L’Associazione dei pazienti dell’Oncologia di Castellaneta  O.N.L.U.S. “Echèo”, ha già da tempo rivolto una particolare attenzione verso le patologie oncologiche ritenendo indispensabile orientare la sua attenzione a tutte quelle problematiche che assumono una rilevanza sociale di forte impatto umano e psicologico e legando la sua attività verso un tema difficile ma nello stesso tempo sentito e profondamente scavato nel cuore di molte persone per aver vissuto direttamente ed indirettamente una storia di cancro.

Crediamo fortemente in questa battaglia di civiltà, per essere molti di noi, testimoni e se stessi  malati tra i malati, che vivono quotidianamente le ansie, i timori e le speranze di vedere presto la luce in fondo al “tunnel”.

Al fine di  evitare  che i pazienti  neoplastici debbano  rivolgersi a strutture extra territoriali o extraregionali  con ulteriore dispendio di energie fisiche ed economiche e con aggravio della mobilità passiva, l’Associazione “Echèo” O.N.L.U.S. di Palagiano (Ta), si è proposta negli ultimi 15 mesi di promuovere e finanziare, la ricerca e la sperimentazione clinica selezionando una unità professionale di  DATA MANAGER – Laureata in Biologia.

Ottenuti, quindi, tutte le autorizzazioni da parte degli organi dirigenziali dell’ASL di Taranto, abbiamo da subito avviato l’ambulatorio di terapie orali e sperimentazioni cliniche presso la Struttura Semplice dell’ Oncologia di Castellaneta e i risultati non si sono fatti attendere.

Nei primi quindici mesi la presenza della Data Manager, Dott.ssa Tiziana Guarino, vincitrice della nostra borsa di studio,  ha permesso l’adesione a SETTE  studi multicentrici controllati e UNO studio osservazionale.

In oncologia  la  nuova  sfida è rappresentata dalle  TERAPIE  ORALI  sia chemioterapici, sia  biologici, che  necessitano  di  particolari attenzioni   per  l’organizzazione  delle richieste, monitoraggio, follow-up  e valutazione delle tossicità e degli effetti collaterali.

Proprio grazie alla possibilità di istituire un ambulatorio di terapie orali è stato possibile garantire la presenza della figura della Data Manager.  Un ruolo non meno importante che ha dunque permesso un facile accesso e una minore attesa per i pazienti che attualmente effettuano tali terapie, garantendo loro un canale preferenziale.

 

Dal canto nostro siamo felici di poter informare che prima dell’avvio della nostra borsa, i tempi di attesa per la prima visita presso la Struttura Semplice di Oncologia di Castellaneta erano di 3 mesi e di oltre 6 mesi per la visita di controllo. All’attualità i dati sono: meno di 20 giorni per la prima visita e meno di 5 mesi per la visita di controllo. Considerando che le visite di controllo sono prenotate, di solito, dopo sei mesi dalla visita precedente, possiamo dire con soddisfazione che i tempi di attesa sono quelli che rientrano nella corretta prassi clinica. Riteniamo che i nostri sforzi economici nel sostenere la borsa di studio siano ricompensati da questi dati che rappresentano quei piccoli ma significativi passi verso il miglioramento dei servizi. Garantire sempre più il miglioramento dei servizi è per noi fondamentale ai fini del miglioramento della qualità della vita dei pazienti oncologici e delle loro famiglie.
Ci auguriamo di poter continuare a perseguire questo obiettivo con la fiducia di sapere di non essere soli nella nostra battaglia di civiltà.

L’Associazione Pazienti dell’Oncologia di Castellaneta  Echèo Onlus 

Di Life

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Lascia un commento