Siamo appena venuti a conoscenza che a Chiatona vi sia una moria di pesci inspiegata. Pare che nel mare, in prossimità del lido ONDA BLU, galleggino una discreta quantità di pesci morti.

Non sarebbe opportuno che il sindaco, o chi per lui, faccia delle indagini in merito?

Momentaneamente lo dispensiamo dalle nostre domande.
grazie_____________________gli indignati

Di Life

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

13 pensiero su “MORIA PESCI A CHIATONA”
  1. Spettabili “Indignati”,
    vi ringrazio per la vostra partecipazione attiva nel portale e credo che potreste essere un esempio per tutti gli internauti e lettori di palnet, che da mie notizie “interne” sono tanti ma restii ad esprimersi.
    Detto questo vi inviterei a riflettere ancora piu’ attentamente per qualche vostra espressione o frase che lasciate come traccia indelebile sulla rete grazie ai motori di ricerca sempre pronti ad “immortalare” ogni articolo di palagiano.net.
    Mi spiego.
    “Moria di pesci a chiatona” lancia subito il nostro cervello all’abbinamento “Moria-inquinamento”.

    Questo puo’ causare allarme per i turisti ( locali e non!) che possono all’istante abbandonare l’idea di scegliere la localita’ per le proprie ferie. Giustamente.

    Puo’ causare,quindi, un danno economico al territorio e a tutto il settore turistico, che come molti di voi gia’ sanno, e’ in forte affanno, quasi al collasso, per via della crisi e della recessione!

    Ovviamente se il “timore” o il “sentito dire” si rivelasse una bufala, avreste ottenuto esattamente il contrario di cio’ che,penso, volete davvero ottenere.

    Una domanda per voi.

    Che ne pensate?

    Life

  2. Ciao life
    il nostro intento non è certo quello di creare un’allarme per i turisti e se ciò può essere accaduto, siamo pronti a chiedere scusa. Devi convenire però che la cosa questa mattina ci ha sconvolti ed i pensieri che ci sono saltati alla mente sono stati due:
    1. un eventuale inquinamento
    2. qualche pseudo pescatore che abbia utilizzato metodi illeciti per la pesca.
    Per il primo, consentici, ma abbiamo dei figli che frequentano le spiagge e se il prezzo da pagare per salvaguardare la loro salute è dover confermare che il mare sia inquinato, ben venga. Per il secondo, credo che dovrebbero essere informate le forze dell’ordine competenti per punire seriamente questi delinquenti che deturpano il mare.
    Ecco perchè necessitano subito delle indagini che mettano in luce ciò che accade.
    Con affetto________________gli indignati

  3. E certo, ci mancherebbe.

    Vedete, forse vi e’ sfuggito qualche altro “problema” abbastanza clamoroso…
    Le deleghe.
    Il problema lo potrebbe risolvere l’assessore di riferimento, cioe’ “al turismo” o “all’ambiente”!
    Invece siete “costretti” a rivolgere le vostre domande al Sindaco…
    che come ben sappiamo,prima di essere eletto, lamentava gia’ le “poche” ore di una giornata!

    Figuriamoci ora.

    Mha’!

    Life.

  4. Sig. Biagio
    forse l’unico a voler polemizzare è proprio lei,non crede? Se avesse l’accortezza di leggere più attentamente, capirebbe che se abbiamo esposto il problema, l’abbiamo fatto solo per capire quale possa essere l’origine di tutto ciò e non certo per polemiche sterili!
    ____________________________gli indignati

  5. Ciao Life da semplice bagnante confermo l’anomala presenza di pesci morti a riva. Ti do un suggerimento non me ne volere: non fare come l’eterno Silvio che di fronte al baratro della crisi diffondeva ottimismo a tutti noi poveri mortali. Se ci sono nostri cittadini che denunciano dei delitti contro l’ambiente vanno ascoltati e a tutti i livelli aiutati. Vedrai che i turisti apprezzeranno di piu

    1. Ciao Giovanni, la mia frase
      “… a tutto il settore turistico, che come molti di voi gia’ sanno, e’ in forte affanno, quasi al collasso, per via della crisi e della recessione!”
      puo’ significare di tutto ma sicuramente,credimi,non e’ ottimistica!

      Ascoltare a tutti i livelli?
      E’ la mia seconda passione!

      Vabbe’,sorvoliamo sulla prima…:Wink:

      Un saluto.

      Life

  6. GENTILISSIMI AMICI NON VI PREOCCUPATE I PESCI VENGONO DALLE PARANZE KE NON OSSERVANO LE LEGGI DELLE MAGLIE DELLE RETI, SE GUARDATE BENE I PESCI SONO TUTTI DI LUNGHEZZA MENO DI DUE CNT. NON VENDIBILE, ED PERICOLOSI X LA VENDITA. NON SUSSISTE NULLA SUCCEDE TUTTI GLI ANNI, ANZI KI ERA AL MARE ED HA OSSERVATO TUTTO xkeeeeeeeèèèè NON HA TELEFONATO ALLA CAPITANERIA DI PORTO DI TARANTO??????????

  7. CARI AMICI TUTTI, VI INFORMO CHE LA MORIA DI PESCI E’DOVUTA ALLE BOMBE CHE ALCUNI PESCATORI SCELLERATI CONTINUANO AD UTILIZZARE. TUTTO IL PESCATO FUORI MISURA,PERCHE’ INVENDIBILE, VIENE RIBUTTATO IN MARE. PIUTTOSTO CHIAMATE LA G.DI FINANZA.

    1. finalmente, qualcuno che ha capito cosa fare!
      A tutte le ore bisogna fare ciò! Chiamare le forze dell’ordine (marine) e far cagare sotto quella gentaglia!

  8. lilly ti informo meglio che non c’è stata alcuna bomba ma “solo” pesca a strascico che distrugge la flora marina dove i pesciolini si annidano…oltre ai pesci infatti arriva a riva anche la posidonia. Se vuoi puoi vedere dal vivo tutte le mattine, tranne la domenica, questa barca che fa avanti e indietro lasciando al suo passaggio il pesce morto che volendo puoi raccogliere e fare fritto data la freschezza. Svelato il mistero contenti gli indignati.

    1. Caro/a w la mamma,
      partendo dal principio che non ci abbia assolutamente fatti contenti inquanto il nostro intento, come già detto al sig. biagio, non è certamente quello di polemizzare,
      considerando che già tre utenti abbiamo detto la loro,
      perchè noi dovremmo credere proprio alla sua di versione che comunque come lei stesso/a sostiene distrugge la flora marina e quindi non è del tutto legale? quello che vogliamo non è la felicità per aver scoperto l’arcano bensì la risoluzione del problema.
      grazie__________gli indignati

Lascia un commento