Arci,  Associazioni,  Palagiano

Quell’antincendio che non c’è nel teatro e nella scuola palagianese e… quando si parla d’amore l’incendio scoppia di sicuro!

logoArci
Volevamo parlare d’amore con Giulio Bufo e volevamo farlo in teatro ma il teatro non rispetta le norme antincendio ( e quando si parla d’amore l’incendio scoppia di sicuro!!) … ma noi non vi abbiamo rinunciato! E come si può; del resto è l’amore il sentimento che guida le nostre vite, che da colore e passione, che è motore dei cambiamenti, ci fa sentire liberi, che dà forza alle nostre azioni dunque abbiamo tentato di farlo nell’ Auditorium della Scuola Rodari….niente da fare… neppure lì ci è stato concesso per lo stesso identico motivo ( dove c’è l’amore scoppia l’incendio e..) non c’è antincendio neppure qua!!
Volevamo parlare d’amore e ci siamo ritrovati a parlare del suo contrario; dell’ignoranza, dell’insensibilità, della mancanza di passione e della immobilità di una classe dirigente, quella palagianese, che si arroga il diritto di governare senza esserne capace; che tiene in ostaggio tutta una comunità e la sua intellighenzia per un caparbio e insensato attaccamento alla poltrona di una camera dei bottoni che non sa neppure usare. Una maggioranza che ha dimostrato di non tenere in alcun conto il mandato affidatogli dai cittadini e che, con la sua inerzia quotidiana genera caos e immobilismo.
Una chicca è da sottolineare. A regolare richiesta protocollata di utilizzo di struttura pubblica per evento o spettacolo, non segue (questa volta) risposta negativa scritta ma solo orale dopo infinite sollecitazioni… Tanto perché nessun ufficio tecnico , nessuno sportello SUAP, nessun sindaco e nessun “delegato senza delega” agli eventi e all’istruzione potrà mai giustificare l’assenza di adeguamento ad una norma antincendio in un teatro e in una scuola, in vigore da almeno 4 anni.
Attenzione: Palagiano può perché l’ignavia ti consente di credere di poter fare tutto senza conseguenza alcuna.

Presidente Circolo SvegliArci Palagiano
Angela Surico

Foto del profilo di Facebook

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Lascia un commento