Palagiano,  Penso percio' racconto...

e adesso … andate a lavorare… finalmente

Dopo l’imprevedibile sconfitta alle primarie della troika politica formata dall’ex assessore Giacomo Di Pietro, dal destrorso pentito Antonio Cuscito, dal grande fannullone e per ora condannato Mimmo Forleo,  dall’avvocato sceso dalla collina Nicola Lippolis, dal sempre perdente Dott. Donato Piccoli, a nome di tutti i palagianesi,belli e brutti,buoni o cattivi, lavoratori e non, il consiglio da parte mia è uno solo: andate a lavorare nel vero senso del termine…..perchè anche voi, giunti al nobile traguardo di quasi mezza vita, dovete pure produrre qualcosa.

Non potete passare le Vostre giornate,stando perennemente seduti ad un tavolino di un bar dalla mattina alla sera,commentando tutto quello che avviene nel nostro paese.

Oramai è finito il tempo delle parole…..la gente ve lo ha fatto capire chiaramente…..adesso basta veramente.

 I palagianesi non ne possono più  di voi……

Certo la voglia di lavorare in Voi non è molta ma prima o poi dovete cominciare…..

 

Buona fortuna………..

17 commenti

  • Donato78

    “«Io» proseguì don Mariano «ho una certa pratica del mondo; e quella che diciamo l’umanità, e ci riempiamo la bocca a dire umanità, bella parola piena di vento, la divido in cinque categorie: gli uomini, i mezz’uomini, gli ominicchi, i (con rispetto parlando) pigliainculo e i quaquaraquà… Pochissimi gli uomini; i mezz’uomini pochi, ché mi contenterei l’umanità si fermasse ai mezz’uomini… E invece no, scende ancora più in giù, agli ominicchi: che sono come i bambini che si credono grandi, scimmie che fanno le stesse mosse dei grandi… E ancora di più: i pigliainculo, che vanno diventando un esercito… E infine i quaquaraquà: che dovrebbero vivere come le anatre nelle pozzanghere, ché la loro vita non ha più senso e più espressione di quella delle anatre…”

    Leonardo Sciascia, Il giorno della Civetta.

    Un saluto
    Donato MARIANO Piccoli
    (quando si dice il segno del destino!):)

  • La Casa di Tutti

    Caro gennaro,
    è aspirazione collettiva raggiungere un certo livello di benessere economico che ci permetta di non lavorare o lavorare meno, senza sottrarre nulla a nessuno, e senza scandalizzare nessuno. Ma per quanto mi riguarda non torno a lavoro, semplicemente perchè non l’ho mai abbandonato, persino nell’ultimo week end elettorale.
    Quanto al destrorso che equivale a “andare verso destra” (da zanichelli), evidentemente o utilizzi termini inopportunamente, quindi hai carenze lessicali, oppure hai capito quale sarà il nostro futuro percorso politico, quindi sei un veggente della politica.
    In ogni caso, nello stesso momento in cui fugo ogni dubbio sulla quale collocazione politica non avrà il mio movimento, cioè il “centro-destra-sinistra” ressiano, fugo anche il minimo dubbio dall’eventualità che io possa mai non sottoscrivere ciò che dico, come invece vilmente tu fai.
    Con rispetto, Antonio Cuscito

  • giovanni

    Ciano Antonio,
    da semplice concittadino vorrei complimentarmi per il coraggio e l’energia che stai dimostrando. Allo stesso tempo mi sento di doverti dare un consiglio: attenzione alla gente che ti circonda soprattutto ai meschini e volgari.(vedi sopra)
    Tu sei di tutt’altro stoffa…….
    Gennaro è uno che la pensa come tanti a Palagiano e per questo va rispettato.
    Mimmo e Giacomo rappresentano il vecchio sotto mentite spoglie…….

  • giacomodipietro

    SOTTO MENTITE SPOGLIE,(presentarsi) CON ALTRA VESTE, SOTTO FALSE APPARENZE. Io, mi presento sempre col mio vestito, cioè col mio nome e cognome e vado e mi confronto le persone, io, lo posso dire, non ti pare, che sei tu, che ti presenti sotto mentite spoglie?. Noto che hai un modo tutto tuo di usare la logica. Raglia anche tu Giuà. Gennà, ora hai qualcuno nel sito che ti farà concorrenza spietata! Au revoir

  • FuoriPaese

    Buonasera a tutti!
    Ho seguito le vicende Palagianesi negli ultimi mesi (se non anni…) poichè ho diversi amici nel vostro paese. Conoscendo tra l’altro un candidato alle primarie, ho prestato molta attenzione alla vicenda.
    Innanzi tutto devo complimentarmi con il Dott.Piccoli per la citazione fornita, sebbene ( e si intenda tale dichiarazione come MIO MODESTO PARERE) non credo che il Sig.Gennaro possa comprenderne il significato. Anche questa volta il povero Sciascia sarà umiliato da chi non ha la sensibilità necessaria per riconoscere la profondità di tale “passo”.

    Successivamente, vorrei rivolgermi direttamente al Sig.Gennaro, per commentare l’intervento, vuoto abbastanza da riempire piazza S.Pietro (quella di Roma Gennaro!).
    Il suo commento è privo di contenuti ed inutile. Non ha detto niente. Non fa riflettere. Non fa ridere. Non fa interrogare. NON FA NIENTE.
    E pensare che esiste quel detto…. “il bue che dice **** all’asino.

    Nonostante io non creda alle sue affermazioni, mi chiedo: come fa a sapere che sono sempre seduti al bar? Non è che ci sta pure lei? E lei che mestiere fa? Degli altri sappiamo tutto: lavoro, politica, errori, successi, idee….E lei? Di cosa si occupa? Contribuisce a far crescere il suo paese?

    Il problema di Palagiano, il motivo per cui il vostro paese non cresce, è lei Sig.Gennaro…Lei e tutti quelli come lei, che la pensano come lei, che hanno mentalità paesane e circoscritte, mentre il mondo sta vivendo orgogliosamente il 2012!
    Secondo me farebbe meglio a nascondersi con i suoi amici, con i quali, sono sicuro, sarà a suo agio a fare demagogia spicciola degna soltanto dei peggiori centri sociali…ed ovviamente, del caro bar, cui tanto lei deve essere affezionato!

    Lei che non sa neanche cosa significhi mettersi in gioco!

    Ed allora congratulazioni ai candidati delle primarie, congratulazioni, a coloro che nonostante le sconfitte politiche, riescono ancora a sognare un futuro migliore per il proprio paese, perchè se tutti fossero come lei, staremmo veramente messi male. Non credevo che l’analfabetismo ci fosse ancora in Italia…peccato! Mi sbagliavo!

    Spero accettiate il pensiero di un non-palagianese, affezionato a Palagiano ed ai suoi abitanti più “istruiti”..

  • giacomodipietro

    Mai visto un troika condotta da 5 cavalli. Solo la fervida fantasia di Gennaro, poteva coniare una “megastronzata” del genere. Leggere ci rende liberi…..e tu sai da che cosa…au revoir

  • FuoriPaese

    Perdonatemi se non mi firmo, ma non sono palagianese, e con ciò non intendo non prendermi la responsabilità di quello che scrivo, perchè sono sicuro, che diversi di voi, che mi conoscono personalmente possano ricondurre a me tali affermazioni di cui non faccio mistero, neanche quando la discussione è fatta verbalmente.

  • olivaantonia

    Buongiorno, mangi sempre a colazione un maiale intero gennà?Caro senz’acqua, così ti chiamiamo noi,tra di noi, che cosa vuoi?

    Lo so che quel ragazzo ti rende nervoso,ma,come dire, non potrai fargli del male.

    Non potrai per tre ragioni, ne ho scelte tre, perchè non ho voglia di scrivere molto:

    1)Quello che tocchi con la tua tastiera si sporca, si lo so senz’acqua!
    2)Uno come te, uno come lui…non c’è paragone!
    3)Il male che hai fatto e fai ti rende felice?Vabè, hai una grossa barriera ora…quel ragazzo è onesto,ha alle sue spalle solida famiglia che non fa passare sporcizia,noi l’acqua la usiamo!
    Mary

  • gennaro

    Buongiorno. Vedo che la pillola amara di domenica sera non l’avete ancora digerita. Siete ancora molto molto acidi.Vi do un consiglio:bevete molta acqua possibilmente naturale,vi aiuterà molto.Se non riuscite a sconfiggere la Vostra acidità allungate l’acqua con succo di limone.Il sapore è molto buono.In più aggiungete un cucchiaio di Citrosodina, e vedrete che l’acidità vi passera rapidamente.Buona Fortuna.
    P.S.: In caso la guarigione non arriva,allora rivolgetevi al Vostro medico di fiducia.Ne saprà sicuramente molto molto più di me.

    • mary

      gennà, minuscolo, non hai…..si nu nudd condito c nudd!Ripeto come la tua scialba e irrisoria vita!Ancora non hai fatto niente di buono, con tutti gli sforzi, con tutta sta politica…una cosa la dovevi pur fare, non ti riesce proprio, vedi ti nascondi perchè confrontarti non puoi,ce a ma fà li nudd rimann nudd!Il mio medico ha risposto<>

      Nasconditi!

  • La casa di tutti

    Se Gennaro ha scelto l’anonimato e’ discutibile ma comprensibile. Non lo e’ invece l’atteggiamento di chi sottoscrivendo quanto afferma si lascia trascinare in un turpiloquio privo di contenuti.

    Se, come e’ largamente evidente, Gennaro non riceve consensi, perche’ mai siamo noi a dare importanza a chi nei fatti non la ha. Il suo linguaggio non interessa a nessuno. E quando ci dara’ occasione di sovvertire l’idea che abbiamo di lui parlando decentemente di qualcosa di serio, saro’ io per primo, essendo evidentemente la mia presenza sulla scena politica che ha suscitato il suo interesse e il suo malessere, a dare atto che dietro Gennaro si cela una persona che oltre al linguaggio a cui ci ha abituati, e’ in grado di fare un ragionamento che arricchisca tutti i lettori.

    Simon wiesenthal, l’ebreo che ha permesso di catturare quasi tutti i criminali razzisti, scriveva:”cio’ che realmente ha permesso che avvenisse l’olocausto del popolo ebraico non e’ stato il hitler, ma l’indiffrenza di tutti coloro che gli erano attorno…”.
    Riflettiamo e ripartiamo. Un amico “destrorso”.

Lascia un commento