Anche quest’anno il gruppo parrocchiale, nato ormai tre anni fa e l’ ecclettico Francesco Curione, ideatore dell’ evento, col patrocinio dell’ amministrazione comunale, ritornano con la sfilata di gruppi allegorici con la terza edizione di PALAGIANO IN MASCHERA!

Il tema di quest’anno è la MUSICA!

Quattro i gruppi allegorici che accompagneranno i bimbi di Palagiano lungo il percorso.

Il primo gruppo sarà dedicato ormai come di consuetudine alle maschere di Clementino e Clementina, in groppa ad un Airone, ricordiamo che Clementino e Clementina sono le maschere nate lo scorso anno, tramite un concorso, dalla fantasia dei ragazzi delle scuole secondarie di primo grado del paese.

Il Secondo gruppo raffigura una tarantola che si trasforma in una tammorra, e rappresenta la musica come identità.

Il terzo gruppo riprende la copertina del disco di Max Gazze’ del 2018 e rappresenta la Musica come creatività.

Il quarto è ultimo è un gigantesco Gigi D’Agostino molto amato dai giovani e rappresenta la Musica che unisce, motto del noto DJ.

La consuetudine vuole ormai che ad accompagnare i gruppi ci siano le classi delle due scuole primarie, Giovanni XXIII e Gianni Rodari.
Le mamme e le insegnanti stanno preparando già da settimane, costumi a tema e le coreografie che saranno eseguite lungo il percorso.

Gli organizzatori ci tengono a sottolineare che la sfilata è aperta a TUTTI anche se non sono mascherati a tema MUSICA, purché siano in costume.

L’APPUNTAMENTO È VENERDÌ CON RADUNO E ALLE 16:00 ALLE OPERE PARROCCHIALI PARTENZA 16:30 CIRCA.

Prima della partenza ci sarà l’inaugurazione della sfilata DA NON PERDERE e l’assegnazione della lotteria delle PIGOTTE U.N.I.C.E.F. di cui in questi giorni sono ancora in vendita i biglietti. Presso l’istituto Rodari.

Ad ogni classe, nel piazzale, verrà assegnata una propria postazione, così come le maschere a tema libero verranno sistemate dagli organizzatori nel modo in cui lo riterranno opportuno.

Come sempre gli amici diversamente abili che vorranno pertecipare, avranno anche loro un posto assegnato.

IL PERCORSO SARÀ PROTETTO COME AL SOLITO DAI CORDONI SORRETTI DAI VOLONTARI.

CHIUNQUE VORRÀ ACCEDERE LUNGO IL PERCORSO LO POTRÀ FARE PURCHÉ MASCHERATO.

Si richiede la massima collaborazione e il massimo rispetto delle regole.