liberaUna chiesa semivuota…qualche decine di persone tra parenti, amici, qualche esponente di due massimo tre associazioni che per contarli bastano due mani, qualche signora di quelle che non si perde una messa, soprattutto se dopo c’è l’esposizione di Gesù Sacramentato e…basta!
No! Forse dimentico qualche giornalista con telecamera che, se avessero annunciato la loro presenza con dovuto anticipo, avrebbero sicuramente avvicinato un’amministrazione “commossa e vicina” al dolore di una nonna. Si…l’ipocrisia di chi non fa niente per niente e che aimè ci amministra, dalla maggioranza all’opposizione!
Certo, perchè Palagiano è anche questo…purtroppo! Un paese fatto di opportunità! L’opportunità di dire “io c’ero” con tanto di bandiera; l’opportunità di “mostrare” la propria sensibilità con tanto di firma; l’opportunità di apparire! Ecco cosa ha dimostrato stasera Palagiano.
Quella Chiesa sarebbe dovuta strabordare di gente e non certo perchè si parli di “mafia”. PALAGIANO NON È UN PAESE DI MAFIA ma Palagiano è un paese dove la violenza si tocca con mano. E non venitemi a raccontare che c’è differenza tra un omicidio di mafia ed uno fatto per mano di un delinquente da strapazzo, perchè gli effetti collaterali sono identici! Quei colpi hanno COMUNQUE tolto la vita ad un bambino! Sua madre? Bene, senza falsa ipocrisia, credo e dico che la madre era una donna adulta e responsabile della vita che aveva deciso di sposare ma quel bambino!!! Porca miseria! Quel bambino sta per essere ucciso di nuovo! Da chi? da noi! Da una comunità che si sta dimenticando di lui! Da quelle migliaia di persone che poco più di un anno fa hanno applaudito alle parole di Don Luigi Ciotti che chiedeva con voce ferma di non abbandonare, di non dimenticare! Da quelle stesse migliaia di persone che oggi hanno avuto impegni talmente importanti da non poter dedicare un’ora del proprio tempo per ricordare la tragedia.
E mi si risparmi l’ennesimo atto ipocrita di darmi ragione, di dire che a Palagiano sono tutti così perchè non è vero…a Palagiano SIAMO tutti così e cominciamo ad assumerci le nostre responsabilità!
Palagiano, il paese delle opportunità … ma l’unica opportunità che si è scelto di perdere è stata proprio quella di essere presenti per manifestare ancora una volta lo sdegno ed il disprezzo per quello che ci è accaduto!

 

la Coordinatrice del
Presidio di Palagiano Giovanbattista Tedesco
Domenica PETTORUTO

Di Life

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

33 pensiero su ““Certo, perchè Palagiano è anche questo…purtroppo! “”

Lascia un commento