puliamo il mondo scuola primaria puliamo il mondo scuola media06

Dal 27 al 29 settembre si è svolta in tutta Italia Puliamo il Mondo, la più famosa iniziativa di volontariato ambientale organizzata da Legambiente assieme all’Anci e con i patrocini di Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Ministero dell’Istruzione, dell’Università, della Ricerca.

L’unione fa la forza. È ora di muoversi e di agire per diventare i custodi del territorio”. Con questo spirito la XXI edizione di Puliamo il Mondo ha voluto mobilitare  anche gli studenti delle scuole italiane a ripulire e riqualificare le aree degradate della città, rendendole di nuovo luoghi ricreativi e d’incontro. A tale invito hanno risposto,sabato 28 settembre, con entusiasmo tutti gli studenti dell’Istituto Comprensivo “G.Rodari”. Confortati da una giornata quasi estiva, pronti  anche quest’anno, muniti di guanti rastrelli, sacchetti della spazzatura e tanta buona volontà, hanno ripulito dai rifiuti le aree interne e adiacenti la scuola per rendere migliore il luogo in cui vivono. Nella nostra scuola abbiamo da sempre dato grande importanza alla didattica improntata alla sostenibilità ambientale. Oggi abbiamo messo in pratica, con i nostri ragazzi, alcune delle tematiche che si affrontano tra i banchi di scuola, infatti, i bambini della scuola Primaria delle classi prime, seconde, terze e quarte accompagnati dai loro insegnanti, hanno pulito il giardino interno all’edificio, i bambini più grandi di quinta si sono adoperati per ripulire la vicina piazzetta “Falcone e Borsellino”, luogo ricreativo e di incontro che si presentava in condizioni precarie, con rifiuti vari ed erbacce così  alte da aver sommerso anche la targa in ricordo delle vittime delle mafie.

I ragazzi della Scuola Secondaria di primo grado, invece, divisi in gruppi, sono stati impegnati nella raccolta dei rifiuti  nel cortile circostante l’edificio scolastico (che in alcuni tratti si presentava come vera e propria discarica all’aperto!) e nel campetto di calcio “Pavone” adiacente l’edificio. Inoltre, per l’occasione, nelle aride aiuole sono stati piantati alcuni alberelli, mentre i davanzali delle finestre sono stati ornati con vasi in cui sono state messe a dimora  piantine con fiori portate dagli stessi alunni.

 

Tutte le iniziative sono state organizzate in collaborazione con i volontari del locale Circolo Legambiente, da volontari della protezione civile, . da nonni e genitori, dai  collaboratori scolastici e da alcuni operai del Comune di Palagiano: il tutto, ovviamente, sotto la puntuale regia degli insegnanti. A tutti loro va il nostro ringraziamento!.

 

Nel corso della giornata, a dimostrazione che per noi è solo un momento di un percorso educativo di lungo respiro,  i ragazzi hanno anche realizzato, sfruttando la loro creatività, contenitori da sistemare in ogni aula per la raccolta differenziata. Con l’auspicio che ciò induca ad un più efficiente e quotidiano ritiro dei rifiuti da parte della ditta incaricata!

Tra allegria e vero e proprio lavoro, i ragazzi non si sono sottratti a dare il buon esempio e hanno lavorato per quasi tre ore con grande spirito ecologico. Educare le nuove generazione a “prendersi cura” del proprio unico ed irripetibile pianeta è il motivo per il quale Dirigente scolastico e Docenti hanno aderito anche quest’anno, e senza indugio, all’iniziativa “Puliamo il Mondo”, certi di poter far crescere la sensibilità dei ragazzi, non solo sulla piaga dell’abbandono sconsiderato dei rifiuti, ma, più in generale, sulla necessità di una maggior tutela della bellezza del nostro straordinario patrimonio paesaggistico, cercando inoltre di diffondere l’importanza di uno stile di vita più ecosostenibile e di una corretta gestione dei rifiuti. Questa iniziativa non rimarrà certamente isolata, altre ne seguiranno per favorire e incoraggiare sempre l’amore e il rispetto per l’ambiente in cui viviamo.

 Palagiano  30/09/201313

 La referente alla comunicazione

 Prof.ssa SCARCIA  EMMA

                                                                                                         

La Referente per l’Educazione Ambientale
Ins. Nunzia Oliva

Di Life

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Lascia un commento