“Nel pomeriggio di martedì 24 giugno, intorno alle 18.00, un incendio ha distrutto circa 10 ettari di grano seminato sui terreni confiscati al clan Buccarella di Tuturano, frazione di Brindisi e coltivati da luglio 2013 dalla cooperativa Terre di Puglia Libera Terra.”

 

 libera

Il Coordinamento provinciale di Libera Taranto e i Presidi di Mottola e Palagiano – grazie al sostegno della condotta Slow Food Mare e Gravine che mette a disposizione, in forma gratuita, uno stand nel percorso della manifestazione “Percorsi di Gusto” che si terrà a Castellaneta Marina i prossimi 18, 19, 20 e 21 luglio – avrà l’occasione di sostenere la cooperativa Terre di Puglia con la vendita dei   prodotti biologici Libera Terra, nel tentativo  di aiutare a  risollevare le sorti  di giovani impegnati da oltre un anno nella coltura di quei terreni  che, nel solo tentativo di demoralizzare e scoraggiare l’opera sociale portata avanti in nome di legalità e giustizia,  è stata spazzata via da ignoti.

Un segnale forte che unisce a Libera, anche altre associazioni pronte a sostenere e a battersi contro ogni forma di mafiosità.

 

 

 

 

Anna Maria De Tomaso Bonifazi  (Responsabile Libera Ta)

Andrea Caramia (Presidio Libera Mottola)

Domenica Pettoruto (Presidio Libera Palagiano)

Di Life

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Lascia un commento