Ritengo doveroso comunicare ai cittadini il lavoro amministrativo di questi primi sei mesi del 2010.

Seppure fra mille difficoltà derivanti dall’avvenuto risanamento delle casse comunali che ha di fatto significato l’utilizzazione della maggior parte delle risorse dell’Ente per il pagamento di debiti realizzati nei decenni scorsi e dai nefasti provvedimenti del Governo che hanno limitato di molto gli investimenti dei Comuni riducendo, peraltro, i trasferimenti e imponendogli un rigido rispetto del patto di stabilità, il Comune di Palagiano ha continuato, proprio perché un Comune virtuoso, a realizzare opere e servizi utili ai cittadini.

Sono ormai prossimi al completamento i lavori di messa in sicurezza idrologica del centro urbano. Già oggi Palagiano è un paese sicuro, infatti, i diversi nubifragi abbatutisi nel 2009 e nel 2010 sul nostro territorio, hanno dimostrato l’efficienza dei lavori realizzati ancorché non ancora conclusi. Inoltre stiamo per cantierizzare il 4° stralcio dei canali utilizzando un finanziamento ottenuto alcuni mesi fa da Area Vasta per un importo di Euro 1.630.000,00.

Entro il mese di Settembre sarà inaugurato il Piccolo Teatro Comunale finanziato per ulteriori 70.000,00 Euro che vuole essere un contenitore culturale utile alle tante Associazioni presenti nella nostra realtà. Così come è già stata completata la struttura comunale dell’Oronzo Massa che ospiterà i laboratori per ragazzi “Bollenti Spiriti”.

Proseguono senza soluzione di continuità gli scavi archeologici sulla 106dir e grazie all’impegno dell’ANAS, della ditta Angelo Intini, ma soprattutto grazie alla collaborazione della Sovrintendenza nelle persone della Dott.ssa Cinquepalmi e della dott.ssa Scioier, l’Amministrazione comunale sta realizzando nel centro urbano un’area archeologica ed un Museo comunale che ospiterà i tanti ed importanti ritrovamenti archeologici.

Nell’ultima variazione di bilancio è stato finanziato il completamento del Palazzetto dello sport per 540.000,00 Euro che saranno utilizzati per una perizia di variante sui lavori già in corso e per la realizzazione della tribuna e dell’impianto di condizionamento.

La variazione di bilancio di cui sopra prevede anche l’immissione nel Bilancio comunale di 1.000.000,00 di euro destinati agli agricoltori per le calamità naturali.

Intanto fra pochi giorni saranno cantierizzati i lavori per 200.000,00 euro di rifacimento del manto stradale di diverse strade urbane e rurali e di costruzione di nuovi marciapiedi.

Di enorme importanza l’accordo di programma firmato nei giorni scorsi fra il Sindaco e il Corpo Forestale dello Stato che prevede la utilizzazione, da parte del Comune, di oltre 60 ettari di splendida Pineta, per la realizzazione di un itinerario turistico-didattico e formativo.

Inoltre, sul tratto della 106dir sorgerà una pista ciclabile che collegherà Palagiano a Chiatona. L’idea è quella di realizzare un percorso turistico che leghi il centro urbano di Palagiano ai siti archeologici, ai siti religiosi, alla pineta e al mare.

Sono stati cantierizzati i lavori di rifacimento dei lastrici solari della scuola elementare “Rodari” e della scuola materna S. Giovanni Bosco” per un importo complessivo di 150.000,00 euro.

Altri 350.000,00 euro sono utilizzati per il ripristino del sistema antincendio della scuola media “Giovanni XXIII” e della scuola materna “Walt Disney”.

Nel frattempo l’A.C ha dato avvio alla redazione del Piano per gli Insediamenti Produttivi che a breve approderà in Consiglio Comunale.

Anche sul fronte della cultura l’A.C. ha attivato la nuova biblioteca comunale con l’internet point e i corsi di scrittura per bambini.

Infine, ma solo per brevità, la cura del verde e la realizzazione di nuove aree a verde, oltre che al monitoraggio dell’aria effettuato dall’Arpa e che ha prodotto risultati non preoccupanti, sta aiutando il centro urbano a recuperare una parte di vivibilità utile a migliorare ed innalzare i livelli di qualità della vita dei cittadini.

Palagiano, 1.7.2010

Il Sindaco

Dr. Rocco Ressa

Di Life

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Lascia un commento