ci vanno. Io l’ho constatato personalmente perchè la scorsa settimana vi ho portato i miei figli, pentendomene amaramente. Fatta la segnalazione ai vigili urbani e chiesto di fare smontare il tutto (visto che di mettere in sicurezza non se ne parla). Risultato: dopo una settimana tutto è rimasto nel posto in cui era. Ora chiedo qui pubblicamente a qualche consigliere che legge l’articolo di interessarsi della situazione.
      Vi confido che la mia assenza da questo portale per ormai un lungo periodo è dovuta al fatto che questo paese, per colpa di chi ci amministra, ormai mi fa venire il vomito. Un palagianese schifato.

    2. Rocco, io invece penso che agli amministratori di Fasano converrebbe imparare qualcosa da quelli di Palagiano. Se hanno deciso di “tassarsi” è perché probabilmente sanno di non avere la coscienza a posto, contrariamente agli illuminati amministratori di casa nostra.

      Come si può chiedere un sacrificio economico a chi, pensa tu, considera “questioni ordinarie” la programmazione e lo sviluppo del territorio? A chi, probabilmente, immagina che lo straordinario nell’atto dell’amministrare consista nel far partecipare il proprio Comune a un qualche programma di qualche agenzia spaziale?

      Il bello è che dicono pure di aver agito “intenzionalmente”; non perché forse non ci hanno capito una mazza della differenza che esiste tra atti straordinari, quali la programmazione e lo sviluppo territoriale, e ordinaria amministrazione, che in ogni paese del mondo viene identificata con la cura e la manutenzione dell’esistente.

      Questi, a differenza di qualsivoglia amministratore, volano alto e sarebbe crudele chiedergli un sacrificio. Sarei invece del parere di tornare a premiare il prossimo Tarasco di turno che dovesse affacciarsi sulla scena politica, e pazienza se l’utente bianconero sarà vinto ancora dai conati di vomito. Vuoi mettere la soddisfazione, tra qualche decennio, di ritrovarsi un figlio astronauta?

      Mimmo Forleo

  20. Il problema non sono gli stipendi degli amministratori, il problema sono le idee, le idee che mancano, l’educazione, la legalità…
    Ma soprattutto le idee, i progetti.
    E mancano a tutti, amministratori, oppositori e… a noi cittadini
    Non riusciamo a proporre qualcosa, dobbiamo attingere ad articoli di giornale non per avere un’idea ma solo per farcela questa idea…
    Amministratori, oppositori, segretari di partito (di tutti i partiti) dovrebbero avere idee, soluzioni…
    Tiriamo a campare…

  21. … e poi “spessore politico”,
    a Castellaneta, a Mottola e a Massafra hanno organizzato la festa democratica.
    A Palagiano, il PD con lo “spessore politico”, non è capace di organizzarla… incapaci anche in questo!

  22. A Palagiano il PD potrebbe organizzare la festa della democrazia cristiana e dei suoi residuati bellici dal 1950 in poi..lasciateli in pace poverini, oramai stan andando tutti via dal Partito, anche le vecchie glorie sono fuori, hanno perso l’appoggio e la collaborazione di famiglie importanti di sinistra, proprio perchè di sinistra nel PD attuale non c’è un bel niente…..E sapete benissimo cosa invece è rimasto nel PD attuale…a voi libertà di pensiero e parola…

  23. Cercavo nella sezione “numeri utili” sul sito istituzionale del Comune di Palagiano, quello dei Vigili Urbani, ed ecco cosa ho trovato:
    http://www.comune.palagiano.ta.it/info.php?funz=Numeri&nome=Info&sez=Numeri&id=21&s=21

    Si sono preoccupati di eliminare la sezione “scrivi al sindaco” dopo le numerose sollecitazioni di aggiornamento e non si degnano di apportare le NORMALI INFORMAZIONI utili alla cittadinanza.

    Mi fate sempre più schifo!

Lascia un commento