Palagiano,  Penso percio' racconto...,  Politica

Ciccio Serra: ” UN ANNO INSIEME…CONSENTITEMI DUE PAROLE!”

912393_10200903894501044_875910403_n

E’ passato ormai un anno dalle scorse elezioni comunali, che hanno visto il nostro paese mobilitarsi attorno a tanti progetti politici, attorno a differenti prospettive per il futuro.. Penso siamo tutti concordi,oggi, nel guardarci intorno ed affermare che nulla è cambiato purtroppo..tutto come prima: stessi ricatti, stessi problemi, stesso immobilismo!

Ma non è su questo argomento che voglio tediarvi rubandovi un po’ di tempo.. Già, penso, lo facciamo abbastanza ogni giorno con i colleghi consiglieri d’opposizione.

No, queste poche righe le stendo per raccontarvi un’ esperienza bella, positiva: quella che ho vissuto durante questo anno di opposizione.

Un’esperienza che, ogni giorno, mi ha dato la carica e la volontà di continuare a lottare per questo paese e per i valori che vogliamo rappresentare.

Di solito quando si perdeva in passato, l’”esercito” andava in rotta, tutti al “si salvi chi può” ed allo scarica barile..questa volta non è stato cosi!

Sin dal giorno dopo le elezioni tanti, tantissimi cittadini e candidati hanno continuato a credere al nostro progetto, alla nostra alternativa, ed a quello che potevamo rappresentare e rappresentiamo per Palagiano.

Una cosa,credetemi, stupenda…una pagina bellissima di politica e di ideali!. Tante volte mi sono fermato a pensare che cosa spingesse quei tanti amici, giovani e adulti, a continuare a lottare, ad andare avanti scrollandosi di dosso le macerie, continuando a stare vicino ai consiglieri comunali di opposizione, al candidato sconfitto…l’ho capito quasi subito cosa fosse: l’amore per il nostro paese!

Credetemi, non c’è cosa più bella per chi faccia politica in modo serio, che sentire tanta gente vicino, non sentirsi solo, avere tanti amici che ti consigliano e se necessario ti correggono.

Gente che potrebbe starsene tranquillamente zitta a casa, non scrivere e non criticare nessun amministratore, mettendoci la faccia e rischiando pure qualche insulto rabbioso!

Gente che avrebbe l’età per starsene in poltrona, senza farsi nemici, ma non si rassegna a consegnare agli altri il futuro dei propri figli e vedere il paese che sprofonda.

Gente che alla politica non ha mai chiesto nulla, non vuole favori o cortesie…vuole solo dare!

Ebbene e per questa gente, per quanti fanno qualcosa senza interesse, per quanti credono che qualcosa un giorno possa davvero cambiare..che Ciccio continua e, qualcuno se ne faccia una ragione, continuerà a servire la sua comunità attraverso l’impegno politico!

Questa forza, questo coraggio, me l’avete dato voi ogni giorno. E, potete star certi, farò di tutto per non deludervi come sempre ritengo di aver fatto con una opposizione seria, propositiva e non ambigua ed ammiccante!

Perché a casa mia mi hanno insegnato che la fiducia che ti viene accordata non si tradisce mai, altrimenti perderai la battaglia più importante: quella con lo specchio ogni mattina!

Vorrei scrivervi tante altre cose ma poi so che un po’ rischio di rompervi.

Allora non mi rimane che l’unica cosa doverosa da dirvi, dopo un anno insieme nel quale mi avete consentito di rappresentarvi in Consiglio comunale: GRAZIE DI CUORE A TUTTI!

Tutti i nomi non posso, ovviamente, scriverli. Ma, se anche a te, mentre stai leggendo…è battuto forte il cuore come a me nello scrivere queste poche righe..in quei nomi ci sei anche tu, ed è a te che Ciccio deve quel che è oggi!

Con l’affetto e l’Amicizia di sempre,

Ciccio Serra

Foto del profilo di Facebook

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

5 commenti

  • Giovanni I

    Caro Ciccio, per quanto mi riguarda, ho sempre ritenuto sin dal primo momento, della tua investitura a candidato sindaco, che tu fossi la persona giusta per guidare il nostro paese. In questo anno trascorso, ho avuto la conferma di quanto sopra detto.Ho potuto constatare l’attaccamento alla nostra comunità, vedendo come cerchi di contrastare con il tuo impegno deciso e senza compromessi, la “mala politica” messa in atto da questa maggioranza, che sta mettendo in ginocchio il nostro paese. Devi sapere che, il popolo di Palagiano (o per lo meno la parte che ha votato questa maggioranza) si è reso conto di aver sbagliato a votare solo per la “persona”, in quanto la stessa persona,si è rivelata del tutto “inadeguata” a svolgere le mansioni di sindaco. Io ci sono stato e continuerò ad esserci al tuo fianco, mettendoci sempre la faccia, criticando e quando necessita “sputtanando” questo modo di fare politica (affaristica) dell’attuale maggioranza. Caro Ciccio, concludo questo mio post, dicendo…….. grazie a te, per l’impegno, la passione, la dedizione che ci metti,(come opposizione) per fare in modo che questa amministrazione, faccia il meno “male” possibile al nostro paese. Continua così, perchè, sicuramente in un futuro non molto lontano, la gente saprà ricompensarti, perchè avrà capito, chi vuole veramente bene a Palagiano.

  • ADANEGRO

    Caro CICCIO vorrei cconcordare con te quanto hai affermato.

    Io potrei essere tra quelle persone che tu hai citato:

    “Gente che potrebbe starsene tranquillamente zitta a casa, non scrivere e non criticare nessun amministratore, mettendoci la faccia e rischiando pure qualche insulto rabbioso”.

    Bhe, pur volendo starmene zitta…, non riesco. Non riesco a rassegnarmi al silenzio, benchè me lo fossi imposta. Seguo questo portale al pari di altri perchè tengo al mio paese, ma sono nauseata di quanti urlano, fanni i “MAESTRINI” ergendosi, per non dire nascondendosi dietro a pseudonimi che ricordano personaggi rivoluzionari che nel momento in cui li identifichi realmente,ti viene da ridere e poi ti rendi conto di quanta meschineria c’è in giro. Oltre a contrastare i lestofanti che ci amministrano, dobbiamo leggere lo SCHIFO che viene consentito di pubblicare sui portali locali. CAPRA, CAPRA, CAPRA,CAPRA, CAPRA…..
    Poche parole a buon intenditore.

    Continua così CICCIO e attento ai compagni di “MERENDA”.

    ADANEGRO

  • PioXII

    Tratto dalle lettere di Maria Defilippi ai suoi telespettatori. Momento lacrimuccia.potevi inserire anche qualche accenno a delle difficoltà economiche(se ne hai) o difficoltà a trovare lavoro. Avresti reso più incisivo il tuo sfogo come insegnano i maestri del marketing televisivo.

    Cmq non sei il mio tipo…

  • ciccioserra

    …. Neanche tu penso sia il mio!!!! Perchè dalle cose che hai scritto è evidente che non mi conosci.
    Ti abbraccio e ti invito a seguire le nostre battaglie per Palagiano.

  • Antonella

    Ciccio Grazie da parte mia e delle mie figlie è un anno che aspettiamo GRAZIE
    gente che ha sperato di essere integrata in una società e non essere ghettizzata, anche in campagna vivono giovani come te, ghettizzati con il solo dovere/ dirittto di voto e STOP
    firmato
    Gente che avrebbe l’età per starsene in poltrona, senza farsi nemici, ma non si rassegna a consegnare agli altri il futuro dei propri figli e vedere il paese che sprofonda

    GRAZIE
    Antonella Colucci

Lascia un commento