logoselpalagianoPRCazione civile

BASTA! CACCIAMOLI VIA A CALCINCULO!

Ora la misura è davvero colma! Hanno trasformato il Consiglio Comunale in una palude fetida e maleodorante, in un mercato “alla luce del sole” di compravendita di voti, di cambi di casacca, di ricatti, pressioni, mercanteggiamenti ….. MENTRE IL PAESE E’ IN UNO STATO DI COMPLETO ABBANDONO E SFASCIO, NEL QUALE QUESTI SCIAGURATI SI OCCUPANO SOLTANTO DEI PROPRI AFFARI PERSONALI E DI CURARE IL PROPRIO ORTICELLO ELETTORALE!

SE ANCORA VI RESTA UN BRICIOLO DI DIGNITA’ POLITICA E PERSONALE, DIMETTETEVI! ANDATE VIA! LIBERATE PALAGIANO DALLE VOSTRE IMBARAZZANTI PRESENZE!

La Corte dei Conti mette sotto osservazione il Comune e contesta una serie di addebiti;
il Consiglio Comunale, che dovrebbe dare spiegazioni, per 3 volte va deserto, chiaramente perché non hanno ancora trovato la “giusta” spartizione delle povere spoglie del NOSTRO Comune;
Gesualdo si dimette da Consigliere Comunale, evidentemente colpito anche lui, infine, da conati di vomito, ma così facendo potrà essere subito surrogato da altro consigliere e… si riaprirà la giostra! Doveva aver il coraggio di passare all’opposizione e lavorare per lo scioglimento del Consiglio! Troppo comodo!
I Monelli, prima sfiduciano Cirillo da Presidente del Consiglio, perché il posto serve a Tarasco per mercanteggiare meglio con loro che, infatti – NELL’INTERESSE SUPREMO DI PALAGIANO (sic!) – tornano in maggioranza, arraffando Presidenza del Consiglio e qualche altra cosetta (Tagariello si permette di dichiarare in Consiglio: “Dovevate darmi la vicepresidenza ad occhi chiusi”!).
Monaco esce dal Gruppo PD e passa a quello misto (fritto?), forse pensando che così può aumentare il suo personale ….. potere contrattuale;
Verderese, che tanto aveva strillato quand’era fuori dal Consiglio Comunale e tanto si era acquietato una volta dentro e “gratificato” con la carica di capogruppo PD, ora si dimette da quella carica, per le ……
… “diatribe che accompagnano questa amministrazione da ormai troppo tempo”!

ABBIAMO PERSO IL CONTO…. 40 MESI DI CRISI PERMANENTE E DI VERGOGNA!

E’ il risultato di un’accozzaglia di interessi particolari e di personaggi in cerca d’autore, frutto – SE LO RICORDI ANCHE LA SEGRETARIA DEL P.D. CHE OGGI SI DIMETTE E CHE QUELLE OPERAZIONI HA CONDIVISO! – di quelle scellerate operazioni di qualunquismo e trasversalismo politico, oggi tanto di moda, messe in campo da PD e UDC (Ressa e Scalera) e affiliati vari!

E Palagiano è completamente allo sbando! Senza Piano Urbanistico Generale e con nuovi tentativi di affaristici scempi urbanistici (ma di questo ci occuperemo nelle sedi competenti!); con un Piano Insediamenti Produttivi faraonico e con diversi conflitti di interessi, impossibile da approvare; senza un efficiente Servizio di Raccolta differenziata; con gli uffici ed i servizi comunali alla deriva; insomma ….. con un livello di invivibilità intollerabile! Senza dimenticare lo scempio che si continua a fare del Verde Urbano, mentre il Regolamento che lo stesso Consiglio aveva deliberato di approvare entro il 30 novembre 2013…. è sparito! E i Regolamento per l’utilizzo dei locali comunali e per i contributi alle Associazioni, obbligatori per legge e, finalmente, approvati, che già si tenta di snaturare per tornare alle consuete pratiche clientelari! E …. si potrebbe continuare a lungo!

E ALLORA, BASTA! DEVONO ANDARE VIA! SUBITO! PER NON AGGIUNGERE DANNI A DANNI!

Chiediamo al Sindaco Tarasco, che riteniamo il principale responsabile di questo scempio politico, sociale ed istituzionale, di assumere PER UNA VOLTA le sue responsabilità e RASSEGNARE IMMEDIATAMENTE ED IRREVOCABILMENTE LE DIMISSIONI!

Di Life

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Un pensiero su “BASTA! CACCIAMOLI VIA …”
  1. Posso serenamente comprendere la rabbia ed il livore del Ressa che, evidentemente , non sa come liberarsi dall’incubo dell’apprendista stregone che ha superato il proprio maestro. Ma se per un attimo riuscisse a superare i travasi di bile e leggere un po’ più attentamente …. “E’ il risultato di un’accozzaglia di interessi particolari e di personaggi in cerca d’autore, frutto …….. di quelle scellerate operazioni di qualunquismo e trasversalismo politico, oggi tanto di moda, messe in campo da PD e UDC (Ressa e Scalera) e affiliati vari!”, dovrà convenire che questa non è un’interpretazione: è un dato di realtà! E’ l’operazione delle Amministrative del 2012, che tutti conoscono e che, all’epoca, è stata anche sbandierata come un grande risultato di strategia politica! Nell’interesse del paese, ovviamente! E si vede!

    Per il resto…. ognuno si porta addosso la propria storia!

Lascia un commento