.

Al Presidente della Regione Puglia

On.le Nichi Vendola

All’Assessore all’Agircoltura

Dr. Fabrizio Nardoni

Al Commissario Straordinario del Consorzio di Bonifica Stornara e Tara

Dr. Giuseppantonio Stanco

 

 

Da giorni non si fa altro che ricevere telefonate e richieste di delucidazioni circa le richieste delle cartelle da parte del Consorzio Bonifica Stornara e Tara, da parte nostra già con delibera di giunta comunale avevamo chiesto di sospendere il piano di classifica per ulteriori approfondimenti.

In questo periodo, non è il momento opportuno per chiedere un altro balzello agli agricoltori già fortemente penalizzati in termini di reddito familiare, se a questo aggiungiamo che nessuna attività è stata effettuata per la difesa e sicurezza idraulica del territorio (attività che deve essere finanziata con i contributi a carico dei proprietari degli immobili terreni e fabbricati), pertanto nessuno dei destinatari di tali avvisi ha ricevuto benefici come da R.D. n. 215/1933 e L.R. n. 215/1933 e L.R. N. 31/2008.

Per tali motivi si chiede di annullare in autotutela gli avvisi bonari inviati dal Consorzio per inesistenza di un reale e specifico vantaggio al singolo immobile in contestazione, anche la Corte di Cassazione ha legittimato la richiesta di contributo solo con l’accertamento del concreto beneficio per singolo immobile, infatti, è principio ormai pacificamente acquisito che non sia sufficiente la mera inclusione dell’immobile nel territorio di competenza del consorzio perché si possa presumere il beneficio in favore del contribuente, richiesto dagli articoli 860 del codice civile e 10 del R.D. 13 febbraio 1933, n. 215.

Si ringrazia anticipatamente e si coglie l’occasione per porgere distinti saluti.

 

Michele Amatulli Assessore Comunale

Di Life

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Lascia un commento