Un Paese cresce come Comunità civile nella misura in cui è capace di tenere in alta considerazione le donne e gli uomini che si sono contraddistinti grazie al loro impegno in campo politico, scientifico, umanitario, sociale, culturale, sportivo ed economico e si sono resi benemeriti verso il Comune.

Per questi motivi il Consiglio Comunale, su proposta del Sindaco, nella seduta del 13 dicembre ’10, ha conferito onorificenze ai sensi del Regolamento Comunale vigente alle seguenti personalità:

Conferimento Cittadinanza Onoraria a don Giuseppe Maraglino

Per l’alto riferimento che rappresenta nella Sua missione di Parroco per la città di Palagiano sul piano dei valori e per l’importante testimonianza di impegno culturale e sociale, che sta contribuendo notevolmente alla crescita della nostra comunità ed alla costruzione di luoghi di aggregazione nella Parrocchia in modo particolare per le giovani generazioni.

Conferimento Cittadinanza Onoraria a don Rocco Martucci

Per l’alto riferimento che rappresenta nella sua missione di Parroco per la città di Palagiano sul piano dei valori e per l’importante testimonianza di impegno culturale e sociale, che sta contribuendo notevolmente alla crescita della nostra comunità.

Conferimento cittadinanza Onoraria a don Salvatore Di Trani

Per gli anni di missione come Parroco nella nostra città, per la sua presenza sempre viva tra la nostra gente come Pastore, per l’impegno notevole profuso nella educazione e formazione dei giovani e per la sua altissima testimonianza di Sacerdote dall’amore grande e dall’impegno forte resa quotidianamente nel servizio alle persone ed alla comunità.

Riconoscimento del Simbolo d’onore a don Salvatore Casamassima

Per il prezioso servizio reso alla nostra comunità nella sua missione di Menestrello di Dio svolta con impegno forte e semplicità grande, soprattutto nei luoghi di frontiera dei bisogni e delle povertà vecchie e nuove, dando sempre una risposta di carità ed accoglienza.

Conferimento Simbolo d’Onore Sig. Cetera Francesco

Per aver contribuito alla rinascita del calcio di Palagiano, negli anni 70; Presidente del Milan Club, dal 1965 al 1988, grazie alla sua azione ha portato in pochi anni la squadra palagianese dalla 3^ Categoria alla 1^ categoria, facendo conoscere il nome di talenti locali in tutta la regione

Di Life

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Lascia un commento